Tanzania Africa Serengeti Safari

Cosa sapere per un Viaggio in Tanzania

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 114 viaggiatori.

Tanzania Africa Serengeti SafariSelvaggia e autentica, la Tanzania è uno dei paesi più conosciuti dell'Africa orientale.
Bagnata dalle acque dell'Oceano Indiano, è caratterizzata da sconfinate praterie, da ben sedici parchi nazionali: i più famosi sono sicuramente quello del Kilimanjaro e quello del Serengeti; e da isole tropicali, quali: la paradisiaca Zanzibar, l'isola di Mafia, le isole di Pemba e di Bongoyo.
Perfetta per una vacanza all'insegna dell'avventura e dei safari fra leoni, gnu, elefanti e rinoceronti, questa meravigliosa terra è un'immersione nella natura quasi incontaminata. Acque cristalline, fiumi abitati da coccodrilli e antichissimi baobab: un viaggio adrenalinico verso il cuore pulsante dell'Africa più atavica.
Ecco le informazioni utili per un viaggio in Tanzania.

Periodo migliore

noce di cocco sulla spiaggiaE' quello compreso fra giugno e settembre: in questi mesi, la temperatura si mantiene calda ma sopportabile e sarà quindi perfetta per una vacanza all'insegna di mare, natura e safari.
Si sconsiglia il periodo dicembre-aprile per la stagione delle piogge, poiché molte escursioni e molti itinerari turistici non saranno praticabili a causa del fango e della chiusura temporanea della maggior parte delle attrazioni. Da evitare gennaio-febbraio perchè sono i mesi più caldi in assoluto.
VEDI ANCHE: Quando andare in Tanzania: clima e periodo migliore per un safari

Documenti necessari

Fra i documenti obbligatori necessari per un viaggio in Tanzania vi sono: Visto d'ingresso, che va richiesto con largo anticipo al consolato della Tanzania a Milano o all'ambasciata della Tanzania a Roma; passaporto con validità residua di almeno sei mesi. Infine consigliamo la stipula di un'assicurazione viaggio per tutelarsi da imprevisti possibili.

Quanti giorni

  • Durata minima del viaggio: almeno 7 giorni
  • Durata consigliata del viaggio: almeno 12 giorni

Come vestirsi e cosa portare

Si consigliano vestiti leggeri, una felpa o una giacca leggera per la sera e un foulard per proteggersi dalla brezza.

Cosa vedere

safari in tanzania africa serengetiSia che si tratti di una prima volta, sia che si tratti di un ritorno come antidoto al mal d'Africa, la Tanzania ha delle mete davvero imperdibili: dal paradiso dell'isola di Zanzibar al Kilimanjaro: la vetta più alta in Africa, dal Parco Nazionale del Serengeti al parco marino dell'isola di Mafia, passando per Ngorongoro, Monte Meru, Tarangire e le isole di Pemba e di Bongoyo, Natron, il lago che pietrifica gli animali, fino ad arrivare alla meravigliosa Dar-es-salaam: la più grande città della Tanzania.
Vi consigliamo di dare un'occhiata al nostro articolo su Cosa vedere assolutamente in Tanzania ed i 2 itinerari più belli e le 10 spiagge più belle della Tanzania.
Di seguito, una ripartizione delle attrazioni da vedere per la prima volta o durante un successivo viaggio in Tanzania, per non perdersi nulla e sfruttare al meglio tempo e possibilità.

  • Se visiti la destinazione per la prima volta: Parco nazionale del Serengeti, Kilimanjaro, Dar-els-salaam, Zanzibar, Isola di Mafia
  • Se stai ritornando nella destinazione: Monte Meru, Area di Conservazione di Ngorngoro, isola di Pemba e isola di Bongoyo.

Come muoversi

Le distanze sono molto lunghe e i mezzi a disposizione non sono molti. La soluzione migliore è l'aereo per piccoli voli interni: un po' costosi, ma veloci.
Fra una città e l'altra, è comunque possibile optare per il bus, che è il mezzo più utilizzato, economico, ma non fra i più veloci. La durata del tragitto dipende da moltissimi fattori, fra cui e soprattutto il cattivo stato delle strade. In alternativa, i Dalla-Dalla: dei taxi collettivi, molto economici. Sconsigliato il treno, in quango impiega davvero troppi giorni.

Il noleggio auto è conveniente, ma attenzione alle strade mal ridotte, agli animali e alla scarsissima illuminazione notturna. Per raggiungere le isole, è consigliabile il battello, che da Dar-es-salaam impiega circa due ore.

Per quanto riguarda i safari, per farli bisogna rivolgersi sempre a guide esperte, le quali si preoccuperano di organizzare eventuali spostamenti.

Cosa prenotare in anticipo

paradiso a zanzibarSicuramente è bene pianificare il vostro viaggio nel dettaglio non lasciando nulla al caso. Alla prenotazione del volo deve susseguire quella degli alloggi e, in base all'itinerario prestabilito, anche degli spostamenti interni, specie se con l'aereo.
Non obbligatoria, ma consigliatissima è una assicurazione viaggio con copertura sanitaria.

Sarà necessario prenotare in anticipo i Safari, come ad esempio quello al Parco Nazionale del Serengeti e Ngorongoro: uno dei più famosi e dei più selvaggi. Qui sarà possibile ammirare le cinque grandi specie animali africane: leoni, elefanti, bufali, rinoceronti e leopardi.

Dove dormire

Proponiamo le principali mete: la caotica città Dar es salaam e la paradisiaca isola di Zanzibar, a seconda del gusto e del tipo di vacanza che si sceglierà.

Nella caotica Dar es salaam, consigliamo il quartiere Mikocheni: abbastanza tranquillo. Qui potrete optare per una guest house. In alternativa, il quartiere Sinza: zona un po' più turistica, in cui si trovano dei piccoli alberghi a prezzi economici.
Hotel e b&b a partire da €30,00 a camera - guarda le offerte

Stessa doppia alternativa laddove ci si sposti nella meravigliosa Zanzibar: Nungwi, se si è alla ricerca di folla e animazioni, qui infatti troverete tantissimi hotel e ristoranti lungo la spiaggia; Kendwa, per un soggiorno invece più tranquillo.
Hotel e b&b a Zanzibar a partire da €1.185,00 a camera - guarda le offerte

Dove mangiare

Fra matoke (banane bollite con carne o pesce), ugali (una sorta di polenta con riso, carne e verdura) e nyama choma (carne alla griglia), profumi e sapori speziati, la Tanzania va gustata in strada. I banchi da street food si trovano praticamente lungo quasi tutte le vie delle città ed è qui che i sapori restano autentici.
In alternativa, potrete comunque optare per i ristoranti, che di norma non sono molto costosi: 20/25 euro a persona.
Famosi e curiosi i ristoranti speciali di Zanzibar: il "The Island" di Pongwe e il "The Rock" di Pingwe, posti entrambi su due isolotti.

Quanto costa

  • Costo voli e spostamenti: non più di €800,00/1.000,00, lo scalo più economico è Dar Es Salaam (500,00 A/R), da qui ci si può spostare con voli interni da meno di un centinaio di euro a tratta verso altre zone del paese
  • Costo accomodation: a partire da €30,00 a notte per ostelli e lodge economici
  • Budget giornaliero minimo per pasti e attrazioni: indicativamente €100 al giorno.
  • Altri costi: tenete presente che il grosso del budget sarà rivolto ai safari, il cui coso varia da poche centinaia di euro fino ad oltre €1000,00/2000,00 in base alla durata. Il costo del safari generalmente comprende sia pasti che eventuale pernottamento.

Come pagare

La valuta locale della Tanzania è lo scellino tanzaniano, vengono tuttavia accettati sia gli euro che i dollari, che possono essere convertiti nella valuta locale presso i tanti uffici di cambio. Le carte di credito invece non sono molto diffuse. Vengono accettate soltanto negli alberghi principali delle più grandi città (Visa, Masterd Card e Diners Club).

Sicurezza

donne del villaggioNon si segnalano particolari situazioni di pericolo, ma si consiglia tuttavia di prestare maggiore attenzione nei posti frequentati da stranieri, quali: stazioni degli autobus, discoteche, centri commerciali ecc. Inoltre, si consiglia di affidarsi a taxi e conducenti affidabili e garantiti (magari dallo stesso hotel in cui si alloggia). Evitare di indossare gioielli troppo vistosi.
Si sconsiglia di recarsi nelle regioni al confine con Ruanda, Burundi e Repubblica Democratica del Congo; Kigoma, ovest di Kagera, zone nord e nord-ovest del Paese.
Nella città di Dar es salaam si sconsigliano i quartieri: Masaki, Masani Peninsula e Oysterbay.

Consigli utili e norme di comportamento

  1. Registrare il proprio viaggio su DOVESIAMONELMONDO.
  2. Mostrarsi rispettosi nei confronti della cultura locale.
  3. Evitare di camminare da soli dopo il tramonto.
  4. Prestare molta attenzione alla guida, a causa del manto stradale in pessime condizioni e quindi molto pericoloso.
  5. Non contrattare con i commercianti ambulanti sulla spiaggia.
  6. Evitare di recarsi al mercato Kariakoo a Dar es salaam.
  7. Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Tanzania

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su