Mykonos è famosa per le lunghe feste in spiaggia, che attraggono ogni estate numerosi turisti da tutto il mondo.
Eppure Mykonos è capace di far vedere anche un altro lato di sé, quello più romantico, naturale e antico. La musica, i dj, le case bianche, i fiori colorati alle finestre, i vecchi edifici, le piccole chiese, i mulini a vento ed i tramonti mozzafiato sul mare: Mykonos è tutto quello che si crede e tutto quello che non ci si aspetta.

Ecco una guida su Mykonos!

Dove si trova e come arrivare

Mykonos è una delle 220 isole appartenenti all'arcipelago delle Cicladi, situata nel Mar Egeo e facenti parte dello Stato della Grecia. Si trova nelle vicinanze di Tiro, Nasso, Sito e Paro e dista 175 km da Atene, la capitale.

In Estate è servita da voli diretti sia da Milano che da Roma che impiegano circa 2 ore (a partire da €65,00). Nel resto dell'anno è difficile trovare voli diretti quindi si consiglia di atterrare ad Atene e poi raggiungere l'isola con un volo nazionale o con un traghetto (il porto più vicino ad Atene è quello di Rafina, la durata del viaggio in mare è di 5 ore).

10 cose da vedere assolutamente a Mykonos

mappa 10 cose da vedere a mykonos

1 - Paradise e Superparadise

mykonos grecia mare bianco turismoDa Mykonos ci si aspettano spiagge stupefacenti e l'isola accontenta questo desiderio, e supera le più rosee attese. I litorali dell'isola sono tanti e variegati e se a nord le spiagge sono più selvagge, quelle del sud sono invece più famose ed in genere più affollate.

Tra le più belle e piene di fermento si trovano Paradise e Super Paradise: ricche di discoteche e beach bar, attirano i turisti più attivi e in cerca di divertimento.

Sabbia dorata e mare pulitissimo che vira dal verde smeraldo al blu turchese. Sono mete ideali per praticare sport acquatici; ma qui si viene soprattutto per ballare fino a notte fonda!
Divennero famose negli anni '60, quando i giovani hippie venivano qui per praticare il nudismo. Ora la spiaggia continua ad essere popolare tra i giovani, la comunità gay e le celebrità.

  • Come arrivare: i mezzi pubblici dell'isola servono molto efficientemente le spiagge di Mykonos; sul sito di KTEL si possono trovare tutti i collegamenti dal centro di Mykonos ai principali lidi
  • Orari: sempre aperte
  • Costo biglietto: gratis

2 - Via Matoyianni e quartiere Chora

grecia mare estate isola aegeanViene chiamata Chora oppure Hora: si tratta del centro storico dell'isola, fulcro della vita locale e porto principale a cui attraccano le navi da crociera in visita qui. Se immaginate una Grecia fatta di casette bianche con porte e finestre azzurre, vicoli caratteristici e bouganville in fiore, la città di Mykonos soddisferà ogni vostra aspettativa.

Le sue viuzze sono piene di taverne tipiche e negozietti di ogni genere. Impossibile non scattare una foto ad ogni passo. La principale via dello shopping è Matoyianni, un viale che parte dal porto vecchio ed arriva nei pressi del quartiere di Little Venice: si tratta di un affascinante susseguirsi di locali alla moda, negozi trendy, music bar e gallerie d'arte. Un luogo dallo stile eclettico e inconfondibile, votato alla movida e sempre assolutamente vivace. La Chora è bellissima, sempre. Ma acquista uno charme ancora maggiore nei periodi di bassa stagione quando la folla cala e la sua personalità tipicamente greca emerge con tutto il suo carisma.

  • Come arrivare: la città di Mykonos si trova a meno di 5 km dall'aeroporto (JMK); per raggiungerla si può noleggiare un'auto o affidarsi ai bus locali (circa €1,60); i taxi specialmente nel periodo estivo sono rari da trovare (circa €15,00 / €20,00) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

3 - Il quartiere di Little Venice

mykonos fiore grecia isola estateLittle Venice (Piccola Venezia) è un quartiere di Mykonos che pur inglobato nel perimetro della Chora, si caratterizza come attrazione a sé stante, grazie alla sua architettura decisamente particolare. Una fila di case dai colori vivaci costruite a pelo d'acqua, un tempo di proprietà di ricchi mercanti ed armatori, che oggi sfoggiano tutto il loro carattere tipicamente mediterraneo affacciandosi sulle onde blu di Mykonos.

Questa zona imperdibile è popolata di caffé e ristoranti che permettono di mangiare a un passo dal mare. Gli edifici sembrano "galleggiare" sull'acqua e conferiscono a Little Venice il suo nome e la sua fama. Un suggerimento è quello di sedersi ad uno dei suoi tavoli al tramonto, quando il sole si tuffa nell'azzurro del mare greco e tinge la baia di colori ancora più accesi. Indimenticabile.

  • Come arrivare: dalla Chora, raggiungete la costa e camminate in direzione ovest lungo Akti Kampani, per trovarvi di fronte alle tinte sgargianti dei balconcini della Piccola Venezia - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperta
  • Costo biglietto: gratis

4 - La chiesa di Paraportiani

cappella mykonos grecia isola grecaLa particolare chiesa di Paraportiani è la chiesa ortodossa più famosa di Mykonos e sorge nel quartiere di Kastro, poco distante da Little Venice. Comprende elementi di ben cinque edifici religiosi precedenti che sono stati conglobati al suo interno: oltre a Panagia Paraportiani, ci sono Agios Sozontas, Agioi Anargyroi, Agia Anastasia e Agios Efstathios.

La sua costruzione si allunga dal XV secolo al XVII secolo, ed il singolare esito di questa fusione di diverse architetture ha creato quella che oggi è la chiesa più fotografata e conosciuta di Mykonos. La si trova in genere chiusa, ma vale la pena ammirarla dall'esterno, specialmente se la sua calce bianca si colora di tinte tenui durante uno dei suggestivi tramonti dell'isola.

  • Come arrivare: la chiesa dista circa 500 metri dal centro della città di Mykonos, ed è facilmente raggiungibile a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre visitabile all'esterno
  • Costo biglietto: gratis

5 - I mulini

mulino mare cyclades mykonosRisalenti al XVI secolo, per oltre 400 anni i mulini di Mykonos hanno macinato il grano coltivato sull'isola, che veniva sia consumato localmente che esportato sotto forma di farina, rappresentando una delle principali voci nell'economia di questa zona. Nel momento in cui il turismo ha preso il sopravvento sulle attività legate all'agricoltura, i mulini di Mykonos sono stati chiusi ma ristrutturati ad hoc e riqualificati ad attrazione.

I mulini sorgono nella località di Kato Myli, e lo scenario che si apre tutt'attorno a questi silenziosi testimoni della vita più autentica dell'isola è a dir poco straordinario. Uno dei mulini ospita inoltre un piccolo museo che illustra con foto e didascalie l'importanza che l'attività di macinazione ha avuto per questo territorio. Un tour perfetto insomma sia per immergersi nella storia di Mykonos, sia per scattare foto che vorrete incorniciare ed appendere in casa per guardarle ogni giorno e sognare un po'.

  • Come arrivare: Kato Myli è facilmente raggiungibile a piedi o con un bus (circa €1,00), e nei pressi dei mulini c'è anche un posteggio per chi arriva in auto o moto - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

6 - La cittadina di Ano Mera

monastero ano meraFoto di Bernard Gagnon. Ano Mera è un piccolissimo villaggio a circa 8 km dalla città di Mykonos, il cui ritmo lento ha conservato intatto lo spirito di un tempo. E' una tappa perfetta per chi vuole conoscere la vera anima di Mykonos, lontana da vita mondana e contaminazioni troppo turistiche.

Per quanto anche a Ano Mera ci siano hotel, locali e visitatori in circolazione, il paese mantiene intatto il suo carattere e la vita qui si svolge con tempi piacevolmente rallentati. Questo agglomerato di casette bianchissime e taverne genuine è l'ideale per innamorarsi di Mykonos una volta per tutte. Al centro del paese sorge il Monastero di Panagia Tourliani, un luogo mistico ed avvolto dal silenzio, davvero perfetto per un bagno di tranquillità.

  • Come arrivare: Gli autobus della KTEL servono questo paese con buona frequenza, e dal porto vecchio di Mykonos portano ad Ano Mera in circa 20 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: Ano Mera è sempre visitabile; il monastero è aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 19:00
  • Costo biglietto: per il Monastero, offerta all'ingresso, circa €1,00

7 - Il Faro di Armenistis

armenistis lighthouse mykonos 1Foto di Mateus Pabst. Il faro di Armenitis è un luogo simbolico, situato nel nord dell'isola. Sorge su un promontorio con una vista mozzafiato sul mare sottostante e sulle abitazioni candide che punteggiano Mykonos.

La strada per arrivarci non è delle più confortevoli, e la struttura del faro non è conservata al meglio, ma non importa: la vista da qui è impagabile, la pace che si respira quassù anche. Una volta qui si può solo lasciare spaziare lo sguardo dalle onde alle colline, e godersi il fascino decadente di questa icona della grecia più genuina. Meglio ancora, se a fare compagnia c'è il sole che scompare all'orizzonte.

  • Come arrivare: si trova in una zona abbastanza remota nel nord dell'isola, ed il modo migliore per raggiungerlo è in auto o scooter, facendo attenzione alla strada a tratti sterrata - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto, visitabile all'esterno
  • Costo biglietto: gratis

8 - Museo Archeologico

panorama grecia isola mykonos caseMykonos non è solo spiagge, mare e tramonti paradisiaci, ma offre un panorama culturale degno di essere approfondito. Sono diversi i musei sull'isola, dedicati alla vita delle Cicladi ed al passato di Mykonos, tra questi il più importante è sicuramente il Museo Archeologico.

Il Museo Archeologico accoglie moltissimi reperti ceramici provenienti dalle isole di Paros, Rhina e Delo.

  • Come arrivare: i musei si trovano tutti nella città di Mykonos e sono facilmente raggiungibili a piedi dal centro paese in pochi minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: il Museo Archeologico è aperto da aprile a ottobre lunedì, mercoledì e domenica dalle 8:30 alle 16:00, giovedì, venerdì e sabato dalle 9:00 alle 21:00
  • Costo biglietto: circa €4,00

9 - Lena's House e Museo Marittimo

Il Museo Marittimo dell'Egeo invece custodisce reperti dal mondo navale come timoni e libri di navigazione oltre che modelli della flotta pre-micenea. Interessante anche il Museo del Folklore.

Per uno spaccato sull'antica stratificazione sociale dell'isola, vale la pena fare un salto alla Casa di Lena, un'abitazione tradizionale della borghesia di Mykonos, testimonianza delle diverse situazioni sociali di un tempo. Quando i poveri affollavano i vicoli di Chora, i ricchi si rifugiavano nelle belle strutture abitative di Little Venice e la classe borghese risiedeva invece in graziose ed ampie case con cortile interno e terrazze affacciate sulla strade.

  • Come arrivare: i musei si trovano tutti nella città di Mykonos e sono facilmente raggiungibili a piedi dal centro paese in pochi minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: il Museo Marittimo è aperto da aprile a ottobre tutti i giorni dalle 10:30 alle 13:00 e dalle 18:30 alle 21:00; Casa di Lena è aperta dalle 18:30 alle 21:30, la domenica dalle 19:30 alle 21:30
  • Costo biglietto: Museo Marittimo €4,00; Casa di Lena €2,00

10 - Isola di Delo

barche mykonos grecia cycladesUn'ottima idea mentre si risiede a Mykonos è quindi quella di fare un'escursione in barca per esplorarne i dintorni: l'isola è incastonata tra isole e isolotti che le fanno da collier.

Uno dei tour più popolari è quello verso il sito archeologico di Delos, situato sull'omonima isola e raggiungibile in barca pochi minuti. La disabitata isola di Delos, è il luogo in cui, secondo la leggenda, nacquero Apollo, dio del sole e delle arti, e sua sorella Artemide, dea della luna. Il sito archeologico di Delos permette di ammirare rovine e templi risalenti ad epoche antiche, abitazioni, mosaici e reperti davvero interessanti da esplorare. E' possibile visitare Delos in autonomia oppure partecipare ad un tour organizzato con una guida esperta che vi farà scoprire ogni aspetto della mitica storia di quest'isolotto.

  • Come arrivare: da Mykonos è possibile prendere un'imbarcazione che in circa 40 minuti porta sull'isola di Delos; il costo del trasporto andata e ritorno da Mykonos è di €20,00 - Ottieni indicazioni
  • Orari: il Sito Archeologico è aperto dalle 8:00 alle 20:00
  • Costo biglietto: Sito archeologico Delos €12,00

Altre spiagge da vedere

  1. Agios Ioannis: sulla costa sud-occidentale, nei pressi di Ornos, si trova questa piccola spiaggia adatta alle famiglie con sabbia chiara, acque basse e cristalline, che offre una suggestiva vista sull'Isola di Delos.
  2. Agios Stefanos adatta alle famiglie, attrezzata con lettini e ombrelloni ma con un tratto di spiaggia libera. Si trova vicina a Tourlos, il nuovo porto di Mykonos.
  3. Platys Gialos: circondata da colline, a circa 4 km da Mykonos Town, questa località è tra le più popolari dell'isola per via della posizione riparata dai venti, il mare è calmo e trasparente e la spiaggia chiara e fine. Decisamente poco modaiola è perfetta per coppie.
  4. Paranga: a sud della città di Mykonos, presenta sabbia bianca e diverse rocce in mare che fanno da habitat per varie specie di pesci. Ogni sera, al tramonto, si crea una spettacolare scenografia. Qui il nudismo è abbastanza comune.
  5. Kalafatis: lungo la costa sud orientale dell'isola, non lontano dalla località di Ano Mera, caratterizzata da sabbia bianca e molto vento: è un vero paradiso per i surfisti! Da qui si può prendere una barca e fare una gita all'isolotto di Dragonisi.
  6. Lia: sulla costa meridionale, 14 km da Mykonos Town, spiaggia molto grande di sabbia e ciottoli è perfetta per chi ama praticare snorkeling e lontana dalla movida.
  7. Agia Anna: Intima e segreta baia di ciottoli e sabbia immersa in un paesaggio mozzafiato, caratterizzata da acque cristalline e sempre tranquille, per via della particolare posizione che la rende al riparo dai venti più forti.
  8. Kalo Livadi: Questa spiaggia è a 2 km dal villaggio di Ano Mera e a una decina da Mykonos Town. E' lunga, ampia e attrezzata con bar e ristoranti. Perfetta per famiglie. Al centro della baia si trova la formazione rocciosa Kalafakiona, nota per la cattura di aragoste.
  9. Ftelia: Situata alla fine dell'ampia insenatura di Panormos, al centro della costa settentrionale di Mykonos, questa spiaggia è un vero gioiello per i surfisti. Quando soffia il Meltemi, gli amanti del surf si ritrovano tutti qui!
  10. Agrari: mista di sabbia e ciottoli, mare turchese, natura selvaggia. È una spiaggia molto grande, con una chiesetta proprio sulla sabbia e con una parte di spiaggia libera e un'altra attrezzata. Frequentata da gay e nudisti, soprattutto nell'estremità orientale.

Cosa vedere in 3 giorni

Tre giorni è il tempo minimo per avere un assaggio delle caratteristiche che hanno reso quest'isola una delle destinazioni più amate. Potrete visitare alcuni degli spot più caratteristici, godervi le spiagge più iconiche e la movida effervescente. Ecco come organizzare l'itinerario.

  • Giorno 1: Porto di Mykonos, Via Matoyianni e quartiere Chora, Quartiere di Little Venice, Chiesa Paraportiani
  • Giorno 2: Isola di Delos (Piccolo porto, Resti Archeologici, Monte Cynthus)
  • Giorno 3: I Mulini, Ano Mera, faro Armenistis

Cosa fare a Mykonos: escursioni e tour

Quanto costa una vacanza a Mykonos? Prezzi, offerte e consigli

mykonos citta grecia mykonosUna vacanza a Mykonos può risultare piuttosto costosa, questo perché nel tempo la piccola isola è diventata una meta presa d'assalto, in particolare in alta stagione.

Prenotando con largo anticipo è possibile trovare voli di compagnie low cost a partire da €60,00, (in alta stagione si superano anche i €300,00). Una notte in hotel potrebbe costare €150,00-€200,00 ed i posti più spartani hanno tariffe più basse, da €35,00 a €50,00 (dipenda dalla stagione). Se si vuole optare per i pacchetti volo+hotel, i costi per una settimana a persona d'estate si aggirano intorno ai €1.100,00.

Mangiare in città può costare poco se si consuma della pita al volo, mentre sedersi nelle taverne può costare dai €35,00 a testa, fino ai €70,00 - €100,00 nei locali più ricercati. Il servizio di autonoleggio varia da €30,00 al giorno in bassa stagione, fino a €80,00 in alta stagione. Non bisogna trascurare il costo degli ombrelloni con lettini in spiaggia, la tariffa varia da €20,00 a €50,00 (talvolta negli stabilimenti di tendenza è prevista la consumazione al bar obbligatoria).

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 9.320
  • Capoluogo: Mykonos
  • Lingue: greco moderno, l'inglese è molto diffuso nelle zone più turistiche
  • Moneta locale: euro (€)
  • Clima: mediterraneo, con inverni miti ed estati calde (temperatura annuale 8° / 29°)
  • Requisiti d'ingresso: per i cittadini italiani è necessario solo un passaporto o una carta d'identità in corso di validità; per un soggiorno superiore ai 6 mesi è necessario farsi registrare dalle autorità
  • Dove dormire: La zona più centrale dove soggiornare è certamente Mykonos Town, fornita di tutti i servizi e vivace a tutte le ore. Se cercate zone più tranquille ma ben servite optate per Ornos o Platys Gialos, mentre se siete a caccia di baldoria e divertimento scegliete la zona di Paradise Beach.