georgetown in guyana Fonte: wikimedia commons - Autore: amanderson2 - Licenza: CC BY 2.0

10 Cose da vedere assolutamente a Georgetown in Guyana

Cosa vedere a Georgetown in Guyana? Quali sono i luoghi di interesse e i posti da visitare? Ecco cosa visitare: le 10 cose da vedere a Georgetown e dintorni, da non perdere assolutamente!

georgetown in guyanaFonte: wikimedia commons - Autore: amanderson2 - Licenza: CC BY 2.0 Georgetown è la città più importante nonché capitale della Guyana, il paese sudamericano affacciato sull'Oceano Atlantico dal passato travagliato e la storia giovane, ha infatti ottenuto la sua indipendenza solo negli ultimi decenni. Georgetown è una città verde ed elegante, che offre un'architettura coloniale molto interessante e piacevole, lunghi viali alberati e i famosi giardini tropicali, considerati tra i più belli al mondo. Per il vostro viaggio da programmare, scopriamo insieme le 10 cose da vedere assolutamente a Georgetown in Guyana.

1 - St. George's Cathedral

georgetown st george s cathedralFonte: wikimedia commons - Autore: Ian Mackenzie - Licenza: CC BY 2.0 La cattedrale di St.George è uno degli edifici più famosi di Georgetown, e, con la sua altezza di quasi 44 metri è considerata una delle costruzioni in legno più alti al mondo. Si trova in pieno centro, lungo la passeggiata che conduce al mare, dunque merita una visita passando qui davanti. L'edificio risale alla fine del 1800 e le sue numerose decorazioni, dal battistero ai calici, ripercorrono la storia della chiesa anglicana nel territorio della Guyana. È costruita in stile vittoriano con elementi gotici, l'esterno è dipinto di bianco e il rosone centrale, formato da una miriade di vetri colorati, crea un bell'effetto luminoso attraverso i raggi del sole.

  • Come arrivare: si trova a pochi metri dalla costa, vicino al National Museum e a 350 metri dalla stazione dei minibus Avenue of the Republic & Regent St Bus Station - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperta nelle ore diurne e durante le funzioni
  • Costo biglietto: gratis

2 - Parliament Building

georgetown parliament buildingFonte: wikimedia commons - Autore: David Stanley - Licenza: CC BY 2.0 Il Parliament Building è uno degli edifici di Georgetown più importanti e belli. Si può visitare solo all'esterno, ma vista la sua rilevanza storica e la bellezza dell'architettura, ne vale la pena. L'edificio ha una base di tronchi verdi di alberi, ma il resto è stato poi realizzato in pietra, ed è uno dei pochi edifici della città costruito con questo materiale. Il complesso è stato inaugurato nel 1834. All'interno, le mura sono rivestite in mogano e anche i pavimenti sono rivestiti in legno. La struttura è molto bella, all'esterno presenta un corpo centrale con colonne bianche, tutto intorno un sistema di archi e portici di colore rosa così come la cupola sul tetto. Nel suo cortile è possibile vedere due cannoni utilizzati durante la Guerra di Crimea, qui conservati.

  • Come arrivare: si trova in centro, a circa 300 metri dal terminal dei traghetti e dal capolinea delle principali linee di autobus - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre visitabile all'esterno
  • Costo biglietto: gratis

3 - Guyana National Museum

Il Guyana National Museum è un complesso museale molto antico, istituito alla fine del 1800 con l'intento di raccogliere in unico luogo vari esempi del ricco patrimonio faunistico e floristico di questo paese tropicale. Con l'andare del tempo la collezione è andata arricchendosi anche con elementi di interesse antropologico e ricostruzioni non solo di animali ma anche di usi e costumi delle popolazioni indigene e del crogiuolo di culture che ora popola i corsi d'acqua della Guyana. Vi sono anche conservati reperti e manufatti ritrovati sul territorio. Un luogo molto interessante dove conoscere il patrimonio naturale e culturale di questo paese.

  • Come arrivare: si trova a pochi metri dalla costa, in centro, accanto alla St.George's Cathedral - Ottieni indicazioni
  • Orari: è aperto tutti i giorni tranne la domenica dalle 09:00 alle 16:30
  • Costo biglietto: gratis (un'offerta libera è però ben accetta)

4 - Stabroek Market

stabroek marketFonte: wikimedia commons - Autore: User:Loriski - Licenza: CC BY-SA 3.0 Stabroek Market è un grande mercato coperto di Georgetown, la cui area conta ben 7.000 mq. La costruzione dell'edificio è iniziata alla fine del 1800 da parte di una compagnia americana che la realizzò in acciaio e ferro. Completata nel 1881, è probabilmente il più antico edificio di Georgetown. Il complesso, bianco e rosso, è piuttosto singolare nel suo genere, ma alcuni elementi, in particolare la torre centrale con l'orologio, richiamano lo stile vittoriano inglese. È la zona più trafficata e frequentata dell'intera città, si trova sul corso del fiume Demerara ed è anche il terminal dei traghetti per la navigazione, nonché capolinea per bus e minibus. Qui potete trovare qualsiasi tipo di articolo in vendita, così come cibo e prodotti tipici, tuttavia è raccomandata la prudenza dato che gli scippi sono all'ordine del giorno.

  • Come arrivare: a Stabroek Market, sul fiume, arrivano le linee di autobus 41, 48 e 32, nonché i traghetti - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutti i giorni tranne la domenica dalle 07:00 alle 18:00
  • Costo biglietto: gratis

5 - Walter Roth Museum of Anthropology

Questo museo di antropologia è dedicato all'antropologo e medico britannico Walter Roth, che in questo paese condusse numerosi studi sulle popolazioni indigene. Il museo pare essere il più longevo tra quelli dedicati all'antropologia all'interno dell'area dei Caraibi in cui si parla la lingua inglese. Costruito nel 1974, ma inaugurato ufficialmente nel 1982, il museo è un'organizzazione non-profit istituita dal Governo al fine di raccogliere, catalogare e conservare i manufatti e i reperti delle antiche tribù indigene presenti sul territorio della Guyana. Numerosi sono anche gli studi che, tramite questo museo, vengono condotti sulle popolazioni e sui ritrovamenti.

  • Come arrivare: si trova sulla Main Street, accanto ai Promenade Gardens e a 500 metri dal Museo Nazionale - Ottieni indicazioni
  • Orari: dal lunedì al giovedì dalle 08:00 alle 16:30, il venerdì fino alle 15:30, sabato e domenica chiuso.
  • Costo biglietto: gratis

6 - Promenade Gardens

Questi giardini, poco distanti dal Walter Roth Museum, costituiscono un autentico tesoro in pieno centro città e un buon motivo per effettuare una sosta al fresco del verde tra una visita e l'altra ai musei e alle attrazioni. All'interno dei giardini sono ospitate moltissime specie di piante lussureggianti, alberi, fiori variopinti, ciascuna di loro con il nome scientifico in mostra, perciò è un'ottima occasione per conoscere specie tropicali altrimenti sconosciute. Ci sono inoltre grandi spazi verdi dove gli abitanti di Georgetown svolgono attività quali lo yoga, aree picnic in cui mangiare e rilassarsi ed è presente una statua del Mahatma Gandhi.

  • Come arrivare: i giardini si trovano tra New Market Street e Middle Street, a pochi metri da tutte le attrazioni. Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 08:00 alle 18:00
  • Costo biglietto: gratis

7 - Guyana Botanical Gardens

georgetown guyana botanical gardensFonte: wikimedia commons - Autore: Dan Sloan - Licenza: CC BY-SA 2.0 I Guyana Botanical Gardens, ancor più grandi del giardino precedente, si trovano poco fuori il centro città di Georgetown. I giardini al loro interno ospitano lo zoo, con moltissime specie di animali come il giaguaro e l'anaconda, ma è possibile vedere alcune specie più tranquille anche all'esterno dello zoo, con un po' di osservazione, come ad esempio i lamantini che nuotano nel laghetto. Inoltre potete praticare il birdwatching: all'interno di questi giardini vivono moltissime specie di uccelli tropicali coloratissimi come i pappagalli. Tuttavia, è consigliato prendere una guida, a quanto pare vi sono spesso episodi di aggressione ed è per questo motivo che il giardino chiude prima che cali il sole. All'interno dei suoi cancelli, i Guyana Botanical Gardens ospitano anche la National Gallery of Art, aperta dalle 10:00, dunque qui si può tranquillamente trascorrere mezza giornata.

  • Come arrivare: sono raggiungibili dal centro città anche a piedi, una passeggiata di mezz'ora attraverso Church Street. Ottieni indicazioni
  • Orari: aperti tutti i giorni dalle 06:00 alle 18:00
  • Costo biglietto: gratis

8 - The Georgetown Lighthouse

georgetown the georgetown lighthouseFonte: wikimedia commons - Autore: John+Elaine - Licenza: CC BY-SA 2.0 Situato all'estremo nord della costa di Georgetown, nel punto in cui il fiume Demerara si tuffa nell'Oceano Atlantico, questo faro è ormai divenuto un monumento nazionale. È alto più di 30 metri ed è stato ricostruito varie volte nel corso del 1800 al fine di guidare le imbarcazioni dal fiume all'Oceano. È una costruzione in cemento dipinto a strisce rosse e bianche, e la vista, dall'alto, merita davvero una visita. Per salire è necessario affrontare 100 scalini in un ambiente un po' caldo e stretto, ma poi sarete ripagati dal panorama: si vede tutta la città, il corso del Demerara e naturalmente l'Oceano.

  • Come arrivare: si trova nella punta di Georgetown, su Water Street, a circa 1,5 km dal centro, a piedi sono circa 20 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutti i giorni tranne la domenica.
  • Costo biglietto: è necessario fare il biglietto in un altro edificio, distante circa 800 metri, ci sono le indicazioni. Il costo è di circa 6 dollari della Guyana (pochi centesimi di euro).

9 - Demerara Harbour Bridge

Il Demerara Harbour Bridge si trova al porto di Georgetown, a sud della città, ed attraversa il fiume Demerara collegando le due rive. È lungo 2 km e alto circa 8 metri,è un ponte galleggiante e merita una visita per la particolarità della sua struttura ma soprattutto perché è uno dei collegamenti principali della Guyana e l'unico tra le due rive. C'è anche un passaggio pedonale, così che non sarete costretti a oltrepassarlo in auto e pagare il pedaggio, e potrete godere del panorama sul lussureggiante fiume. Il ponte prevede il passaggio di piccoli battelli e alcuni archi retrattili che, una volta chiuso il traffico, consentono il passaggio anche dei battelli più grandi. Nel 2015 uno degli archi è collassato, causando un piccolo incidente e attualmente, anche se è stato sistemato, è aperto il bando per la costruzione di un nuovo ponte.

  • Come arrivare: il ponte si trova a sud della città, a circa 6 km dal centro - Ottieni indicazioni
  • Orari: è necessario controllare sul loro sito le eventuali chiusure programmate
  • Costo biglietto: gratis per i pedoni, circa 200 dollari della Guyana per i mezzi (€1,00)

10 - National Library

La Biblioteca Nazionale di Georgetown è sita in un edificio storico della città, fondata nel 1909, inizialmente si chiamava Carnegie Free Library. È un punto di riferimento culturale molto importante per i cittadini della Guyana ed è il nucleo di un sistema di biblioteche ben ramificato in tutto il paese. Ospita oltre 400.000 volumi, molti dei quali sono dedicati alla storia della Guyana, inoltre oggi ospita anche un internet point e, nella hall al piano terra, alcune esposizioni temporanee. Il bianco edificio in stile coloniale è molto bello e, trovandosi in centro, accanto a numerose altre attrazioni, merita una visita.

  • Come arrivare: si trova all'angolo tra Church Street e Main Street, in pieno centro - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperta dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 17:15 e il sabato dalle 09:00 alle 14:45
  • Costo biglietto: gratis

Organizza il tuo soggiorno a Georgetown: voli, hotel e tour

Georgetown è una città molto interessante da scoprire, offre spazi verdi e musei da visitare, così come il mare e la riva del fiume. La Guyana non è ancora molto battuta dal turismo e questo è certamente un punto di forza, tuttavia il livello di sicurezza non è dei migliori e di solito si sconsiglia ai turisti di avventurarsi per la città nelle ore notturne.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su