la salle valle d aosta

Paesi e borghi più belli in Valle d'Aosta

I Borghi più belli in Valle d'aosta. Elenco dei paesi e dei borghi più interessanti da visitare in Valle d'Aosta. Scopri paesini bellissimi per un week-end in Estate, Autunno, Primavera e Inverno.

la salle valle d aostaLe bellezze naturali della Valle d'Aosta sono molteplici e gli amanti delle vacanze in montagna non possono davvero fuggire al fascino di questa Regione. Ideale d'inverno per le sue piste innevate e d'estate per la possibilità di passeggiate e scalate, la Valle d'Aosta racchiude al suo interno non solo bellezze naturali ma anche un reticolo di borghi medievali capaci di togliere il fiato a qualsiasi visitatore. Scopriamo insieme i 10 borghi da non perdere durante la vostra visita in Valle D'Aosta.

NB: La seguente lista è frutto di un sondaggio che ha coinvolto attivamente i membri della Community. Oltre 10.000 utenti sono stati chiamati ad esprimere le proprie preferenze, scegliendo 10 borghi fra gli oltre 30 selezionati dalla nostra redazione.
VEDI ANCHE: Posti da visitare assolutamente in Valle d'Aosta

1 - Saint Pierre

castello saint pierreIncastonato tra le montagne e incorniciato da distese di meleti, Saint Pierre sorge a 371m s.l.m. Il Castello di Saint Pierre risale al XII secolo ed è apertenuto a diverse casate; ad oggi ospita il Museo Regionale di Scienze Naturali della Valle d'Aosta.
Il borgo è dotato di un secondo castello, il Sarriod de la Tour, situato su uno spunzone di roccia sulla Dorea Baltea, anche questo del XII secolo. Gli interni sono decorati con affreschi che stanno sbiadendo ma restano comunque di buon valore artistico, tra cui la Crocifissione di Cristo e il San Cristoforo.

  • Periodo ideale per una visita: l'architettura tipica della zona mostra il suo massimo splendore d'inverno, quando i tetti si imbiancano di neve. Tuttavia, anche la fine dell'estate, quando i meleti e le viti danno i loro frutti è particolarmente affascinante.
  • Specialità del borgo: Miele; vini rosso DOC Valle d'Aosta Torrette e Valle d'Aosta Torrette supérieur; mele Renette.
  • Dove mangiare:La locanda dei sognatori - Via del Piccolo S. Bernardo, 16 - Ottieni indicazioni - Facebook
  • Come arrivare:22,6 km da Aosta; 36 minuti di macchina - Ottieni indicazioni
  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €49,00 a camera - guarda le offerte

2 - Antagnod

centro di antagnod Fonte: wikimedia - Autore: Gmarino49 - Licenza: CC BY-SA 4.0 Situato nel versante occidentale della Valle di Ayas, Antangod si trova a 1710m s.l.m. e fa parte della comunità montana Evancon. Il significato del nome del borgo è "prima del bosco" e già questo fa capire il meraviglioso scenario naturale in cui è situato. Il borgo presenta la millenaria Chiesa di Saint Martin de Tours con altare barocco intagliato nel legno, inoltre è costituito da stradine tortuose in cui si affacciano deliziose casette in legno. Oltre ad avere un'invidiabile esposizione al sole, Antagond gode di una vista unica sul Monte Rosa.

  • Periodo ideale per una visita: Antagnod dispone di impianti sciistici all'avanguardia che d'inverno attirano sciatori esperti e meno esperti, grazie all'elevato numero di piste disponibili.
  • Specialità del borgo: Motsetta di camoscio (carne essiccata); polenta concia; Bouilli à la saumure (bollito di carne salata).
  • Dove mangiare:Kraemer Thal - Rue Pasquier, 23 - Ottieni indicazioni - Facebook
  • Come arrivare:64,2 km da Aosta; 1 ora e 10 minuti di auto - Ottieni indicazioni
  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €49,00 a camera - guarda le offerte

3 - Avise

castello aviseSituato all'imbocco della Valdigne, Avise è un piccolo borgo di circa 300 abitanti famoso per i propri castelli.
Ad Avise si può ammirare il Castello di Blonay, una torre quadrata con merlatura, e l'adiacente parrocchia di San Brizio. Il Castello di Avise del 1492 è rimasto ben conservato e anch'esso è dotato di una torre quadrata ornata da caditoie a goccia rovesciata. Inoltre, merita la visita il rudere che un tempo fu il Castello di Cré risalente al X secolo.

  • Periodo ideale per una visita: a giugno, in onore della Sagra della Fiocca nel villaggio di Beileun.
  • Specialità del borgo: Fiocca, una panna montata a mano con l'ausilio di rametti di salice, ovviamente senza foglie, e ghiaccio, in una grotta; riso e castagne con latte; cotoletta di vitello alla valdostana, con fontina e uova, fritta nel burro.
  • Dove mangiare:Signori d'Avise - Avise, 16, - Ottieni indicazioni - Facebook
  • Come arrivare:17,6 km da Aosta; 21 minuti di macchina - Ottieni indicazioni
  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €55,00 a camera - guarda le offerte

4 - Arnad

arnad castello Fonte: wikipedia - Autore: Patafisik - Licenza: CC BY-SA 3.0 Situato a 360m s.l.m. Arnad intreccia arte, natura e architettura in un borgo che è sopravvissuto al passare dei secoli. Da non perdere il Ponte di Echallod con la sua triplice arcata in pietra; il Castello Valleise seicentesco, disposto su 3 piani, cinto da mira e ornato da due torri a pianta quadrata; il Santuario della Madonna delle Nevi; il Casaforte di Ville e il Castello Superiore.

  • Periodo ideale per una visita: L'ultimo week end di agosto, in onore della sagra del lardo che si tiene in località La Keya.
  • Specialità del borgo: lardo di Arnad; pèilà, una minestra di farina di segale e di frumento, con pane, fontina e burro; carbonade, carne bovina salata, cotta lentamente con aglio e lardo affumicato sotto sale, in salsa di vino bianco secco, con uovo, farina, cannella, chiodi di garofano, pepe e noce moscata.
  • Dove mangiare:La Kiuva - Frazione Pied de Ville, 42 - Ottieni indicazioni - Facebook
  • Come arrivare:44 km da Aosta; 38 minuti di macchina - Ottieni indicazioni
  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €64,00 a camera - guarda le offerte

5 - Gressan

castello tour de villa Fonte: wikimedia - Autore: Patafisik - Licenza: CC BY-SA 3.0 Situato non distante da Aosta, Gressan si trova a 626m s.l.m. ed è immerso in un territorio ricco di frutteti.
Tra i monumenti da vedere a Gressan, impossibile non nominare la Cappella de la Madeleine con abside e campanile a due piani di bifore in stile romanico. Degni di nota sono anche il Castello Tour de Villa e la Torre de la Plantà, che tuttavia non permettono l'accesso ai visitatori.

6 - Fénis

castello fenis Fonte: wikipedia - Autore: F.cadioli - Licenza: CC BY-SA 3.0 Fénis è situato a 541m s.l.m. ed è protetto da un folto bosco di castagni.
La principale attrazione turistica di Fénis è il castello, uno dei massimi simboli del medioevo valdostano. Inoltre, a Fénis potrete vedere alcune caseforti, come Casaforte de Putat, Casaforte di Chenoz; nonché le case nobiliari cinquecentesche dei Tillier e dei Ramein.

  • Periodo ideale per una visita: l'estate per godersi le passeggiate nella natura.
  • Specialità del borgo: Involtini di Fénis, involtini di vitello ripieni di mocetta e fontina; Mécoulin, pane dolce tipico; caffè alla valdostana, in infusione con acquavite, zucchero, scorza di limone (in cottura l'alcool brucia caramellando lo zucchero), lo si beve dalla coppa dell'amicizia.
  • Dove mangiare:Trattoria Le Bourg - Fraz.Chez Sapin n 64 - Ottieni indicazioni - Facebook
  • Come arrivare:20,3 km da Aosta; 22 minuti di macchina - Ottieni indicazioni
  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €45,00 a camera - guarda le offerte

7 - Bard

sala delle armi castello di bardMembro della comunità montana del Monte Rosa e popolato da circa 130 anime, Bard presenta un paesaggio da fiaba in cui l'architettura in pietra si confonde con le rocce delle montagne.
Il paese è disseminato di palazzi cinque e settecenteschi raffinati ed eleganti, come Casa del Vescovo, Casa Valperga, Casa Ciuccia, Casa della Meridiana, Casa Challant.
Merita una visita anche il Forte di Bard del XIX secolo, edificato su una parete rocciosa a picco sulla Dora Baltea.

8 - Etroubles

etroubles valle d aosta Fonte: wikipedia - Autore: Luca Aless - Licenza: CC BY-SA 4.0 Etroubles è un'oasi di pace sullo sfondo del massiccio del Gran San Bernardo. Inserito nella comunità montana Gran Combin il comune si compone di villaggi sparpagliati che raggiungono anche i 1600 metri di altezza. Dal punto di vista dell'architettura medievale, molto bella è la frazione di Vachery.
Etroubles è famosa soprattutto per i propri percorsi naturalistici e sciistici: da qui partono molte piste da sci ma anche molti itinerari per passeggiate estive.

9 - La Salle

la salle valle d aostaSituato nel cuore della Valdigne e parte della comunità montana Valdigne Mont Blanc, La Salle si articola in tortuosi viottoli e teneri pascoli, dando al visitatore l'idea di ritrovarsi in un racconto di Heidi.
Fuori dal centro cittadino, in una posizione rialzata, si trova il Castello di Chattelard che riporta il classico donjon, la torre a pianta circolare tipica di alcuni castelli della Valle d'Aosta costruiti tra il XIII e il XIV secolo.
Tra le cose da vedere a La Salle non perdetevi la Chieda di San Cassiano, imponente costruzione in pietra che racchiude al suo interno opere pittoriche di pregio.

  • Periodo ideale per una visita: a metà agosto per il festeggiamento del santo patrono, San Cassiano, e per il seguente festival Artété con i suoi spettacolari concerti d'organo.
  • Specialità del borgo: Creinchein, dolce zuccherato al burro; tartiflette, piatto con formaggio reblochon, patate, cipolle e pancetta; genepy.
  • Dove mangiare:Ristorante La Cassolette - Loalita' La Croisette, 36 - Ottieni indicazioni - Facebook
  • Come arrivare:28,7 km da Aosta; 32 minuti di macchina - Ottieni indicazioni
  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €110,00 a camera - guarda le offerte

10 - Verrès

castello di verres Fonte: wikimedia - Autore: Elena Tartaglione - Licenza: CC BY-SA 3.0 Situato nella comunità montana Evancon, Verrès propone bellezze paesaggistiche e architettoniche uniche nel loro genere, come le Murasses, una stalla a volta ribassata e una colombaia oggi sedi di strutture locali.
A Verrès non dovete perdere la visita del castello che ospita la festa più attesa del borgo: il Carnevale. Inoltre, imperdibile anche la visita della chiesa Prevostura di Saint-Gilles, situata all'imboccatura della Valle D'Ayas sulla riva est dell'Evancon.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su