Belize City Porto Architettura

10 Cose da vedere assolutamente a Belize City

Belize City Porto ArchitetturaBelize City è la più grande città del Belize, nonché sua capitale fino al 1970. Quasi del tutto distrutta dall'uragano Hattie nel 1961, si trova nei pressi della foce del fiume Belize e sulla costa orientale del mar dei Caraibi. Spesso tappa intermedia di crociere nei caraibi e di traghetti provenienti da Miami, la città emana una sorprendente energia. L'anima vivace di Belize City è trasmessa soprattutto dagli oltre 76.000 abitanti, che rappresentano tutti i gruppi etnici del Paese.

Se hai intenzione di trascorrere del tempo in città, ecco 10 cose da vedere assolutamente a Belize City.

    1 - Museum of Belize (National Institute of Culture and History)

    museum of belize esternoFoto di ironypoisoning. Questo moderno museo, nel distretto di Fort George, offre un'eccellente panoramica della storia del Belize. La struttura è l'ex prigione principale del Paese (un edificio di mattoni costruito nel 1857) e ospita affascinanti foto storiche e documenti che testimoniano l'epoca coloniale e dell'indipendenza, insieme a una esposizione dedicata alla storia degli schiavi e una nuova galleria d'arte contemporanea.

    La sezione Maya Treasures, al piano superiore, è dedicata invece ad alcuni manufatti dell'antica civiltà (la maggior parte dei migliori reperti Maya del Belize sono stati trasferiti in altri Paesi), ma ci sono alcuni impressionanti oggetti di giada, così come alcune ceramiche e sculture. Troverai anche molti modelli informativi e spiegazioni relativi ai principali siti Maya del Belize.

    • Come arrivare: in Eve Street, vicino all'incrocio tra Queen ed Eve Stree, nel centro di Belize City, precisamente nel distretto di Fort George. Raggiungibile a piedi dal Swing Bridge (500 m, 7 min) - Ottieni indicazioni
    • Orari: lun-gio 8:30-17:00, ven-sab 9:00-16:30
    • Costo biglietto: unico per stranieri 10,00 BZD (€4,20)

    2 - Swing Bridge

    swing bridge belize cityFoto di Haakon S. Krohn. Questo ponte rappresenta il cuore e l'anima della vita di Belize City, attraversato da residenti e turisti quasi ogni giorno, si dice che sia l'unico ponte che si aziona manualmente di questo tipo rimasto al mondo.

    Prodotto dalle ferriere di Liverpool, il ponte fu installato nel 1923, in sostituzione di quello precedente inaugurato invece nel 1897. Attualmente, viene aperto solamente per consentire il passaggio di barche alte prima di forti temporali.

    Facilmente raggiungibile a piedi dal centro cittadino, si trova in Albert street, vicino alla Cattedrale del Santissimo Redentore (150 m, 2 min) - Ottieni indicazioni

    Se lo attraversi, attento a non dare retta ai tanti ciarlatani e imbroglioni che, approfittando della folla e con apparente simpatia, cercano di spillarti soldi con qualche trucchetto.

    3 - Cattedrale di San Giovanni

    cattedrale san giovanni belize cityFoto di Haakon S. Krohn. È la più antica chiesa anglicana dell'America centrale. Fu costruita dagli schiavi tra il 1812 e il 1820 utilizzando mattoni portati dalla Gran Bretagna, in quella che allora era conosciuta come Honduras britannica.

    All'interno è possibile vedere l'antico organo a canne e alcune lapidi risalenti dell'era dei Baymen (i primi residenti europei provenienti dalla Gran Bretagna), che raccontano la storia dei primi giorni del Belize e il tributo pagato ai primi coloni della città. Annesso alla chiesa si trova anche il cimitero di Yarborough, il più antico del Paese, costruito dagli inglesi.

    • Come arrivare: nel centro di Belize City, vicino alla Government House (70 m, 1 min), all'incrocio tra Albert e Regent Street - Ottieni indicazioni
    • Orari: tutti i giorni 6:00-18:00
    • Costo biglietto: gratis

    4 - Government House (Belize City House of Culture and Downtown Rejuvenation Project)

    belize city government houseFoto di roger4336 (Roger Wollstadt). Affacciato sul mare, alla fine di Regent Street, questo bel palazzo coloniale in legno a due piani è stato residenza dei sovrintendenti e governatori britannici del Belize dalla sua costruzione nel 1814 fino al 1996. Dopo alcuni interventi di ristrutturazione, ad oggi è stata riconvertita in un interessante museo storico.

    L'edificio, uno dei più antichi del Belize, merita una visita per le sue mostre storiche, le esposizioni colorate di arte moderna del Paese, l'ampio ambiente coloniale e i rigogliosi giardini. Fu qui, a mezzanotte del 21 settembre 1981, che la Union Jack fu sostituita con la bandiera del Belize per celebrare l'indipendenza del Paese.

    • Come arrivare: nel centro di Belize City, vicino alla Cattedrale di San Giovanni (70 m, 1 min), all'incrocio tra Albert e Regent Street - Ottieni indicazioni
    • Orari: tutti i giorni 9:00-17:00, ven e dom chiuso
    • Costo biglietto: offerta libera

    5 - The Image Factory

    Si tratta della galleria d'arte più innovativa ed emozionante del Paese, dove vengono organizzate periodicamente nuove mostre e dove sono regolarmente ospitate presentazioni di libri e opere d'arte, di solito di artisti locali e nazionali. Le collezioni permanenti comprendono invece diverse opere d'arte, che spaziano attraverso fotografie, sculture e altri manufatti tipici dell'artigianato locale. Imperdibile per conoscere al meglio anche il lato culturale e artistico del Belize

    • Come arrivare: in North Front Street, nel centro storico. Raggiungibile a piedi dal Swing Bridge (170 m, 2 min) - Ottieni indicazioni
    • Orari: lun-ven 9:00-17:00
    • Costo biglietto: gratis

    6 - Baron Bliss lighthouse & tomb

    belize fort george lighthouseFoto di Roger W. Sulla punta della penisola di Fort George si trova la tomba in granito del Barone Bliss, l'ultima dimora del più famoso benefattore del Belize, che ironicamente non ha mai messo piede sul suolo del Paese da vivo. L'esploratore è ricordato per aver destinato quasi due milioni di dollari del Belize a un fondo fiduciario a beneficio dei cittadini di quella che allora era la colonia dell'Honduras britannico, ora Belize.

    Subito dopo la sua morte, il governo ha dichiarato che ogni 9 marzo sarebbe stato celebrato il Baron Bliss Day, una festa nazionale, successivamente ribattezzato Giornata nazionale degli eroi e dei benefattori. Accanto alla tomba si trova il faro di Baron Bliss, una delle tante costruzioni volute del barone.

    Facilmente raggiungibile a piedi dal centro storico. Si trova alla fine di Cork Street, vicino al Radisson Fort George Hotel and Marina (140 m, 2 min) - Ottieni indicazioni

    7 - Belize Welcome Sign

    segno belize vacanza holidayUna domanda a cui ogni viaggiatore deve rispondere nell'attuale era digitale è: "Hai davvero visitato un luogo se non puoi fornire prove fotografiche?". Nel caso ti stia chiedendo come dimostrare ai tuoi amici e familiari che ti sei goduto una fantastica vacanza in Belize, dovrai necessariamente scattare farti un selfie di fronte al Belize Welcome Sign.

    Si tratta di una grande scritta con il nome del Paese formata da grandi lettere dai colori vivaci, in un carattere arrotondato. Il Belize Sign Monument si trova a breve distanza dal faro di Baron Bliss ed è un ottimo punto di partenza alla scoperta della città.

    Facilmente raggiungibile a piedi dal centro storico. Si trova alla fine di Cork Street, vicino al Radisson Fort George Hotel and Marina (200 m, 2 min) e al Baron Bliss lighthouse (60 m, 1 min) - Ottieni indicazioni

    8 - Maritime Museum

    Situato sulle rive dell'Haulover Creek, il Museo Marittimo, presso lo Swing Bridge Maritime Terminal, è stato aperto nel 1996 con la missione di offrire ai visitatori una panoramica sui viaggi in nave e sulla storia della costruzione navale, attraverso una serie di modellini di barche, documenti, fotografie e molti altri manufatti.

    Al secondo piano del Museo si trovano mostre riguardanti la cultura Maya, mentre il primo piano è dedicato alle origini del Paese, alla vita degli artisti locali e al tragico periodo di schiavitù nell'area. C'è anche il Museo della zona costiera che illustra l'ecologia delle barriere coralline. Tra i reperti più interessanti ci sono il vaso Buenvista alla mostra Maya, il primo francobollo postale con l'immagine della regina Vittoria e una cella della prigione.

    • Come arrivare: nel centro cittadino, in Albert street. Facilmente raggiungibile a piedi dal Swing Bridge (50 m, 1 min) e dal Belize Sign Monument (800 m, 10 min) - Ottieni indicazioni
    • Orari: lun-gio 8:30-17:00, ven-sab 9:00-16:30
    • Costo biglietto: unico per stranieri 10,00 BZD (€4,20)

    9 - Fort Street Tourism Village

    belize city porto architetturaSi tratta del pittoresco villaggio sul porto costellato di una grande varietà di negozi di souvenir, bar e ristoranti. Ci sono circa 30 negozi di articoli da regalo, tra cui la cioccolateria MOHO che offre campioni gratuiti o cioccolatini biologici fatti in Belize. Troverai anche un Internet café, chioschi turistici, street food e altri servizi.

    Qui si possono trovare anche diverse agenzie che offrono tour ed escursioni verso le rovine Maya dei dintorni oppure verso le isole e le spiagge più remote, è possibile noleggiare imbarcazioni o richiedere altre informazioni o servizi turistici.

    Si trova presso il terminal 1 del porto cittadino, dove attraccano le navi da crociera, e vicino al Belize Welcome Sign (150 m, 2 min). Facilmente raggiungibile a piedi da ogni punto del centro storico - Ottieni indicazioni

    10 - Traveller's Liquors Heritage Centre

    Assapora i sapori dei Caraibi al Traveller's Liquors Heritage Centre Museum, sede del famoso One Barrel Rum. In questo museo e negozio puoi scoprire la storia del rum, dai bucanieri d'alto mare ai rumrunner degli anni '20, conoscere i metodi di produzione, come viene in seguito invecchiato e imbottigliato.

    Presso il museo sono presenti anche degli antichissimi strumenti in rame e le caratteristiche botti originali dove il liquore veniva conservato. Non manca la possibilità di assaggiare e sperimentare, entrando a contatto con la vera atmosfera dei tropici e scoprendo le differenze tra le varie annate.

    • Come arrivare: in Phillip Goldson Hwy, a 4,5 km a nord del centro storico. Raggiungibile in taxi (10 o 15 min in base al traffico, costo medio 10,00 BZD/€4,20) - Ottieni indicazioni
    • Orari: lun-ven 8:00-17:00
    • Costo biglietto: gratis / Per visite guidate consultare il sito ufficiale / Per consumazioni, richiesta età minima di 21 anni

    Organizza il tuo soggiorno a Belize City: voli, hotel e tour

    belize caulker caye ambra grigia 6Essendo stata quasi del tutto distrutta dall'uragano Hattie nel 1961, Belize City non è certo la più caratteristica delle città da visitare. Negli ultimi tempi ha riconquistato una certa fiducia da parte dei turisti, grazie anche ai tanti lavori di rilancio.

    Sicuramente, è un ottimo punto di partenza per gite ed escursioni nei dintorni, alla scoperta di isole sperdute, spiagge mozzafiato e paradisi caraibici. Inoltre, Belize City è anche circondata da fantastiche testimonianze dell'antica civiltà Maya.

    La città è piuttosto piccola e i punti d'interesse storici e culturali si trovano tutti nella stessa area ristretta, quindi è piacevole e conveniente girare a piedi. In alternativa, potete utilizzare il taxi. L'aeroporto internazionale Philip Goldson si trova a Ladyville, 18 km a nord-ovest dal centro di Belize City.
    VEDI ANCHE: Belize, America Centrale: dove si trova, quando andare e cosa vedere

    Conosci questo posto?

    Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

    Aggiornato a Febbraio 2021 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 81 viaggiatori.

    Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

    • facebook
    • Tweet
    • Mail

    Domande frequenti su Belize

    Inserisci una domanda
    Lascia il tuo commento
    Accedi con Facebook Facebook
    Accedi con l'email

    Torna su