Cosa vedere ad Antalya in un giorno

Cosa vedere ad Antalya in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Cosa fare e dove mangiare? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare la città turca Adalia in 24 ore!

antalya di notteE' la seconda meta più visitata della Turchia, forse meno conosciuta di Istanbul o Ankara, ma non per questo meno ricca di fascino e di attrazioni da ammirare a bocca aperta. Una giornata in giro per Antalya (Adalia in italiano) significa immergersi nelle bellezze della natura, nella storia della città vecchia, nella tranquillità delle sue spiagge. Una meta "atipica", diversa dalle solite metropoli tutto shopping ed happy hour, che lo staff di Travel 365 ha deciso di farvi conoscere meglio, con questo mini - tour della durata di 24 ore.

Prima di partire: consigli utili

La città di Antalya (Adalia) è sita su una scogliera piuttosto ripida ed è circondata da una vasta porzione incontaminata di natura: montagne, foreste e mare. E' possibile, passeggiando per la cittadina, persino imbattersi in rovine risalenti al periodo greco antico. Ecco alcuni utili consigli per migliorare la vostra esperienza:

  • Abbigliamento comodo e fresco, scarpe comode
  • Premunirsi di scorte d'acqua
  • Procurarsi automobile per muoversi tra le varie tappe
  • Se decidete di prolungare la vostra permanenza e godervi la Antalya by night, potete consultare le nostre offerte di soggiorno ad Antalya.

Itinerario di un giorno a Antalya: Mattina

1 - Colazione e Kaleici

kaleici, tappa iniziale del nostro tour ad antalyaColazione internazionale presso il Çay-Tea's Lunchroom & Deco Home nel quale, spendendo tra €3,00 ed € 15,00 si può gustare una colazione super abbondante. Piatti forti sono la lavanda cheesecake, il caffè alla lavanda ed il Sultan the.
Prima tappa del nostro tour è Kaleici, definito il "quartiere labirinto", la parte vecchia della città raggiungibile dal centro in pochi minuti a piedi. Tra gli spunti più interessanti che Kaleici propone vi sono Kale Kapısı, la piazza principale con il portone principale di una fortezza e la famosa torre dell'orologio in pietra; Kesik Minare, ex tempio romano convertito in moschea.

2 - Perge e Museo Archeologico

Tappa a Perge, a circa 13 minuti dal centro di Antalya (raggiungibile in auto procedendo in direzione ovest verso Tarık Akıltopu Cd). Il sito conserva i resti di quella che una volta era la capitale dell'antica Pamphylia. Degni di nota sono i resti dello Stadio, i Bagni Romani, la Porta Ellenistica e l'Acropoli.
La prima parte della giornata si chiude imboccando in automobile la Zafer Sk. e Hamam Sk. in direzione di Fevzi Çakmak Cd.. Arriviamo in poco più di un quarto d'ora al celeberrimo Museo Archeologico di Antalya. Suddiviso in 4 macro aree, racconta, con dovizia di particolari (riportati da didascalie bilingue e audioguida disponibile anche in italiano) la genesi e la storia di Antalya, dalla Preistoria al periodo ottomano.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Kaleici, Perge (€ 5,00), Museo Archeologico di Antalya (€ 5,00)
  • Ticket utili: Tour di Antalya e Perge
  • Dove fare colazione: Çay-Tea's Lunchroom & Deco Home, Hidirlik Sokak No:3 - Kaleiçi

Itinerario di un giorno a Antalya: Pomeriggio

1 - Pranzo e Acquario

le suggestive cascate di dudenPranziamo spendendo circa € 24,00 a persona e gustando alcune tra le specialità tipiche del luogo, dall'antipasto al dolce, al 7 Mehmet. Degni di nota sono i meze - antipasti da ordinare alla carta o da prendere direttamente da un carello condotto in sala dal cameriere - e il dolce, una crema pasticciera alle mandorle e pistacchi. Consigliati maggiormente dai clienti sono le portate a base di carne, un must della cucina turca.
Perdersi nelle profondità marine senza immergersi, ma attraversando tunnel a vista su varie specie ittiche, tra le quali i temibili squali, non ha davvero prezzo. Devono averla pensata così i gestori dell'Antalya Aquarium, che hanno messo a disposizione dei visitatori un tunnel lungo 131 metri per poter ammirare qualsivoglia genere marino presente nei mari turchi e non solo, angoli per acquistare souvenir, acquari con piccoli pesci e persino la sezione dedicata alle foche, per trascorrere un paio d'ore di divertimento con amici, famiglia, partner.

2 - Duden Waterfalls

Pomeriggio con una sosta alle cascate di Duden, una delle attrazioni acquatiche e naturalistiche più belle della località. Visibili via terra o a bordo di una imbarcazione, queste cascate, seppur non altissime, sono affascinanti perché si "gettano" direttamente in mare: uno spettacolo mozzafiato al quale è impossibile rinunciare. Distante dall'Acquario appena 25 minuti in automobile (muovendosi da Dumlupınar Blv./D400 in direzione di 1687. Sk. a Muratpaşa).

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Antalya: Sera

1 - Karain Cave

la suggestiva caverna di karainChiudiamo questa visita ad Antalya immergendoci nuovamente, per un momento, nella sua storia, ma da un punto di vista completamente nuovo, raccomandato soprattutto agli amanti della speleologia e ai più "temerari". A circa 35 minuti di automobile da Duden, proseguendo per Atatürk Cd., si trova la Grotta di Karain, sita al di sopra di una piana e composta da numerose stanze, da visitare possibilmente provvisti di una sufficiente scorta d'acqua e di una torcia. In loco è possibile anche visitare il museo annesso.

2 - Cena

Non è facile trovare un locale vicino alla grotta, lo ammettiamo. Possiamo, però, consolarci degustando un piatto non proprio tipico di questa località, ma dal sapore internazionale: la pizza. Ad appena un quarto d'ora in automobile dalla grotta di Karain ci imbattiamo in Pinokyo Pizza: con una cifra irrisoria - da circa € 3,00 ad € 7,00 - potremo gustare una portata non certamente all'altezza della più celeberrima pizza napoletana, ma ad ogni modo dignitosa e saporita.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: grotta di Karain (€ 1,22 circa)
  • Ticket utili: Night Safari al Chimaera
  • Dove cenare: Pinokyo Pizza, Bahçeyaka Mahallesi, 24. Sk. 18, 07190 Yağca Köyü, 07190 Döşemealtı/Antalya

Cosa non vedere: le attrazioni a cui è meglio rinunciare

La vastità del territorio di Antalya e la durata media di ogni sosta effettuata in musei o siti archeologici non ha purtroppo concesso molto tempo allo svago o alla visita più approfondita in alcuni siti che sono degni di nota e che andrebbero visitati qualora si decidesse di programmare un più lungo soggiorno. Partiamo dalla fine, con una mancata visita a Çıralı e alla sua suggestiva Chimaera, la leggendaria fiamma alimentata a gas naturale e con una esclusione dal tour di 24 ore del vicino villaggio di Olympus. Altre grande escluse dall'itinerario sono le spiagge di Antalya, da godersi in pace in una vacanza che duri almeno una settimana. In tale, eventuale circostanza, non dimenticate di visitare altri importantissimi siti storici ed archeologici messi in panchina proprio per mancanza di tempo: la Porta di Adriano, la Fortezza Romana, il teatro romano di Aspendos, Termessos ed il porto di Phaselis.

  1. Olympus
  2. Spiagge di Antalya
  3. Porta di Adriano
  4. Fortezza Romana
  5. Aspendos
  6. Termessos
  7. Phaselis
  8. Çıralı e la sua Chimaera

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti