Quando andare in Madagascar: clima, periodo migliore e mesi da evitare

Quando andare in Madagascar. Info su clima, stagioni, temperature e precipitazioni mese per mese. Scopri periodo migliore per un viaggio, mesi da evitare, rischi e pericoli.

La vasta isola del Madagascar è caratterizzata da una molteplice varietà di paesaggi, da altrettanti climi e da una curiosa caratteristica: ha le stagioni invertite rispetto all'Europa. Vediamo insieme qual è il periodo migliore per un viaggio, e quando invece è meglio evitare di andarci.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere in Madagascar le spiagge più belle del Madagascar

Periodo migliore per un viaggio

Il Madagascar è situato nell'oceano indiano, e gode di stagioni inveritite rispetto alle nostre. L'inverno va da maggio ad ottobre, mentre, l'estate, da novembre ad aprile. Esistono 4 diverse regioni climatiche che caratterizzano questa grande isola africana e sono:

  1. Estremo Nord (Antsiranana): particolarmente godibile da metà maggio ad ottobre.
    Hotel e b&b da €20,10 a camera
  2. Costa Nord Ovest (Nosy-Be): particolarmente godibile da metà maggio ad ottobre.
    Hotel e b&b da €35,00 a camera - Voli da €805,18
  3. Regione del Sud (Toliara): in linea di massima visitabile tutto l'anno.
    Hotel e b&b da €22,15 a camera
  4. Regione Centrale (Antananarivo): particolarmente godibile da aprile ad ottobre.
    Hotel e b&b da €31,17 a camera - Voli da €543,42

Ricapitolando, le stagioni migliori per visitare il Madagascar sono la primavera e l'autunno, quando il clima è meno torrido e il tempo piuttosto secco.
VEDI ANCHE: Madagascar - dove si trova, quando andare, cosa vedere

Periodo da evitare, rischi e pericoli

In linea di massima da dicembre fino a marzo/aprile per l'arrivo della stagione delle piogge, che interessa tutto il Madagascar.
Entrando nel dettaglio, tra novembre e marzo/aprile sono inaccessibili il parco di Bemaraha, la riviera di Tsibihina e la località costiera tra Morondava e Tuléar. Nella zona est del Madagascar, da evitare assolutamente i mesi da gennaio ad aprile, in quanto si verificano con frequenza cicloni che arrivano dal largo.

Clima e stagioni

madagascar clima e stagioniIl Madagascar è una grande isola dell'Oceano Indiano, dal clima tropicale, piovoso lungo la costa orientale, arido nel sud-ovest e mite in montagna. Nelle zone interne la presenza di catene montuose mitiga il clima. Trovandosi nell'emisfero meridionale, il Paese ha le stagioni invertite rispetto all'Europa.
Le piogge variano a seconda dell'esposizione dei versanti, e si verificano sottoforma di rovesci pomeridiani, per cui, quanto meno di mattina, il sole non manca mai. La stagione delle piogge nonostante si verifichi in tutto il Madagascar da novembre a marzo, è più "lieve" sud-ovest arido. Sulla costa orientale, dove piove tutto l'anno, è invece la stagione secca a non arrivare, che invece si verifica quasi ovunque da aprile ad ottobre, e da maggio a settembre nel nord.
Nel periodo fresco, da metà maggio a settembre, ma a volte anche a ottobre, delle masse di aria fresca possono arrivare da sud-ovest, portando un po' di fresco notturno, soprattutto al centro-sud, e freddo nelle zone interne.
VEDI ANCHE: le escursioni più belle da fare in Madagascar

Temperature medie e Precipitazioni - Estremo Nord (Antsiranana)

Nella punta del Madagascar, l'estremo nord del Madagascar, fa caldo tutto l'anno e le piogge sono di poca intensità: si aggirano intorno ai 1.000/1.200 mm all'anno. Ad Antsiranana fa caldo tutto l'anno e il sole brilla anche durante la stagione secca,se pur con un lieve calo delle temperature da giugno a settembre. Il città le piogge sono abbondanti durante il periodo che va da dicembre a marzo, e si aggirano su un totale di 1.200 mm di pioggia all'anno. La temperatura del mare però, resta sempre adatta a fare il bagno.

Stagione Periodo Temperature (min/max) Giorni di pioggia
Inverno da giugno ad agosto 20/29°C 11
Estate da dicembre a febbraio 23°/30° 41
Stagione secca da maggio a settembre 20°/29° 17
Stagione piovosa da novembre a marzo 23°/30° 154

Periodo consigliato: da metà maggio ad ottobre

Temperature medie e Precipitazioni - Costa Nord Ovest (Nosy-Be)

Le temperature della costa nord ovest del Madagascar sono uguali a quello dell'estremo nord, e fa caldo tutto l'anno. L'unico particolare che differenzia le due zone sono le precipitazioni, che sono più abbondanti, e in certe zone possono superare i 2.000 mm. Anche qui la temperatura del mare è sempre adatta a fare il bagno. A Nosy-Be, isola situata a pochi chilometri dalla costa, il periodo novembre-marzo è quello più piovoso, ma caldo e afoso, vista la presenza della famosa estate australe

Stagione Periodo Temperature (min/max) Giorni di pioggia
Inverno da giugno ad agosto 18/29°C 9
Estate da dicembre a febbraio 23°/31° 50
Stagione secca da maggio a settembre 19°/30° 15
Stagione piovosa da novembre a marzo 23°/30° 73

Periodo consigliato: da metà maggio ad ottobre

Temperature medie e Precipitazioni - Regione del Sud (Toliare)

madagascar 1Nella regione del Sud del Madagascar, che abbraccia anche la costa sud-occidentale, la quantità delle pioggie è abbastanza bassa rispetto al resto del paese: scendono infatti al di sotto dei 500 mm l'anno. In inverno le temperature diminuiscono in maniera netta, soprattutto di notte, visto l'esposizione della zona alle masse di aria fresca che arrivano dal Sudafrica, nei mesi che vanno da giugno a settembre, e qualche volta a maggio e ottobre. A Toliara la pioggia è molto rara, cadono appena 420 millimetri all'anno. La zona sud ovest è la più calda dell'intero paese e può toccare i 40 gradi da dicembre a marzo.

Stagione Periodo Temperature (min/max) Giorni di pioggia
Inverno da giugno ad agosto 15/27°C 6
Estate da dicembre a febbraio 23°/32° 24
Stagione secca da maggio a settembre 20°/28° 11
Stagione piovosa da novembre a marzo 23°/32° 32

Periodo consigliato: da metà settembre ad ottobre

Temperature medie e Precipitazioni - Regione Centrale (Antananarivo)

Nelle zone interne la presenza delle montagne di diverse altitudini mitiga il clima e, al di sopra dei 2.000 metri, durante l'inverno la temperatura può scendere sotto lo zero. Nella zona del centro-sud, nell'Andringitra National Park, si raggiungono i 2.500 metri. La capitale del Madagascar, Antananarivo, si trova invece a 1.300 metri di quota ed ha un clima piacevole. L'inverno è dunque fresco.

Stagione Periodo Temperature (min/max) Giorni di pioggia
Inverno da giugno ad agosto 10/21°C 33
Estate da dicembre a febbraio 17°/27° 55
Stagione secca da maggio a settembre 12°/22° 33
Stagione piovosa da novembre a marzo 17°/26° 86

Periodo consigliato: aprile, settembre e ottobre

Cosa portare in valigia

  • Inverno - da giugno ad agosto
    per la costa centro meridionale ed orientale consigliamo vestiti di mezza stagione, leggeri per il giorno, maglione e giacca leggera per la sera
    per la costa orientale consigliamo vestiti di mezza stagione, leggeri per il giorno, maglione e giacca leggera per la sera, impermeabile ed ombrello
    per la costa settentrionale consigliamo vestiti leggeri, una felpa per la sera, un foulard per la brezza
    per Antananarivo e l'altopiano consigliamo vestiti di mezza stagione, giacca, maglione e berretto per la sera, foulard per il vento
  • Estate - da dicembre a febbraio
    per tutta la costa e le zone interne a bassa quota, vestiti leggeri e in fibra naturale, cappello per il sole, una felpa leggera per la sera, impermeabile leggero o ombrello
    per Antananarivo e l'altopiano, vestiti leggeri per il giorno, felpa e giacca leggera per la sera, impermeabile o ombrello

Info utili

  • Capitale: Antananarivo
  • Popolazione: 23.800.000
  • Superficie: 587.051 km²
  • Lingue: Francese e malgascio. Il francese è diffuso nelle città principali, meno nelle aree rurali.
  • Moneta: ariary malgascio/ Cambio: €1,00 = 4099,71 ariary
  • Documenti: passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi. Il passaporto deve avere almeno una pagina vuota, perché per rilasciare il visto d'ingresso, gli addetti aeroportuali dovranno apporre un timbro che varrà come permesso di soggiorno provvisorio. Un altro documento da avere con sé è il biglietto aereo di ritorno nel Paese di origine.
  • Fuso orario: + 2h rispetto all'Italia, +1h quando in Italia vige l'ora legale
  • Vaccinazioni: Quello contro la febbre gialla è obbligatorio soltanto per i viaggiatori provenienti dai Paesi a rischio di trasmissione della malattia. Per chi arriva dall'Italia non è obbligatorio alcun vaccino. Si consiglia di chiedere al medico di base se è il caso di vaccinarsi contro le varie forme di epatite e la poliomielite. Altamente raccomandato è la stipula di un'assicurazione che copra le spese mediche per un eventuale rimpatrio.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su