Sicilia Favignana Isola Mare

Cosa vedere alle Isole Egadi in 7 giorni

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 71 viaggiatori.
Cosa vedere alle Isole Egadi in 7 giorni. Itinerario dei posti, le isole e le spiagge da non perdere assolutamente. Consigli utili e costi per visitare le Isole Egadi in una settimana

sicilia mare favignana island maer 1State cercando una meta non troppo lontana ma che vi regali paesaggi e mare stupendo?
Allora le Isole Egadi sono la destinazione giusta per voi! A soli 7 chilometri al largo delle coste siciliane, facilmente raggiungibili da Trapani in traghetto, queste isole sono un paradiso sceso in terra!

Favignana è la più conosciuta e frequentata, ma avendo 7 giorni a disposizione andate oltre e visitate anche le altre isole, tra cui Levanzo e Marettimo. Scordatevi le automobili, noleggiate una bicicletta e vivete una settimana a stretto contatto con la natura e con la realtà di questo luogo. Tornerete a casa completamente rigenerati!

Pronti a partire? Ecco cosa vedere alle Isole Egadi in 7 giorni!

Giorno 1

sicilia favignana isola mare 1Benvenuti nelle bellissime Isole Egadi! Il nostro consiglio è quello di soggiornare a Favignana, ricca di servizi, hotel, ristoranti e ben collegata sia a Trapani sia alle altre isole dell'arcipelago, Levanzo e Marettimo, a cui potete dedicare delle escursioni giornaliere.

Ma iniziamo da Favignana, più precisamente dalla località che si sviluppa tutta intorno al porto. Iniziate da Piazza Madrice, la piazza principale, e poi perdetevi tra le viette, tra negozietti e piccoli locali. Prendete poi la vostra bicicletta o lo scooter e raggiungete il Castello di Santa Margherita, a soli 3 chilometri dal centro, situato nella cima più alta di Favignana. Ormai lasciato in rovina, da qui potrete ammirare un bellissimo panorama sul Mar Mediterraneo e su tutti i dintorni! Ritornate poi verso la cittadina.

Fermatevi a pranzo in centro a Favignana, amgari da Girarrosto Rosticceria per assaggiare piatti tipici siciliani (costo medio a persona €8,00) e poi dirigetevi verso la prossima tappa, l'Ex Stabilimento Florio delle tonnare di Favignana. Si tratta di un'antica tonnara, una delle più grandi di tutto il Mediterraneo, che al suo interno ospita mostre ed eventi e anche un piccolo museo archeologico, che vi consigliamo di visitare al costo di soli €6,00.
Dopo di che godetevi qualche ora di relax sulla spiaggia cittadina, spiaggia Praia.

Concludete la giornata con una cena in un locale nei pressi della spiaggia, magari a La Bettola (costo medio a persona €15,00) e per la sera tornate sul locale della spiaggia, il Magneva, con ottimi cocktail e musica fino a tardi.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: centro Favignana (gratuito), Piazza Madrice (gratuito), Castello Santa Margherita (gratuito), Tonnara di Favignana (€6,00), Spiaggia Praia (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €30,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Girarrosto Rosticceria (Ottieni indicazioni), Cena presso La Bettola (Ottieni indicazioni)

Giorno 2

favignana cala rossaFoto di PizzodanielePer questa giornata prendete la bicicletta o lo scooter, percorrete circa 4 chilometri, e arrivate a Cala Rossa, una delle spiagge più belle dell'isola! Si tratta di una spiaggia di rocce, infatti tutto intorno è circondata da scogliere da cui si può ammirare un bellissimo panorama. Il colore del mare vi lascerà davvero senza parole e qui potrete passare una mattinata di totale relax!

Per pranzo fermatevi da Er' Paninaro, un'istituzione in questa zoan dell'isola, quasi una tappa obbligatoria e godetevi un ottimo panino o un pane cunzato, ottime anche le granite (costo medio a persona €8,00).
Dopo di che bici o scooter alla mano, o anche a piedi vista la poca distanza, e raggiungete Bue Marino, a solo un chilometro di distanza. Anche questa spiaggia di roccia, è presente un terrazzamento in cui lasciare l'asciugamano prima di tuffarsi in mare. Trattandosi di scogliere, in alcuni punti anche alte, non è una zona adatta ai bambini.
Dopo qualche ora di tuffi, sole e relax, ritornate verso il centro di Favignana per la sera, la distanza da percorrere è di soli 4 chiometri.

Concludete la giornata con una cena nel centro e godetevi un'ottima pizza da Pizzeria Napulè (costo medio a persona €10,00)

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Cala Rossa (gratuito), Bue Marino (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €18,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Er' Paninaro (Ottieni indicazioni), Cena presso Pizzeria Napulè (Ottieni indicazioni)

Giorno 3

favignana cala azzurra 1Foto di Dedda71Per questa terza giornata, dedicatevi alla scoperta della costa sud orientale, partendo dalla bellissima Cala Azzurra, la spiaggia più famosa di Favignana! A differenza delle spiagge del giorno precedente, qui troverete un tratto di sabbia fine, quasi bianca, su cui distendersi e rilassarsi per tutta la mattinata. Il fondale è molto basso e scende lentamente verso il mare, quindi questa è una zona adatta anche a famiglie con bambini. Non ci sono servizi, solo un piccolo bar, quindi assicuratevi di portare con voi almeno una bottiglia d'acqua.

Per pranzo potete fermarvi a prendere qualcosa nel bar vicino alla spiaggia, il Bar Cala Azzurra, che serve panini, granite, bibite e birre ed è dotato anche di tavoli interni con una bellissima vista sul mare (costo medio a persona €7,00). Da provare il caffè al pistacchio!
Dopo aver mangiato riprendete in mano la bici o il motorino e costeggiate tutta la costa meridionale fino ad arrivare alle spiagge di Cala Trono e Grotta Perciata, luoghi ideali per chi ama lo snorkeling e per chi vuole un po' di tranquillità. Queste due spiagge rocciose, infatti, non sono molto frequentate.
Prima che tramonti il sole, riprendete il vostro mezzo e proseguite fino ad arrivare alla spiaggia di Lido Burrone. Qui fermatevi in uno dei tanti locali sul mare, magari al bar Calamoni Beach, e godetevi un indimenticabile aperitivo con tramonto!

Concludete la giornata con una cena al ristorante Da Eugenio e Laura (costo medio a persona €25,00) e poi percorrete la strada provinciale Punta Sottile e arriverete a Favignana in pochissimo tempo (solo un chilometro e mezzo di distanza tra i due punti).

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Cala Azzurra (gratuito), Cala Trono e Grotta Perciata (gratuite), Lido Burrone (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €32,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Bar Cala Azzurra (Ottieni indicazioni), Cena presso Ristorante Da Eugenio e Laura (Ottieni indicazioni)

Giorno 4

faaro di punta sottile favignanaFoto di robertoPer questa quarta giornata scoprite invece la costa occidentale, partendo dal Faro di Punta Sottile, unico faro attivo ed abitato dell'isola. Questa zona è ricca di piccole e nascoste calette, ideali per passare una o due ore in totale relax!
Dopo di che prendete bici o scooter e raggiungete il secondo punto della mattinata, a soli due chilometri di distanza, Cala Pozzo. Qui potrete rilassarvi sulla spiaggia o seguire i tanti sentieri lungo la costa per godervi una bella passeggiata vista mare. Il paesaggio che potrete ammirare è spettacolare!

Fermatevi a pranzo a Cala Pozzo, da Cibo Chiacchiere e Vino (costo medio a persona €10,00) e poi raggiungete la tappa del pomeriggio, Cala Faraglioni.
Si tratta di una spiaggetta di roccia e ghiaia, è facile da raggiungere ed è il paradiso per gli amanti di snorkeling ed è una delle spiagge più belle dell'isola. Da qui, inoltre, si riesce a vedere l'isola di Levanzo! Non ci sono punti ristoro, quindi assicuratevi di avere con voi acqua e magari qualche snack. Godetevi qualche ora di totale relax, tra tintarella e lunghi bagni nelle acque cristalline.

Dopo qualche ora spostatevi e raggiungete il locale A Leva - Sole, aperitivi & tramonti, dove godervi un meraviglioso apericena ammirando il sole che tramonta all'orizzonte! Potrete scegliere tra numerosi spuntini o piatti più sostanzioni, a voi la scelta (costo medio a persona €15,00).

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Faro di Punta Sottile (gratuito), Cala Pozzo (gratuito), Cala Faraglioni (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €25,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Cibo Chiacchiere e Vino (Ottieni indicazioni), Cena presso A Leva - Sole, aperitivi & tramonti (Ottieni indicazioni)

Giorno 5

isola di levanzo sicilia italiaFoto di Robyn HoozDedicate le prossime due giornate alla scoperta di altre due isole, Marettimo e Levanzo. Partite da quest'ultima, la più piccola e autentica delle tre isole. Qui vivrete un'esperienza unica e autentica. Raggiungerla è molto semplice: da Favignana partono ogni giorno numerosi traghetti diretti che conducono al porto di Levanzo (tempo di percorrenza 10 minuti, costo del biglietto €11,00 a/r).

Una volta arrivati nel piccolo porticciolo vi troverete davanti un paesaggio da cartolina: la bellissima spiaggia di Cala Dogana incorniciata dalle casette del piccolo borgo di pescatori. La tappa della mattina è la spiaggia di Cala Minnola, perfetta per chi ama snorkeling, a soli 20 minuti a piedi dal piccolo porto. Non ci sono servizi, quindi assicuratevi di portarvi dietro almeno una bottiglia d'acqua. Dopo un'oretta raggiungete Cala Fredda, una piccola gemma a soli 10 minuti a piedi dal porto, in cui rilassarvi per un po' di tempo prima di ora di pranzo.

Per pranzo tornate nel centro della cittadina, dove ci sono i pochi ristoranti dell'isola. Fermatevi a mangiare qualcosa alla Panetteria La Chicca e provate il suo ottimo cabbucio (costo medio a persona €5,00).
Il pomeriggio prendete parte ad uno dei tanti tour proposti dall'agenzia Egadi Snorkeling - Escursioni e Tour Levanzo - Favignana, vicino al porto, e godetevi una bellissima uscita in barca alla scoperta di tutte le calette dell'isola e della Grotta del Genovese (costo medio per un'uscita in barca €50,00 a persona).

Concludete la giornata cenando nel centro di Levanzo, magari al Ristorante Bar Arcobaleno per godervi una buona cena di pesce (costo medio a persona €30,00, consigliata la prenotazione). Una volta conclusa la cena, riprendete il traghetto per tornare a Favignana.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: traghetto a/r Levanzo (€11,00), Cala Dogana (gratuito), Cala Fredda (gratuito), giro in barca (€50,00)
  • Spesa giornaliera: €96,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Panetteria La Chicca (Ottieni indicazioni), Cena presso Ristorante Bar Arcobaleno (Ottieni indicazioni)

Giorno 6

marettimo panorama 2Foto di jimOra è la volta di Marettimo, un'isola completamente selvaggia, perfetta per escursioni giornaliere. Mi raccomando, indossate un paio di scarpe comode, portate con voi un po' d'acqua e tanta voglia di esplorare questo piccolo angolo di paradiso!
Anche in questo caso, raggiungerla è molto semplice: da Favignana partono ogni giorno numerosi traghetti diretti che conducono al piccolo porto di Marettimo (tempo di percorrenza tra i 30 e i 45 minuti, costo del biglietto €20,00 a/r).

Una volta arrivati nel piccolo porto di Marettimo, dedicate la mattinata ad una bellissima escursione a piedi tra i sentieri trekking dell'isola. Partendo da porto vecchio, passate per l'entroterra fino ad arrivare all'area archeologica di Case Romane, da cui potrete anche ammirare una bellissima vista su tutta l'isola e il mare. Poi seguite il sentiero tracciato fino ad arrivare ad uno dei punti più famosi dell'isola, il Castello di Punta Troia, aperto tutti i giorni dalle 10:30 alle 18:00. Ritornate poi verso il centro cittadino di Marettimo. Tutto questo giro avrà una durata di circa tre ore.

Una volta arrivati nel centro abitato, ricaricate le energie con un buon pranzo al Caffé Tramontana (costo medio a persona €10,00), tra le spiagge di Porto Vecchio e di Scugghiazzu.
Il pomeriggio prendete parte ad un'escursione in barca che vi porterà a scoprire le magnifiche grotte dell'isola! La barca è il miglior mezzo per vederne più possibili. Esistono diverse opzioni e pacchetti, con partenze sia la mattina che il pomeriggio. Il tour base di circa 4 ore (partenza alle 14:00 e rientro alle 18:00) costa €20,00 a persona, poi potete scegliere il tour che più preferite e che più si addice alle vostre esigenze.

Concludete la giornata con una buona cena a base di pesce in uno dei ristoranti nella cittadina di Marettimo, magari al ristorante Al Carrubo (costo medio a persona €25,00), rialzato rispetto al centro e quindi con una bellissima vista sul mare. Dopo di che riprendete il traghetto per rientrare a Favignana.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: traghetto a/r Marettimo (€20,00), Case Romane (gratuito), Castello di Punta Troia (gratuito), giro in barca delle grotte (€20,00)
  • Spesa giornaliera: €75,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Caffé Tramontana (Ottieni indicazioni), Cena presso Al Carrubo (Ottieni indicazioni)

Giorno 7

Ultima giornata a Favignana, approfittatene per raggiungere spiagge e calette che non siete riusciti a vedere nei giorni precedenti. Quindi bici (o scooter) alla mano e si parte.
La mattina raggiungete una bellissima spiaggia sulla costa meridionale, a soli 3 chilometri dalla cittadina di Favignana. Stiamo parlando di Cala del Preveto, che prende il nome dall'isoletta che si vede dalla sua spiaggetta, Isola Preveto. Rilassatevi qui per qualche ora, godetevi un po' di sole e qualche bagno nell'acqua cristallina.

Per pranzo raggiungete un posto particolare, sperduto nel nulla, ma da cui si gode di una meravigliosa vista, in quanto è posto su una collina. Stiamo parlando del ristorante L'Alencio (costo medio a persona €30,00). Vi innamorerete di questo agriturismo, in cui assaggiare piatti della tradizione siciliana.
Dopo aver recuperato le energie, riprendete il vostro mezzo e arrivate in una delle zone più belle dell'isola, Punta San Nicola. Qui rilassatevi nella spiaggia di Cala Graziosa, da cui in lontananza potrete vedere l'isola di Levanzo. Poco frequentata e con rocce e ghiaino, in questo luogo potrete davvero rilassarvi sotto i raggi del sole.

Rientrate poi nel centro di Favignana e godetevi una cena, magari a base di pesce, alla Spaghetteria Pakkaro (costo medio a persona €20,00). E per la serata godetevi un'ultima passeggiata sul lungo mare o un drink nei locali della cittadina. Da domani si torna alla realtà.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Cala del Preveto (gratuito), Punta San Nicola (gratuito), Cala Graziosa (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €45,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso L'Alencio (Ottieni indicazioni), Cena presso Spaghetteria Pakkaro (Ottieni indicazioni)

Quanto costa una settimana alle Isole Egadi

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €210,00 €210,00 €50,00 €20,00 €490,00 €70,00
Medio €420,00 €350,00 €50,00 €20,00 €840,00 €120,00
Lusso €500,00 €420,00 €80,00 €20,00 €1.020,00 €145,00

NB: I prezzi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi "a persona".

Con la crescita del turismo e della sua notorietà, Favignana e le Egadi non sono una meta del tutto economica. Per fortuna le spiagge sono praticamente tutte pubbliche e se vi muoverete in bicicletta risparmierete molto anche sul trasporto. Quello che pesa di più sul budget è il costo dell'alloggio e dei pasti, soprattutto nei ristoranti. Nei bar e nei piccoli locali potrete invece mangiare a poco. Come in molto viaggi, anche in questo caso il modo per risparmiare è sempre quello: prenotare e organizzare con anticipo la vostra vacanza, in modo da trovare i migliori prezzi.

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare le Isole Egadi: la bella stagione, da maggio a settembre. In questi mesi, nonostante le giornate calde e afose, c'è sempre una leggera brezza che rinfresca l'aria. Per una vacanza di solo mare, i mesi migliori sono luglio, agosto e settembre. Le precipitazioni si concentrano invece nel periodo invernale, da novembre a marzo
  • Come arrivare: è possibile arrivare alle Isole Egadi solo via mare. Dovrete quindi arrivare in aereo fino a Trapani e da li prendere uno dei catamarani o degli aliscafi delle compagnie Siremar e Liberty che collegano il piccolo arcipelago alla Sicilia. Potrete acquistare il vostro biglietto sul momento presso le biglietterie collocate al porto oppure, opzione caldamente consigliata, prenotare il vostro biglietto online prima di partire, soprattutto se vi trovate in periodi di alta stagione (costo a persona €12,00 a tratta)
  • Dove dormire: le isole principali dell'arcipelago sono tre, ovvero Favignana, Levanzo e Marettimo. Favignana è la più conosciuta e la più turistica, quella con più servizi e collegamenti, unisce divertimento e relax alla natura incontaminata. La seconda isola è Levanzo, la più piccola e la più caratteristica, perfetta se state cercando un'esperienza autentica, qui non ci sono nemmeno le auto, ci si sposta in bici! Infinte Marettimo, completamente selvaggia, è perfetta per escursioni giornaliere, non per soggiornare, e per chi ama il trekking, grazie ai tanti sentieri presenti
  • Come muoversi: dimenticatevi completamente delle auto, nelle isole Egadi ci si sposta a piedi, in bicicletta o in motorino. Non avrebbe nemmeno senso noleggiare un'auto in quanto Favignana, che è l'isola più grande dell'arcipelago, ha una superficie di soli 19 chilometri quadrati. Il noleggio della bicicletta vi costerà in media solamente €5,00 al giorno e se la noleggiate per più giorni, il costo scende a €4,00 al giorno. Per quanto riguarda gli scooter, i prezzi sono leggermente più alti: in media €25,00 al giorno, noleggiando direttamente per più giorni €20,00 al giorno. Per spostarvi tra le varie isole, dovrete necessariamente utilizzare i traghetti.
Scopri la Guida Smart di Isole Egadi

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Isole Egadi

Torna su