Falafel Tahina Antipasto Cibo

Cosa si mangia negli Emirati Arabi Uniti: piatti tipici, consigli e curiosità sulla cucina Araba degli Emirati

Falafel Tahina Antipasto CiboLa cucina araba, e quindi quella che si può assaporare negli Emirati Arabi Uniti, è una cucina che risente molto dell'influenza dei paesi vicini. Ad ogni modo, esistono diverse ricette tipiche che consistono soprattutto in piatti unici realizzati con carne e verdure. Naturalmente, in ciascuno di essi è presente un inconfondibile mix di spezie e aromi, che ne caratterizzano il sapore e che riprendono le tradizioni delle antiche popolazioni.

Pronti ad un viaggio alla scoperta dei sapori? Ecco cosa si mangia negli Emirati Arabi Uniti: piatti tipici, consigli e curiosità sulla cucina Araba degli Emirati!

10 Piatti tipici degli Emirati Arabi Uniti

1 - Cammello farcito

Il cammello farcito è il piatto della festa della tradizione beduina che veniva servito nell'antichità, e ancora oggi, durante le occasioni importanti, come i matrimoni o le altre celebrazioni. Per tale motivo, è un piatto molto ricco, che simboleggia proprio la solennità dell'evento e infatti, oltre all'ingrediente principale, che è appunto la carne di cammello, la ricetta prevede un ripieno di altre carni, come quelle di agnello e pecora. La particolarità è che... viene farcito proprio un cammello intero!

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €35,00
  • Ingredienti principali: cammello

2 - Harees

al fanar hareesFoto di Krista. Anche l'Harees è un piatto tipico delle occasioni importanti e viene servito non solo negli Emirati Arabi, ma in tutto il Medio Oriente.

Si tratta di una sorta di zuppa realizzata con una miscela di chicchi di grano e di carne, solitamente quella bovina o di pollo, che vengono cotti insieme molto lentamente, fino a quando non assumono la consistenza prevista. Inoltre, si possono distinguere i sapori del cardamomo, della curcuma, della cannella, così come della cipolla, dell'aglio e del pepe. Proprio per la complessità della sua preparazione, l'Harees è riservato a momenti importanti, come ad esempio il Ramadan.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €7,00
  • Ingredienti principali: carne, chicchi di grano, cardamomo, cannella, cipolla, aglio

3 - Kabsa

kabsaFoto di Vengolis. Il Kabsa è un piatto unico consistente in un insieme di riso, spezie, carne e verdure. Diversi sono i tipi di carne che possono essere utilizzati per la sua preparazione, come quella di pollo, di agnello, di capretto o di capretto, ma anche pesce e gamberetti. Le spezie predominanti, invece, sono i chiodi garofano, lo zafferano, la cannella, il cardamomo, il pepe nero, l'alloro e la noce moscata.

La tecnica più antica utilizzata per la cottura del kabsa è quella di far cuocere la carne all'interno di un buco scavato nel terreno; la più moderna, invece, prevede la pentola a pressione

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €8,00
  • Ingredienti principali: carne, chiodi di garofano, zafferano, cannella, cardamomo, alloro, noce moscata

4 - Shawarma

chicken shawarmaFoto di Zebaarts. Questo piatto è diffuso in tutto il mondo, anche se conosciuto con un termine diverso: il kebab. Negli Emirati Arabi, invece, viene chiamato Shawarma ed è a base di carne, quella di agnello, pecora, capra o pollo.

Come ben sappiamo, la caratteristica di questa specialità è quella di essere tagliata a fettine sottili e posizionata su uno spiedo verticale girevole, che viene cotto con il fuoco posto di lato. Con questo tipo di cottura, il grasso di pecora che avvolge la carne si scioglie e le conferisce quel sapore caratteristico.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €3,00
  • Ingredienti principali: carne

5 - Tabbouleh

tabbouleh insalata prezzemolo mentaPur essendo originario della Siria e del Libano, il Tabbouleh è un piatto molto diffuso anche negli Emirati Arabi e in tutta la cucina del Medio Oriente.

Si tratta di un piatto unico a base di bulgur, ovvero un tipo di frumento integrale e grano duro germogliato, condito con pomodori, cetrioli, prezzemolo, cipollotti e menta tritata finemente e irrorato con succo di limone e olio di oliva.

La potremmo definire l'insalatona della cucina mediorientale che, a seconda del Paese, prevede più o meno prezzemolo o bulgur.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: bulgur, pomodori, cetrioli, prezzemolo, cipollotti, menta

6 - Falafel

falafel 1Anche i Falafel non sono propriamente di origine degli Emirati Arabi, poiché provengono dall'Egitto, ma sono largamente diffusi in tutta la cucina araba. Sono delle piccole polpette di legumi fritte e molto speziate.

Gli ingredienti principali sono le fave, i fagioli e i ceci, insieme a cipolla, aglio, cumino e coriandolo. Una volta uniti tutti i componenti, le polpette vengono impanate con i semi di sesamo e poi fritte nell'olio bollente. Vengono servite solitamente con l'hummus, ossia una crema di ceci, oppure con lo yogurt.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: legumi, cipolla, aglio, cumino, coriandolo

7 - Balaleet

balaleetFoto di Droodkin. È un piatto tipico dei Paesi del Golfo Persico che viene scelto soprattutto per la colazione, forse anche a causa delle sue tradizioni, che lo preferiscono come primo piatto della giornata da servire durante il Ramadan oppure le altre celebrazioni islamiche.

Si tratta di un piatto a base di vermicelli dolci, aromatizzati con cardamomo, zafferano e acqua di rose. Solitamente, vengono serviti accompagnati da una frittata e, talvolta, anche con cipolle o patate.

  • Consigliato a: colazione
  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: vermicelli, zucchero, cardamomo, zafferano, acqua di rose, uova

8 - Warak Enab

dolma warak enabFoto di Maderibeyza. Proveniente dalla cultura libanese, questo piatto può essere servito freddo, come antipasto, magari accompagnato da una salsa allo yogurt, ma anche caldo, con il suo brodo e i pezzettini di aglio. L'ingrediente principale è la foglia di vite che, utilizzata come involucro esterno, forma un involtino ripieno di riso, pomodori e prezzemolo. Questa pietanza, essendo molto conosciuta e apprezzata anche nel Mediterraneo Orientale, potrebbe essere presentata anche con il nome di dolmas.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: foglie di vite, riso, pomodori, prezzemolo

9 - Fareed

tharid dishingConosciuto anche con il nome di Thareeb o Tharyd, il Fareeb sembra avere origine proprio negli Emirati Arabi e consiste in un piatto unico a base di carne stufata e verdure, servito sia a pranzo che a cena.

La carne che si privilegia per la preparazione di questo piatto è quella di pollo, ma possono essere utilizzate anche altre tipologie, purché rilascino un bordo succulento.

La caratteristica del Fareeb, infatti, è quella di essere servito con il pane tipico, chiamato Rgaag, che assomiglia a una sfoglia molto, ma molto sottile, che si cuoce su una piastra rotonda e che serve, appunto, per accompagnare il brodo.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €8,00
  • Ingredienti principali: pollo, verdure

10 - Datteri

datteriNon rappresentano un vero e proprio piatto ma non è pensabile non citare i datteri tra le cose da mangiare assolutamente negli Emirati Arabi. Questo particolare alimento, infatti, è un alimento fondamentale nella dieta degli arabi e costituisce l'ingrediente principale di moltissime preparazioni, soprattutto quelle dolci, magari accompagnato da miele e frutto a guscio.

Ovviamente, i datteri possono essere assaporati anche al naturale e alcune marche famose si premurano anche di prepararli in eleganti confezioni che possono essere acquistate anche come souvenir.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €30,00 al kg
  • Ingredienti principali: datteri

Dolci tipici degli Emirati Arabi Uniti

Così come per i piatti salati, anche la tradizione dolciaria degli Emirati Arabi ha diverse provenienze, soprattutto dai Paesi vicini come il Libano. Le ricette dei dolci arabi prevedono spesso la presenza di farina, miele, frutta secca, come nocciole o mandorle, e gli immancabili datteri. Se però si ha voglia di una dolcezza al volo, in numerosi bar e negozi è possibile acquistare prodotti a base di latte di cammello: il cioccolato aromatizzato è quello che si presta maggiormente a numerose varianti e, aromatizzato con la vaniglia, è irresistibile.

1 - Camelccino

caffeina cappuccino caffa coppa 1Il Camelccino è una bevanda che assomiglia molto al cappuccino, così come siamo abituati a intenderlo nella cultura occidentale. Tuttavia, la caratteristica di questa preparazione è l'utilizzo del latte di cammella, al posto di quello tradizionale di vaccino, che risulta anche più leggero e più povero di grassi, nonché lievemente salato.

Pur non essendo il cammello un animale da mungitura, il suo latte sta trovando sempre più un utilizzo nella preparazione di ricette arabe.

  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: latte di cammella, caffe

2 - Om Ali

om aliFoto di Mkevy. L'origine di questo dolce è egiziana e, difatti, il suo nome è riconducibile alla prima moglie di un re, probabilmente la "mamma di Alì", è possibile trovare il dolce anche con il nome Umm Ali. Ma si tratta di un dolce molto amato negli Emirati Arabi e lo troverete facilmente!

La ricetta di questo dolce prevede l'utilizzo della pasta sfoglia imbevuta nel latto caldo e aromatizzata con il cocco, la cannella, i pistacchi e l'uva passa. Questa preparazione, naturalmente, va cotta in forno, ma è possibile gustare l'Om Ali sia caldo che freddo.

  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: pasta sfoglia, latte, cocco, cannella, uva passa, pistacchi

3 - Basbousa

basbousa dessertLa basbousa è un dolce molto diffuso in tutto il Medio Oriente e anche in alcuni paesi del Mediterraneo Orientale. In particolare, nei Paesi Arabi è conosciuto con il nome Harisa e consiste in una preparazione a base di semolino, arricchita con uno sciroppo di zucchero.

Diverse varianti prevedono anche l'aggiunta della farina di cocco ma, indubbiamente, il suo segno inconfondibile è una mandorla collocata al centro di ogni quadratino.

  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: semola, zucchero, mandorle

4 - Baklava

dessert baklavaIndubbiamente di origine turca, il baklava è in realtà un dolce molto diffuso non solo nei paesi arabi e mediorientali, ma anche in molte località del Mediterraneo e Nordafricane.

Ognuno, naturalmente, con la sua variante ma, sostanzialmente, si tratta di un dolce molto complesso realizzato con la pasta fillo. Ad essa, vengono aggiunte generose porzioni di frutta secca, come noci o pistacchi, e il tutto viene irrorato con abbondante sciroppo di zucchero aromatizzato oppure con il miele.

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: pasta fillo, frutta secca, zucchero o miele

5 - Muhallabia

mahalabia 2Anche il Muhallabia ha origini libanesi, così come la maggior parte della tradizione culinaria degli Emirati Arabi. Questo dolce è molto diffuso e apprezzato poiché è naturalmente senza glutine e quindi gustabile anche dai celiaci.

Gli ingredienti principali di questo dolce, infatti, che assume la consistenza di un budino, sono la farina di riso, lo zucchero, il latte e l'immancabile acqua di rose, tanto cara alle ricette di questa zona. Per decorare, poi, si può utilizzare della frutta secca, come i pistacchi.

  • Costo medio: €9,00
  • Ingredienti principali: farina di riso, zucchero, latte, acqua di rose

Bevande: cosa si beve in Emirati Arabi Uniti

Per motivi religiosi, le bevande negli Emirati Arabi, così come in tutti i Paesi arabi, sono rigorosamente analcoliche. Tuttavia, per i residenti non musulmani, è possibile bere alcolici purché provvisti di una particolare licenza. Per tutti gli altri, invece, è molto facile apprezzare dei succhi con frutta e spezie, tè e caffè, che accompagnano diversi momenti della giornata, anche durante il Ramadan.

1 - Qahwa

caff c3 a8 arabo cafe delizioso dessertQuesto nome, all'apparenza impronunciabile, in realtà richiama una delle nostre bevande per eccellenza, ovvero il caffè. Tuttavia, pur avendo delle caratteristiche in comune, il caffè arabo è ben diverso dal nostro, pur rappresentando entrambi l'accoglienza e l'ospitalità.

Innanzitutto, la preparazione del caffè arabo è abbastanza lunga e laboriosa e prevede che venga effettuata in una specifica caffettiera chiamata dallah, che viene messa e tolta dal fuoco almeno tre volte. Inoltre, la caratteristica principale è l'aggiunta di spezie, che possono essere a proprio piacimento, ma la più diffusa è il cardamomo.

  • Costo medio: €3,00
  • Ingredienti principali: miscela arabica, cardamomo

2 - Tè alla menta

menta fresca teAnche il tè è una bevanda molto diffusa in Medioriente e, difatti, non è difficile trovare sale da tè o piccoli e grandi negozi che lo vendano in bellissime scatole di latta, anche poco economiche. Inoltre, numerosi grandi hotel si propongono come meta da non perdere, per gustare un tè pomeridiano, magari affacciati a una bella terrazza.

Il gusto di tè più diffuso nei Paesi arabi, anche se di origine marocchina e prevalentemente diffuso nell'Africa settentrionale, è il tè alla menta, preparato lasciando cadere l'infusione di tè su delle foglie di menta, alle quali si aggiunge molto zucchero.

  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: tè, menta, zucchero

3 - Jellab

Il Jellab è una bevanda analcolica molto simile a uno sciroppo, composta da una miscela di uva, melassa e acqua di rose, che può essere ricoperta da uvetta e pinoli. Talvolta, nella ricetta si possono trovare anche i datteri e le carrube. In ogni caso, nonostante le componenti molto dolci, si tratta di una bevanda fresca e dissetante che viene apprezzata soprattutto d'estate, così come durante il periodo del Ramadan.

  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: uva, melassa, acqua di rose

Consigli e curiosità: dove mangiare e cosa evitare

dubai mercato souk lo shopping 1La cucina degli Emirati Arabi è una cucina che mescola sapientemente le influenze culinarie dei paesi vicini con i piatti che da sempre hanno fatto la tradizione delle popolazioni beduine. Tra i piatti tipici, infatti, sono presenti numerose ricette antiche, arrivate ai giorni nostri grazie al loro utilizzo nelle occasioni più importanti.

Oggi, è possibile assaporare questi piatti nei ristoranti della cucina locale: a causa del gran caldo che caratterizza questo Paese per moltissimi mesi all'anno, tali ristoranti sono collocati soprattutto all'interno dei centri commerciali, che rispecchiano tra l'altro, l'animo moderno delle città. Tuttavia, in alcune stradine dei centri storici, è possibile trovare piccole botteghe che servono cibo locale anche d'asporto.

Imperdibile, infine, una passeggiata nei caratteristici mercati, dove oltre a piatti tipici potrete acquistare anche prodotti locali come souvenir in memoria del vostro viaggio! Immancabili i datteri e le spezie, che potrete ammirare direttamente nei banchi dei negozietti e che vi attireranno per i loro colori sgargianti. In questo modo, potrete provare a ricreare questi sapori mediorientali anche a casa!
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare a Dubai e dove

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Dicembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 99 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Emirati Arabi Uniti

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su