tramonto laguna uruguayL'Uruguay è uno di quei posti poco comuni e quasi inesplorati, complice anche la vicinanza con due mete decisamente più gettonate dal turismo di massa, Brasile e Argentina. Insomma l'Uruguay è un Paese che ti fa pensare: ma cosa ci sarà mai da vedere? Noi vi assicuriamo che ci sono diversi luoghi interessanti da visitare e che saprà stupirvi. Ecco le città e le attrazioni da non perdere in Uruguay!

Quando andare: Periodo migliore

Il Clima è di tipo temperato con stagioni invertite rispetto all'Italia. Gli inverni, da maggio a settembre, sono miti ma ventosi, con temperature che oscillano tra minime di 8° e massime di 15°. Le estati, da novembre a marzo, sono calde e soleggiate, e le temperature possono raggiungere picchi massimi di 38°. Le piogge sono frequenti durante tutto l'anno.

  • Periodo migliore: da novembre ad aprile, ovvero la stagione più calda. E' anche il periodo di alta stagione, in cui i prezzi si alzano. Se avete un budget ridotto, valutate le stagioni intermedie (aprile e ottobre) per trovare buone offerte.
  • Periodo da evitare: non c'è un periodo da evitare assolutamente. Tuttavia, il periodo meno indicato è l'inverno. Anche se le temperature difficilmente scendono sotto i 10°, il clima è spesso molto ventoso e le precipitazioni sono abbondanti.

Cosa vedere: città più belle e attrazioni da non perdere

1 - Montevideo

montevideoQuesta è, nella maggior parte dei casi, la prima tappa di un viaggio in Uruguay, in quanto capitale e luogo di atterraggio dall'Italia! Seppur si tratti di una città molto affollata e caotica, appena arrivati vale la pena trascorrervi due o tre giorni per visitare i suoi principali luoghi d'interesse. E' la città con i prezzi più abbordabili, ad esempio gli alloggi partono da €20,00 a notte mentre per un pasto si spendono in media €15,00.

Plaza Independencia e il suo monumento di Artigas, la chiesa Las Carmelitas, il colorato e vivace Mercato del Puerto, musei interessanti come il Museo del Carnaval e una serie di edifici di influenza spagnola, sono solo alcune delle attrazioni che sapranno catturarvi a Montevideo. Inoltre la città è ricca di parchi dove trascorrere qualche ora di relax, oltre ovviamente all'immancabile Playa Ramirez, senza dimenticare il lungomare che pullula di negozi di artigianato locale, ristoranti e bar notturni nei quali godersi la movida latina.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente a Montevideo in Uruguay

2 - Punta del Este

punta del este los dedosQuesta è la più popolare località balneare, con lunghe e vivaci spiagge dorate contornate da palme e grattacieli, e acque che consentono in alcune zone il totale relax e in altre di praticare surf e vari sport acquatici.

Le spiagge più gettonate sono spiaggia Brava, ideale per i surfisti e gli sportivi, e spiaggia di Mansa, più indicata per rilassarsi e per gli amanti di snorkeling e immersioni. Sulla prima spiaggia si trova l'attrazione più famosa di Punta del Este: Los Dedos, una mano gigante le cui dita spuntano dalla sabbia.

Altri luoghi da non mancare sono Plaza Artigas ricca di prodotti artigianali o l'Avenida Gorlero se preferite i negozi di lusso, e il faro situato all'estremità della penisola di Punta del Este dotato di piattaforma panoramica. Molto apprezzata è anche l'escursione nella piccola e naturale Isla Gorriti, raggiungibile in pochi minuti di battello dal porto di Punta del Este, ideale da visitarla in bicicletta e trascorrervi una giornata intera.

3 - Colonia del Sacramento

uruguay colonia del sacramentoNel sud, molto vicina al confine con l'Argentina, si trova questa popolare località di mare, situata in un'ampia rientranza della costa e direttamente affacciata sul fiume Rio de la Plata. E' famosa soprattutto per le sue spiagge che in totale si estendono per 5 chilometri dando l'imbarazzo della scelta, anche se per la maggior parte sono urbanizzate e piene di vita, quindi non proprio ideali per rilassarsi e per gli amanti della natura.

Playa Ferrando, Playa Las Delicias, Playa El Alamo, Playa Real de San Carlos e Playa del Rowing sono le principali spiagge della città, mentre non molto distante del centro abitato si trova un piccolo paradiso che è la Laguna de Los Patos.

Nella città vecchia invece è possibile scoprire chiese e musei, inoltre anche da questa cittadina è possibile partire alla volta di un'isoletta naturale: Isla San Gabriel, ottima per staccare dal movimento cittadino.
Sapevate che Colonia del Sacramento potrebbe essere la prima tappa del vostro viaggio in Uruguay? Se vi trovate in Argentina, potete raggiungerla via mare grazie ai traghetti Colonia Express da Buenos Aires.

4 - Parco Nazionale Cabo Polonio

parco cabo polonioDalle città alla natura, questo parco è uno dei pochi posti preservato dall'urbanizzazione e una delle attrazioni imperdibili assolutamente da visitare. All'interno del parco, il villaggio Cabo Polonio è completamente isolato e non è in alcun modo collegato da strade, infatti la più vicina si trova a 7 chilometri mentre per il resto si cammina a piedi o con veicoli 4x4 su sentieri non battuti.
Nel villaggio vi sono poche case le quali non godono di acqua o elettricità in gran parte della giornata. Questa piccola area verde è infatti una zona protetta e i motivi sono diversi. All'interno di questo parco si trovano infatti, oltre al piccolo e particolare villaggio, un'estesa area di dune, alcune spiagge con sabbie mobili, una colonia di leoni marini e diverse specie animali che si aggirano qua e la, come le rane di Darwin e le tartarughe palustri. Su un'estremità del parco invece si trova Calavera Beach, una spiaggia lunga e larga e con onde altissime per gli amanti del surf.

5 - Piriápolis

costa piriapolisFoto di CITY MVD. E' una cittadina balneare, la sua caratteristica principale è l'essere stata fondata da un italo-uruguayano, l'imprenditore Francesco Piria, infatti è proprio da questo che deriva il suo nome. Oltre ad averla fondata, Piria ha saputo gestirla con gran successo, ad esempio costruendo l'enorme Hotel de los Argentinos con 1.200 posti letto e la ferrovia che collega Piriápolis a Montevideo, facendola così diventare la miglior zona balneare nei pressi della capitale, molto amata da turisti e non.

Le spiagge fondamentalmente sono solo due, San Francisco Beach e Playa de Piriápolis, entrambe lunghe, bianche e molto movimentate, fiancheggiate dalla Rambla, ovvero il lungomare, ottimo da percorrere a piedi o in bici magari facendo qualche sosta tra negozi e locali. Inoltre alle spalle della zona marittima si trovano delle colline raggiungibili con una seggiovia panoramica per ammirare tutta la costa. Imperdibile a Piriápolis è però la casa di Francesco Piria, un maestoso castello rinascimentale nel quale è stato istituito il museo a lui dedicato.

6 - Parco Nazionale di Santa Teresa

laguna negraLungo la costa nord uruguayana, vicino al confine col Brasile, si estende questo importante parco nazionale di ben 2 milioni di ettari. Nel suo territorio comprende bellissime spiagge sabbiose, la Laguna Negra, una riserva naturale nella quale vivono tantissime specie marine e di prateria tutte autoctone e rare, una serra con una grande varietà di piante tropicali e lo storico Forte di Santa Teresa. Al contrario di quelle delle città viste fin'ora, le spiagge del parco sono molto naturali e particolarmente indicate per snorkeling ed immersioni, oltre che ideali per rilassarsi lontano dal caos cittadino. Da non perdere Playa de los Pesqueros, Playa del Barco, Playa Achiras e Playa La Moza.

Non è il classico parco da visitare in un giorno! E' sempre aperto e gratuito e vi è la possibilità di soggiornare in un'estesa area campeggio a partire da 250 UYU (circa €6,00) a notte. Nel parco si trovano anche supermercati, aree per bambini, aree picnic fornite di barbecue e i trasporti sia per raggiungerlo che per spostarsi al suo interno.

7 - Lavalleja

salto del penitenteE' un dipartimento situato non molto lontano dalla costa e dalla capitale. Si tratta di una zona collinare ricca di campagne e di attrazioni naturali.
Qualche giorno a Lavalleja infatti vi trasporterà nella natura uruguayana e vi farà innamorare! Sono molte le possibili escursioni da fare in questa zona, ad esempio lunghi trekking a piedi oppure piacevoli giri a cavallo.

Da visitare assolutamente il Cerro Arequita, una collina di appena 305 metri ma che vi farà ammirare un bellissimo paesaggio verde, il fiume Rio Santa Lucia che vi stupirà con le sue acque balneabili circondate da sabbia e cespugli, il Bosco Ombus che è una piccola distesa di alberi autoctoni piacevole da esplorare a piedi, la Laguna del Cuervo popolata da fenicotteri e altri volatili, e infine il Salto del Penitente, una piccola cascata che termina con un laghetto nel quale fare un bel bagno rinfrescante.

8 - Isla de Lobos

leone marinoA circa 8 chilometri di distanza dalla costa di Punta del Este si trova questa piccola isola rocciosa raggiungibile proprio dal porto della città. L'isola è così piccola che ha una superficie di appena 41 ettari, una lunghezza di un solo chilometro e una larghezza di 816 metri. Si può definire come una formazione rocciosa in mezzo al mare, infatti le sue coste non sono altro che delle scogliere e i tratti sabbiosi e ghiaiosi sono davvero pochi, in più c'è poca vegetazione e qualche corso d'acqua dolce.

E' la più grande colonia di leoni marini dell'intera America del Sud! Per questo motivo è diventata una riserva naturale aggiunta al Parco Nazionale delle Isole Costiere. Oltre ai leoni marini però sull'isola è possibile avvistare anche alcuni esemplari di lupo fine, orche e varie specie di uccelli.

9 - Salto

ametista saltoNel nord dell'Uruguay, al confine con l'Argentina, si trova questa piccola cittadina alquanto sviluppata grazie a ciò che la rende più famosa: l'estrazione e lavorazione di pietre preziose e le sorgenti termali naturali. E' infatti una delle località più produttive ed economicamente più stabili del Paese poiché mandata avanti da queste due attività alle quali si aggiunge una buona quantità di afflusso turistico ogni anno. Questa meta è molto popolare infatti tra gli amanti del relax e del benessere che potranno coccolarsi con lunghi e piacevoli bagni caldi in ampie piscine naturali. Le sorgenti termali più gettonate sono le Terme di Salto Grande, le Terme del Dayman, le Terme di Arapey e il Parco Acquatico Horacio Quiroga, generalmente aperti dalle 10:00 alle 18:00 con prezzi variabili in base alle età ma che all'incirca si aggirano sui 380 UYU (€9,50).

Quanto alle pietre preziose invece, le si può trovare di ogni forma e colore anche camminando per le stradine di Salto, dall'ametista al quarzo rosa.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente a Salto in Uruguay

10 - Laguna de Rocha

fenicotteri laguna de rochaQuesta laguna è uno straordinario ecosistema che ospita pesci, uccelli e mammiferi in un bellissimo contesto naturale.

E' situata lungo il tratto nord della costa uruguayana dove si estende per 70 chilometri separata dal mare da una lingua di sabbia larga un chilometro, ma la sua peculiarità è la scarsa profondità del fondale che infatti rimane tra 70 centimetri e 1 metro e 60. Questa conformazione della laguna è stata favorevole per creare uno scambio di acque dolci e salate attirando diversi pesci, crostacei e molluschi che di conseguenza permettono a molte specie di uccelli e mammiferi di nutrirsi, creando così un perfetto habitat naturale per fenicotteri, aironi, cigni e gabbiani, lontre, capibara e lupi di fiume. E' stata dichiarata Riserva della Biosfera dall'UNESCO.

La laguna è sempre aperta e la visita è gratuita, a meno che non si voglia acquistare un tour guidato che comunque è preferibile se volete saperne di più su quello che state visitando. Una delle attività più amate da praticare nella Laguna de Rocha è il birdwatching!

11 - Ciudad de la Costa

Ciudad de la Costa si trova adiacente a Montevideo, sul mare, e con la capitale divide il parco Franklin Delano Roosevelt, accanto al Lago Calcagno. È una piccola città, molto tranquilla rispetto alla vicina di casa, conta 84.000 abitanti, ed è conosciuta in particolare per le aree verdi intorno alla foce del fiume Solis, dove si sviluppa il grande Parque del Plata. A Ciudad de la Costa ci sono spiagge molto grandi e sabbiose da visitare, la playa Pinar, playa Neptunia e Playa de Pinamar, queste ultime due al di là della foce del fiume. Sulla costa si trova anche la suggestiva fortezza El Aguila, antica costruzione che sia affaccia sull'oceano. Da visitare in città il Museo Aeronautico e il parco zoologico.

12 - Maldonado

Maldonado si trova sulla costa, a 95 chilometri da Montevideo, ed è un porto importante. L'agglomerato urbano si concentra intorno a Punta del Este, località turistica molto nota. La città è prevalentemente dedita all'industria, in particolare tessile e alimentare, ed è in espansione, ad oggi conta circa 62.000 abitanti. La città è ricordata sia per il passaggio di Giuseppe Garibaldi, nel 1837, sia per quello di Charles Darwin, commemorato attraverso una targa nel luogo in cui soggiornò, nella piazza principale.

Maldonado ha uno splendido mare, una piccola isola da visitare, alcune spiagge e anche molti edifici coloniali ancora ben conservati, uno fra tutti l'antica caserma Cuartel Dragones y de Blandengues. Da visitare, a Punta Ballena, la residenza dell'artista uruguayo Carlos Paez Vilarò, conosciuto a livello internazionale, che qui passò gli ultimi anni della sua vita. Ora, oltre ad essere una costruzione bianca bellissima a picco sul mare, è un museo e punto incontro d'arte per tutto il paese.

13 - Paysandù

Città sul corso del fiume Uruguay, divide le sue rive con l'Argentina, che si trova proprio al di là del fiume. Paysandù ha circa 84.000 abitanti ed è una città in cui scoprire la storia e la vita dell'eroe nazionale uruguayo José Artigas, eroe delle Guerre d'Indipendenza: qui è a lui dedicato un museo molto suggestivo, sulle rive del fiume dove si svolge la vita di tutta la città, e un ponte sempre sul fiume. Da visitare l'imponente Cattedrale Basilica di Paysandù così come il piccolo centro cittadino. Nella natura che circonda la città si nascondono anche dei tesori: le cascate di Queguay e le terme di Guaviyu.

14 - Las Piedras

Las Piedras è la città più popolosa del distretto di Canelones, a nord di Montevideo. Conta circa 70.000 abitanti. Nella zona sono particolarmente famosi e attivi i vitigni, che stanno lanciando i vini uruguayani nel mondo. Qui si può anche visitare la cantina e la produzione della famiglia Pizzorno, all'interno della Pizzorno Winery, oppure della Bodega Castillo Viejo. Da visitare in città il Castillo de la Pilarica, costruzione bianco candido risalente alla fine del 1700 che ospita un museo storico. Sempre in città c'è il parco della battaglia di Las Piedras dove fu protagonista il generale Artigas, dove vengono conservati e mantenuta viva la memoria dei luoghi di scontro per l'indipendenza del paese.

15 - Rivera

Rivera è una città al confine con il Brasile, e insieme alla città di Sant'Ana do Livramento, all'interno del confine brasiliano, crea una grande zona urbana che complessivamente conta 200.000 abitanti. La sola città di Rivera, però, ne conta 64.000. Il confine passa dunque all'interno dell'agglomerato urbano, in Plaza Internacional, dove si fronteggiano le due bandiere nazionali davanti a un imponente obelisco commemorativo. Nella zona ci sono alcune vecchie miniere da visitare, in particolare quella, insieme all'antica cittadina, di Minas de Corrales. Altri siti d'interesse: l'Autodromo Eduardo Cabrera e il Parque Gran Bretana.

16 - Tacuarembò

Città dell'entroterra, Tacuarembò era anticamente un centro fondato dai coloni partiti da Montevideo insieme al colonnello Rivera. All'inizio la città si chiamava San Fruttuoso, in onore del santo omomimo e oggi conta circa 51.000 abitanti. La zona intorno alla città è densa di luoghi naturali, come il Pozo Hondo, canyon scavato nella roccia in cui si forma una cascata che cade a picco, raggiungibile con una passeggiata nella natura. Da visitare numerosi e particolari musei: il Museo delle auto d'epoca Ford, il museo dedicato a Carlos Gardel, un cantante di tango argentino, Museo del Indio y del Gaucho, infine da vedere la Cattedrale di San Fruttuoso.

Tour ed escursioni in Uruguay

Itinerari consigliati

Itinerario di 9 giorni in Uruguay: città coloniali e natura

  1. Primo giorno: Arrivo a Montevideo, trasferimento in hotel e pernottamento
  2. Secondo giorno: Visita di Montevideo: Città Vecchia con cattedrale, teatro e piazze e Città Nuova con il Palazzo del Congresso Uruguayano ed alcune piazze. Poi area del Prado, Giardini Botanici, Palazzo Presidenziale e alcuni monumenti. Serata e pernottamento a Montevideo.
  3. Terzo giorno: Partenza da Montevideo mattina presto direzione Colonia del Sacramento; visita di una delle cittadine coloniali meglio conservate con un bellissimo centro storico. Rientro a Montevideo in serata e pernottamento.
  4. Quarto giorno: Trasferimento in bus per Punta del Este e resto della giornata da dedicare al relax su una delle belle spiagge di questa nota località.
  5. Quinto giorno: Visita di Punta del Este: Canegril, San Rafael, Beverly Hills, Montoya Beah, Parco Rincon del Indio, Punta Ballena e molto altro. Pernottamento a Punta del Este.
  6. Sesto giorno: In mattinata tour guidato di Piriapolis un piccolo centro coloniale sull'Oceano a 30 Km da Punta del Este: visita di diversi punti panoramici, del centro città e della Riserva de Azucar. Rientro a Punta del Este e pernottamento.
  7. Settimo giorno: Visita in mattinata a Isla de Lobos dove vive una delle più grosse colonie di leoni marini del Sud America. Pomeriggio a Portezuelo, a 24 Km da Punta del Este, per rilassarsi su una bella spiaggia. Rientro a Punta del Este e pernottamento.
  8. Ottavo giorno: Trasferimento per Montevideo e volo di rientro per l'Italia oppure proseguimento del viaggio in Argentina.
  9. Nono giorno: arrivo in Italia

Quanto costa? Dettagli del prezzo

  • Prezzo a persona a partire da: €2700
  • La quota comprende: voli internazionali, escursioni menzionate, trasferimenti menzionati, alloggio in camera doppia con colazione, assicurazione di viaggio
  • La quota non comprende: pasti, quanto non espressamente indicato in "la quota comprende"

Itinerario di 12 giorni: tutto Uruguay

  1. Primo giorno: Arrivo a Montevideo, trasferimento in hotel, tramonto lungo la Rambla e pernottamento
  2. Secondo giorno: Visita di Montevideo: Città Vecchia con cattedrale, teatro e piazze e Città Nuova con il Palazzo del Congresso Uruguayano ed alcune piazze. Poi area del Prado, Giardini Botanici, Palazzo Presidenziale e alcuni monumenti. Serata e pernottamento a Montevideo.
  3. Terzo giorno: Partenza da Montevideo mattina presto direzione Colonia del Sacramento; visita di una delle cittadine coloniali meglio conservate con un bellissimo centro storico. Pernottamento a Colonia del Sacramento.
  4. Quarto giorno: Trasferimento in bus per Punta del Este e resto della giornata da dedicare al relax su una delle belle spiagge di questa nota località.
  5. Quinto giorno: Visita di Punta del Este: Canegril, San Rafael, Beverly Hills, Montoya Beah, Parco Rincon del Indio, Punta Ballena e molto altro. Pernottamento a Punta del Este.
  6. Sesto giorno: Trasferimento in bus per La Paloma, un tranquillo villaggio di pescatori che durante l'estate diventa una rinomata località turistica. Relax in una delle spiagge, surf o passeggiata a playa Botes. Pernottamento a La Paloma.
  7. Settimo giorno: Giornata a La Pedrera un piccolo villaggio con delle bellissime spiagge di fine sabbia bianca a 18 km da La Paloma. Relax e rientro in serata a La Paloma.
  8. Ottavo giorno: Trasferimento a Cabo Polonio, uno degli angoli più remoti dell'Uruguay dove vivono pochissime persone e anche in estate non viene mai preso di assalto. Visita al faro, alla colonia di leoni marini e passeggiata in questo posto sperduto senza elettricità. Pernottamento a Cabo Polonio.
  9. Nono giorno: Escursione a cavallo sulle dune da Cabo Polonio a Barra de Valizas, un villaggio rustico dalla meravigliosa atmosfera. Durante la cavalcata sosta a monte de Ombues e al °Cerro Buena Vista. Rientro e pernottamento a Cabo Polonio
  10. Decimo giorno: Trasferimento da Cabo Polonio a Punta del Diablo, anch'esso villaggio di pescatori, dove trascorrere la giornata a fare surf o rilassandosi sulla spiaggia con un buon libro. Pernottamento a Punta del Diablo.
  11. Undicesimo giorno: Rientro a Montevideo e pernottamento.
  12. Dodicesimo giorno: Volo e rientro per l'Italia.

Quanto costa? Dettagli del prezzo

  • Prezzo a persona a partire da: €3300
  • La quota comprende: voli internazionali, escursioni come da programma, trasferimenti in bus o Jeep, pernottamento in camera doppia con colazione, assicurazione
  • La quota non comprende: pasti, quanto non espressamente indicato in "la quota comprende"

Viaggiare informati: info utili e documenti necessari

  • Abitanti: 3.444.006
  • Capitale: Montevideo
  • Lingue: spagnolo
  • Moneta locale: Peso Uruguayano (€1,00=UYU 39,50)
  • Fuso Orario: GMT -3 (5 ore in meno rispetto all'Italia)
  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione obbligatoria, ad eccezione di quello per la febbre gialla se si proviene da zone infette
  • Requisiti d'ingresso: per soggiorni inferiori a 90 giorni è necessario solo il passaporto
  • Distanza dall'Italia: 10.812 km (16-18 ore di volo) da Roma a Montevideo
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Dove si trova

L'Uruguay è uno Stato di modeste dimensioni dell'America Latina. Il suo territorio si trova sulla costa orientale del Sud America, incastonato tra il Brasile e l'Argentina e affacciato sull'Oceano Atlantico.

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.