Mostar Ponte BosniaMostar è una pittoresca cittadina della Bosnia ed Erzegovina, considerata anche la Capitale della Cultura del Paese, situata a 120 km da Sarajevo. Tra viette ricche di negozi e bancarelle, meravigliose viste sul fiume e il famoso ponte, si tratta di una destinazione perfetta da visitare in due giorni!
Ecco tutti i nostri consigli su cosa vedere a Mostar.

10 cose da vedere a Mostar in un weekend

1 - Stari Most (Ponte Vecchio)

mostar ponte bosniaL'attrazione principale di Mostar è sicuramente lo Stari Most, ovvero il Ponte Vecchio. Dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO nel 2005, è il punto migliore da cui iniziare la visita della città.

Il ponte collega le due sponde del fiume Narenta, che attraversa da nord a sud la città, e fu costruito a partire dal 1557 per volere di Solimano il Magnifico. Si tratta di una vera e propria meraviglia architettonica ed è un punto di riferimento per tutta Mostar: qui, infatti, si tengono anche numerosi eventi, come la Gara di Tuffi in estate, con i tuffatori che si lanciano da 25 m d'altezza!

2 - Ponte Storto

mostar ponte stortoFoto di Miłosz Pieńkowski. Il Stari Most non è l'unico ponte della città: ad appena 160 m di distanza, molto più tranquillo e meno affollato, potrete trovare il Ponte Storto, in bosniaco Kriva ćuprija.

Il Ponte Storto si presenta come un piccolo ponte in pietra, costruito sul piccolo fiume Radobolja. Si tratta, probabilmente, del più antico monumento architettonico di epoca ottomana della città e con la sua forma ha ispirato proprio il più famoso Stari Most. E' un luogo davvero molto suggestivo e pittoresco, incorniciato da numerose case dalla facciata bianca e piccoli locali, uno scorcio molto caratteristico della città, lontano dai punti più turistici.

3 - Centro storico e quartiere Kujundziluk

mostar fiume bosnia islam 1E dopo aver ammirato i due ponti, vicini tra loro, è tempo di esplorare il meraviglioso centro storico di Mostar, un luogo davvero pittoresco e caratteristico, un susseguirsi di casette colorate e piccoli locali. Il miglior modo per esplorarlo è sicuramente perdendosi a piedi tra le sue vie e piazzette caratteristiche.

Il centro storico, inoltre, comprende il quartiere più bello e suggestivo di Mostar: stiamo parlando del quartiere Kujundziluk. Si tratta del quartiere mussulmano, che si sviluppa sul lato sinistro del ponte e del fiume. Qui si susseguono piccoli mercati, il famoso bazaar della cittadina, numerosi locali e tante attrazioni di interesse storico e artistico.

4 - Mercato coperto

mostar bazaarFoto di CJ. Una delle attrazioni principali del quartiere Kujundziluk è sicuramente il suo meraviglioso mercato, il Bazar Kujundžiluk. Si sviluppa lungo le vie del quartiere, soprattutto dietro alla Moschea Koski Mehmed Paša.

Si tratta di un vero e proprio bazar arabo: qui potrete trovare qualsiasi genere di prodotto, da frutta e verdura alle spezie, dall'abbigliamento ai gioielli, dai prodotti d'artigianato al souvenir perfetto da portare a casa. Qui potrete immergervi nella quotidianità della città. Vi consigliamo di visitarlo nel tardo pomeriggio, quando è ricco di vita, e così potrete approfittare di fermarvi a pranzo in uno dei tanti localini presenti.

  • Come arrivare: in Mala Tepa. Facilmente raggiungibile a piedi da Stari Most (170 m, 2 min) e da Musala Square (750 m, 9 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: generalmente 8:00-22:00, i singoli negozietti possono osservare orari diversi
  • Costo biglietto: gratis

5 - Moschea Koski Mehmed Paša

mostar balcani cami 1Durante la visita al quartiere Kujundziluk c'è un'altra imperdibile tappa da fare: quella alla Moschea Koski Mehmed Paša. Questa imponente Moschea, con il suo minareto, domina lo skyline della città ed è visibile da numerosi punti della città.

La Moschea risale al 1617, anche se nel corso dei secoli venne restaurata diverse volte, a causa dei danneggiamenti. Oggi la Moschea è aperta alle visite del pubblico: potrete ammirare i suoi interni in pietra biancha e la sua meravigliosa cupola, attraversare il cortile interno e, soprattutto, salire sul suo alto minareto, dal quale si ammira una splendida vista su tutta la città, probabilmente la più bella che potrete vedere. Non ci sono orari precisi di apertura, ma se la visitate durante il giorno, ad esempio in tarda mattinata o a metà pomeriggio, la trovate sicuramente aperta.

  • Come arrivare: in Mala Tepa. Facilmente raggiungibile a piedi da Stari Most (170 m, 2 min) e da Musala Square (750 m, 9 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: orari variabili da consultare in loco, generalmente aperta dall'alba al tramonto
  • Costo biglietto: salita sul Minareto circa €3,00

6 - Bišćevića Ćošak

mostar house museumFoto di Martin Brož. Tra una passeggiata e l'altra nel centro storico, vi consigliamo assolutamente di fare una tappa alla Bišćevića Ćošak, testimonianza del periodo ottomano della città, un luogo silenzioso dove rilassarsi e prendersi una pausa dai turisti che passeggiano nelle vie vicine.

La Bišćevića Ćošak, o Biscevic House, è un'autentica dimora ottomana, che fu costruita circa 350 anni fa! Fortunatamente sopravvissuta quasi indenne ai bombardamenti del '93, oggi è stata ristrutturata e aperta come museo. All'interno potrete vedere meravigliosi tappeti e un arredamento dallo stile arabeggiante, mentre il cortile al piano terra ospita un piccolo caffè, dove potrete ordinare un caffè turco e godervi la bellezza del luogo.

  • Come arrivare: in Biščevića bb. Facilmente raggiungibile a piedi da Stari Most (500 m, 6 min) e da Musala Square (550 m, 7 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 10:00-15:30
  • Costo biglietto: unico €4,00

7 - Museo delle vittime di Guerra e Genocidio

La Bosnia ed Erzegovina ha una storia passata turbolenta e travagliata, con la più recente guerra che devastò il Paese e che durò dal 1992 al 1995. Ovviamente, anche Mostar rimase coinvolta da questi avvenimenti e gran parte della città fu colpita dai bombardamenti del '93, che distrussero anche lo Stari Most, poi ricostruito e riaperto nel 2004.

A testimonianza di questo difficile periodo, in cui Mostar fu anche sotto assedio e divisa, è stato aperto il Museo delle vittime di Guerra e Genocidio, o Museum Of War And Genocide Victims. Si tratta di una tappa fondamentale durante la visita della città, per conoscere la sua storia e di tutto il Paese, per vedere e conoscere le atrocità che hanno colpito questo popolo.

  • Come arrivare: in Braće Fejića. Facilmente raggiungibile a piedi da Stari Most (500 m, 6 min) e da Musala Square (400 m, 5 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-21:00
  • Costo biglietto: €3,00

8 - Cascate di Kravice

kravice waterfallsFoto di Sean MacEntee. Una delle bellezze naturali della zona sono sicuramente le Cascate di Kravice, nella località di Studenci, a 40 km da Mostar.

Queste cascate sono un vero e proprio spettacolo: fanno un salto di ben 30 m e hanno una forma ad anfiteatro, davvero unica al mondo! In primavera, con le numerose piogge, le cascate hanno una portata d'acqua davvero elevata, diventando ancora più belle! Inoltre, in questo periodo non ci sono molti turisti. Ma in estate il lago è balneabile: potrete fare il bagno nel lago che si forma sotto le cascate e nuotare fin sotto al getto, un'esperienza unica! Ovviamente questo è anche il mese più frequentato.

  • Come arrivare: località Studenci, a 40 km da Mostar. Raggiungibile in auto tramite R424 (50 min), parcheggio in loco. Non ci sono mezzi pubblici disponibili - Ottieni indicazioni
  • Orari: da novembre a febbraio 7:00-17:00, marzo e aprile 7:00-18:00, maggio 7:00-20:00, da giugno a settembre 7:00-20:00, ottobre 7:00-19:00
  • Costo biglietto: intero 10,00 KM (€5,00), ridotto 5,00 KM (€2,50)

9 - Blagaj

blagaj tekija bosnia fiume eredit c3 a0Se volete visitare un borgo che sembra essere uscito da una fiaba, allora non potete sicuramente perdervi Blagaj, a soli 12 km da Mostar. Purtroppo non ci sono mezzi che collegano le due località, ma se non avete un'auto potete tranquillamente usare il taxi.

Blagaj si trova sul fiume Buna, con edifici e case affacciate sull'acqua e meravigliose cascate all'interno della cittadina. Il sito storico Kuća Velagića, ad esempio, si trova sul fiume e sotto ad una parete rocciosa, regalando una vista davvero unica! I numerosi ristorantini dispongono di terrazze con vista sul fiume e sulla cittadina: per pranzo o cena assicuratevi di ordinare la trota alla griglia, specialità del luogo!

Blagaj si trova a 12 km da Mostar. Raggiungibile in auto tramite M6.1 (20 min). Non ci sono mezzi pubblici disponibili, in alternativa taxi (costo medio a corsa €10,00) - Ottieni indicazioni

10 - Pocitelj

bosnia panorama po c4 8diteljInfine, un'altra meravigliosa località da visitare nei dintorni di Mostar è Pocitelj, un vero e proprio borgo medievale scolpito nella roccia. Si trova a circa 30 km da Mostar e, anche in questo caso, dovrete muovervi in auto.

A Pocitelj il tempo sembra essersi fermato! Si tratta di una delle cittadine più antiche del Paese, di una meraviglia davvero unica. Dal passato ottomano, uno degli edifici più imponenti in città p la sua Moschea, costruita nel 1563. Come Mostar, anche questo luogo venne in parte distrutto nel '93, ma per fortuna venne in parte ricostruito. Per godere di una vista panoramica vi consigliamo di salire sull'antica fortezza del XV secolo, percorrendo una lunga scalinata. Faticosa si, ma la fatica verrà ben ripagata!

Pocitelj si trova a 30 km da Mostar. Raggiungibile in auto tramite E73/M17 (30 min). Non ci sono mezzi pubblici disponibili - Ottieni indicazioni

Cosa vedere a Mostar in un giorno: itinerario consigliato

ponte mostar un fiume acqua flussoIniziate la giornata facendo colazione al Caffe Bar Fratello, situato vicino al Lučki Most, ponte da cui potrete godere di una meravigliosa vista sullo Stari Most! Da qui partono anche i turni sulla Zipline di Mostar! Godetevi poi una passeggiata lungo Maršala Tita fino ad arrivare allo Stari Most, simbolo della città! La mattina godetevi la bellezza del quartiere Kujundziluk, passeggiando nel suo Bazaar e visitando la Moschea Koski Mehmed Paša. Non dimenticatevi di ammirare il panorama dal Minareto!

Fermatevi a pranzo da Urban Grill, con una splendida terrazza esterna con vista sullo Stari Most, dove vi consigliamo di ordinare la carne alla griglia. Visitate poi la Bišćevića Ćošak, dove potrete anche gustarvi un caffè turco nel suo giardino, e il Museo delle vittime di Guerra e Genocidio, per conoscere la storia del Paese. Infine, attraversate il Most Brun, piccolo ponte poco conosciuto dai turisti, per raggiungere, passeggiando lungo la sponda opposta, il caratteristico Ponte Storto!

La sera vi consigliamo di cenare da Šadrvan, vera e propria istituzione in città! E se vi fermate anche dopo cena, a pochi passi trovate il locale Duradžik, con ottima birra e musica dal vivo!

Itinerario di un giorno in sintesi

  1. Ponte Lučki Most
  2. Ponte Stari Most
  3. Quartiere Kujundziluk e bazaar
  4. Moschea Koski Mehmed Paša - orari: dall'alba al tramonto - costo biglietto: €3,00
  5. Pranzo presso Urban Grill (Ottieni indicazioni)
  6. Bišćevića Ćošak - orari: tutti i giorni 10:00-15:30 - costo biglietto: €4,00
  7. Museo delle vittime di Guerra e Genocidio - orari: tutti i giorni 9:00-21:00 - costo biglietto: €3,00
  8. Most Brun
  9. Ponte Storto
  10. Sera presso Šadrvan (Ottieni indicazioni)

Cosa e dove mangiare a Mostar: specialità e ristoranti

europa balcani bosnia erzegovinaAssaggiare la cucina tipica di Mostar vuol dire fare un vero e proprio viaggio tra gusti, sapori e prodotti genuini! Si tratta di una tradizione culinaria che nasce dall'unione di diversi popoli che hanno attraversato il Paese. Impossibile non assaggiare la trota alla griglia, pescata direttamente dal fiume che attraversa la città, oppure il burek, una ricetta turca, o i famosissimi ćevapčići. Tra i dolci, uno dei più famosi è sicuramente la baklava, un dolce sempre di origine turca.

Inoltre, a Mostar è facilissimo trovare luoghi in cui spendere davvero poco e mangiare abbondantemente. Il luogo migliore sono sicuramente le taverne tipiche, dove si possono assaggiare i veri piatti della tradizione. Se volete mangiare qualcosa al volo tra una visita e l'altra o assaggiare qualche street food particolare, allora dirigetevi al grande mercato della città!

  1. Šadrvan: vera e propria istituzione in città, serve piatti della tradizione a prezzi ottimi in un ambiente dallo stile arabeggiante
    Prezzo medio a persona: €15,00
    Indirizzo e contatti: Jusovina 11 (Ottieni indicazioni) / tel: +387 61891189
  2. Tima-Irma: locale a pochi passi da Stari Most, specializzato in piatti di carne alla griglia. Spazio ridotto, quindi possibili attese, ma ne vale la pena
    Prezzo medio a persona: €10,00
    Indirizzo e contatti: Onešćukova 7 (Ottieni indicazioni) / tel: +387 66905070
  3. Urban Grill: ristorante con splendida terrazza esterna con vista su Stari Most, piatti della tradizione e carne alla griglia
    Prezzo medio a persona: €15,00
    Indirizzo e contatti: Mala Tepa bb (Ottieni indicazioni) / tel: +387 36552235

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Mostar

Mostar ha una vita notturna davvero movimentata! In centro città troverete numerosi locali, dai piccoli bar ai pub, anche i ristoranti tengono aperto almeno fino le 23:00. Poco fuori dal centro è possibile trovare anche diverse discoteche in cui trascorrere tutta la notte! Mostar è anche una città universitaria, quindi particolarmente indicata ai giovani e a chi cerca movida!

I migliori pub, locali e discoteche

  • Duradzik: locale nelle vicinanze di Stari Most con ottime birre, musica dal vivo, panini e anche una piscina nel cortile / Indirizzo: Kujundžiluk (Ottieni indicazioni)
  • Pansion Oscar Summer Garden: locale estivo con grande giardino, divanetti e ottimi cocktail. Ha anche una parte in cui alloggiare / Indirizzo: Onešćukova 33 (Ottieni indicazioni)
  • The Pink Panther: discoteca fuori dal centro storico, tra le migliori discoteche a Mostar, con serate e dj set / Indirizzo: Vukovarska (Ottieni indicazioni)

Organizza il tuo soggiorno a Mostar: info e consigli utili

  • Dove si trova e come arrivare: nel sud del Paese, non distante dal confine con la Croazia. L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Sarajevo, circa 120 a km da Mostar. Raggiungibile in auto tramite E73/M17 (2 h), in bus (2 h 30 min, costo medio €15,00) o in taxi (costo medio €90,00)
  • Come muoversi: a piedi. Il centro storico è ridotto e le principali attrazioni sono tutte vicine tra di loro. Se devi spostarti nei dintorni meglio optare per l'auto a noleggio
  • Dove dormire: confronta i migliori alloggi su booking