Cosa vedere assolutamente in Malesia ed i 2 itinerari più belli

Cosa vedere in Malesia: ecco tutte le info sulle attrazioni, le città, le isole, i luoghi da non perdere, e due itinerari per visitare la Malesia. Scopri quando andare, come arrivare e come organizzare la tua vacanza in Malesia

La Malesia è conosciuta per le spiagge, le foreste pluviali e l'armonioso insieme di culture malese, cinese, indiana ed europea. Infatti, la multiculturalità e la cordialità della popolazione sono due punti di forza di questa terra.
La sua peculiarità è data dagli estremi contrasti che la caratterizzano: immensi grattacieli affianco ad abitazioni di legno costruite su palafitte, resort lussuosi accanto ad antiche barriere coralline.
Dunque, vediamo insieme cosa vedere assolutamente in Malesia e gli itinerari più belli da seguire.

Info utili e documenti necessari

  • Aeroporti disponibili: Aeroporto di Kuala Lumpur, Aeroporto di Penang, Aeroporto Internazionale di Kota Kinabalu
  • Requisiti d'ingresso: passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento della partenza per la Malesia. Il visto per turismo non è necessario per soggiorni non superiori a tre mesi.
  • Distanza dall'Italia: 9.947 km (14-18 ore di volo).

Quando andare: clima e periodo migliore

  • Clima: il clima è equatoriale, ovvero caldo, umido e piovoso tutto l'anno. Le temperature sono stabili ed elevate in tutti i mesi, con le massime sui 30/31 °C e le minime sui 23/24 °C. C'è un leggero aumento tra marzo ed agosto (massime di 32/34°) e una diminuzione tra novembre e gennaio (28/29 gradi). Le piogge, abbondanti e frequenti, si verificano a causa dei monsoni, diversi in base alle coste: tra metà ottobre e gennaio colpisce il monsone di nord-est, specialmente sulla costa orientale della Malesia peninsulare e le coste a nord-est del Borneo. Tra giugno e settembre soffia il monsone di sud-ovest, che ha una minore intensità. Il sole non manca mai, poiché le piogge tropicali sono sotto forma di temporale passeggero. In pratica, non esiste una stagione secca in Malesia. L'acqua del mare è sempre calda, sui 29/30 gradi.
  • Periodo migliore: da giugno ad agosto in generale, ma bisogna tenere conto che piove tutto l'anno. Sulla costa orientale della Malesia peninsulare troviamo meno piogge da febbraio ad aprile; sulla costa occidentale il momento favorevole è gennaio e febbraio, seguito da giugno/agosto. Nella Malesia del Borneo da giugno ad agosto sono i mesi "meno peggiori".
  • Periodo da evitare: nella Malesia Peninsulare, in particolare sulla costa orientale, i periodi da evitare poiché più umidi sono novembre/dicembre, sulla costa occidentale settembre/ottobre e nella Malesia orientale da ottobre a marzo.
  • Durata viaggio: minimo 8 giorni, l'ideale è di 13.

Come arrivare

  • Da Milano o da Roma: non ci sono voli diretti. Da Milano si fa scalo a Dubai e da lì si arriva in 7 ore a Kuala Lumpur con Emirates (durata totale 15 ore). Da Roma si fa scalo a Singapore e da lì si arriva in un'ora a Kuala Lumpur con Singapore Airlines, per una durata complessiva di circa 15 ore.
    Voli Roma - Kuala Lumpur da €485,55 - Voli Milano - Kuala Lumpur da €409,77
  • Dalle principali capitali europee: da Parigi si fa scalo ad Amsterdam e fino a Kuala Lumpur sono 12 ore di viaggio (complessivamente 14) con le compagnie Air France + KLM. Anche da Berlino si può fare scalo ad Amsterdam con KLM per 14 ore e 30 minuti di viaggio. Da Londra c'è il volo diretto con Malaysia Airlines o British Airways che dura 13 ore.

Come muoversi

piantagioni da the malesiaLa Malesia non è vastissima (più o meno quanto l'Italia e la Svizzera messe insieme) e, dunque, spostarsi è veloce e relativamente economico.

Gli spostamenti da un'estremità all'altra sono garantiti da voli aerei interni che mettono in collegamento gli aeroporti nazionali. Nei pressi delle zone urbane, gli autobus sono puntuali, frequenti e raggiungono ogni posto, cosi come i treni.
Una possibilità da prendere in considerazione è ilnoleggio di una macchina: le strade sono buone e sicure, la benzina è economica e i prezzi non sono altissimi.

I taxi sono consigliati per brevi tragitti, per quelli più lunghi meglio affidarsi ai bus. Infine, molto utili sono i traghetti che vi porteranno su tutte le isole e, in quelle più turistiche (Perenthian, Tioman e Pulau Langkawi), il servizio è ancora più efficiente.
VEDI ANCHE: Come muoversi a Kuala Lumpur

10 Cose da vedere assolutamente

Tra città bellissime, parchi incontaminati e tanti altri luoghi di interesse, ecco le 10 cose da vedere assolutamente in Malesia.

​1 - Kuala Lumpur

kuala lumpur malesia(1)Kuala Lumpur è la capitale della Malesia. Da non perdere le Torri Petronas, due grattacieli alti 451 metri, costruiti in vetro e acciaio con motivi islamici. All'interno ci sono un ponte sospeso e un punto di osservazione, entrambi aperti al pubblico; il biglietto di ingresso costa circa €17,00.
Ancora, in città ci sono la stazione ferroviaria e il Palazzo del sultano Abdul Samad, monumenti dell'epoca coloniale britannica, il distretto di Bukit Bintang dove si può fare shopping, la Brickfields (Little India) e Chinatown. Al National Museum e all'Islamic Arts Museum si possono ammirare l'arte e la storia della Malesia, mentre al confine nord di Kuala Lumpur si trovano le Grotte di Batu, con all'interno alcuni templi indù.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere a Kuala Lumpur

2 - Kota Kinabalu

Kota Kinabalu è la capitale dello stato malese di Sabah, a nord dell'isola del Borneo. Città costiera in parte circondata dalla foresta pluviale, è celebre per le spiagge e la Moschea di Stato di Kota Kinabalu, affacciata sull'acqua, i suoi brulicanti mercati e il moderno lungomare. Da questa città si parte per visitare il Parco Nazionale Kinabalu, dove si trova il celebre monte Kinabalu. Tour consigliati: Kota Kinabalu: Isola di Mantanani Snorkeling Day Trip

3 - Parco Nazionale Kinabalu

mount kinabalu malaysiaIl Parco Nazionale Kinabalu fu il primo della Malesia ad essere dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Raccoglie una delle più grandi concentrazioni al mondo di specie vegetali e animali, ma la perla è il suo meraviglioso monte Kinabalu che, con i suoi 4.093 metri, è la cima più alta della Malesia.

Si può sia fare trekking all'interno del parco, sia scalare il monte con un'escursione che in genere dura due giorni. Nonostante i sentieri siano ben segnalati e le guide preparate, munitevi dell'attrezzatura adatta, di indumenti caldi e soprattutto di buona resistenza. Il costo per fare la scalata è di circa €50,00 con assicurazione e guida inclusi, mentre per l'accesso al parco è di poco più di €3,00.

4 - Parco nazionale Taman Negara

Il Taman Negara si trova vicino a Kuala Lumpur. Qui vivono animali, purtroppo, in via di estinzione come la tigre malese, il rinoceronte del Sumatra, il tapiro asiatico e l'elefante asiatico.
Per quanto riguarda la vegetazione, in questo parco svetta il Gunung Tahan (2.187 metri), la montagna più alta della parte peninsulare della Malesia. Non è molto semplice da scalare, ma si può fare con una guida; altre attività da fare sono trekking, birdwatching o navigare con le canoe all'interno dei fiumi del Taman Negara. E' fondamentale per vistare il parco portare con voi un impermeabile, scarpe da trekking, una torcia elettrica, repellente per insetti, acqua. L'ingresso al parco non costa nemmeno un euro, mentre predere parte ai tour ha un costo che va dai €5,00 ai €7,00.

5 - Isole Perhentian

perhentian beachLe isole Perhentian sono un piccolo arcipelago situato al largo delle coste orientali della penisola malese. E' un luogo paradisiaco con incantevoli spiagge e barriere coralline ricche di pesci colorati, squali, razze e tartarughe marine: perfetto per praticare snorkeling e immersioni!

Le spiagge da non perdere sono Long Beach, Perhentian Besar, Three Coves Bay (miglior luogo dove osservare le tartarughe marine), Turtle Beach, Romantic Beach e le piccole calette a nord di Kecil.
Le isole si raggiungono in 20 minuti in barca, partendo dal molo di Kuala Besut.

6 - Mulu National Park

mulu national park malesiaIl Parco Nazionale di Gunung Mulu di Miri si trova nel Borneo malese ed è patrimonio dell'Unesco. Un parco spettacolare che contiene importanti grotte e formazioni carsiche, situate nel cuore di una foresta equatoriale montagnosa. Spesso, si organizzano spedizioni per l'esplorazione delle grotte e foreste (nota quella della Royal Geographical Society, che vide all'opera oltre 100 scienziati per 15 mesi).

Da vedere la camera di Sarawak, il più grande spazio chiuso naturale, le Grotte del Vento, del Cervo, di Benarat e dell'Acqua Dolce, in cui si trova parte di un lungo fiume sotterraneo che attraversa il parco.
All'interno del parco c'è una struttura alberghiera a cinque stelle, piccoli hotel in stile tropicale e appartamenti più economici. Il costo a notte è sui €50,00, mentre l'ingresso è di poco più di €6,00.
Mulu è un'area quasi inaccessibile e ci si arriva usando l'aeroporto di Miri. Per spostarsi nel parco si usano barche.

7 - Kuching

Kuching, capitale dello stato malese di Sarawak sull'isola del Borneo, è una città vivace e cosmopolita, con un'architettura che va da edifici coloniali a grattacieli moderni. Passeggiate lungo il fiume Sarawak, pieno di banchetti street food, botteghe di artigianato e punti panoramici che si affacciano sui monumenti del XIX secolo, come il Fort Margherita, costruito come difesa dai pirati e il Palazzo dell'Astana, dimora dei Raja Bianchi.
Kuching (che significa gatto nella lingua locale) è conosciuta come la "città dei gatti" e, dunque, per le sue vie e piazze si possono incontrare numerose statue che raffigurano gatti, nonché un museo dedicato a questo animale.

8 - Penang

penang malesiaIl Penang è uno Stato della Malaysia occidentale che, con un'estensione di 1.031 kmq, occupa una parte occidentale della penisola malesiana e l'intera isola di Penang nello stretto di Malacca. Si raggiunge in aereo, dal momento che ha un proprio aeroporto.

La sua capitale è Georgetown, un'interessante città coloniale in cui si trova uno dei porti principali dell'intera federazione: ovviamente la visita comincia da qui. Da vedere il Fort Cornwallis, il cannone Seri Rampai, la Moschea Kapitan Keling e il centro storico, sede di alcuni importanti monumenti. Sulla costa settentrionale si trovano le spiagge più belle, come Batu Ferringhi Beach e Teluk Bahang.

9 - Langkawi

langkawi malesia(1)L'arcipelago di Langkawi è composto da 99 isole ed è nel mare delle Andamane. E' una delle mete più ambite anche da star del cinema, specialmente la sua spiaggia Black Sand Beach. Qui l'acqua è cristallina, dal mare spuntano scogli e isolotti, e i tramonti sono mozzafiato.

Le altre spiagge incantevoli sono Pasir Tengkorak Beach, popolata da macachi dispettosi che ogni tanto rubano qualcosa ai turisti, Pantai Kok con sabbia bianca fine e due isole artificiali che completano il panorama. Ancora, Pelangi Beach, una lingua di sabbia incorniciata da una fitta foresta di palme.
In questo arcipelago è possibile fare snorkeling e, da non perdere, lo Skybridge, da cui si intravede la Thailandia a occhio nudo, le cascate di Telega Tujuh, Durian Perangin e Temurun. Le isole sono raggiungibili via mare o in aereo da Penang, Kuala Lumpur e Singapore.

10 - Tioman

tioman malesiaTioman è un'isola situata a circa 40 chilometri dalla costa orientale della Malesia peninsulare, nello stato di Pahang. Sono presenti su Tioman 8 villaggi principali, raggiungibili in barca.

Le acque calde e trasparenti rendono Tioman un paradiso per gli amanti delle immersioni e dello snorkeling, che possono godersi nuotate tra i pesci Napoleone, i pesci pappagallo col corno e i banchi di fucilieri.

Tioman ospita, inoltre, una varietà di piante e piccoli animali, tra cui farfalle, varani, cervi e scimmie, mentre le formazioni granitiche la rendono un luogo eccellente per chi ama le arrampicate.

Itinerario di 8 giorni: Malesia classica

  1. Primo giorno: volo intercontinentale per Kuala Lumpur.
  2. Secondo giorno: arrivo all'aeroporto di Kuala Lumpur e trasferimento in hotel.
  3. Terzo giorno: visita di mezza giornata di Kuala Lumpur. Pomeriggio libero.
  4. Quarto giorno: partenza per la storica città di Malacca, escursione in barca attraverso il Melaka River. Viaggio di ritorno a Kuala Lumpur e resto della giornata libero.
  5. Quinto giorno: partenza in mattinata per il Tempio Batu Caves, proseguimento per Cameron Highlands attraversando paesaggi naturalistici. Sosta a Tapah. Arrivo a Cameron Highlands nel pomeriggio. Sistemazione in hotel e pernottamento.
  6. Sesto giorno: partenza dall'hotel e visita di una piantagione di the, poi visita di Ipoh, capitale del Perak, viaggio verso Penang. Arrivo e sistemazione in hotel.
  7. Settimo giorno: visita di Penang, pomeriggio e serata a disposizione.
  8. Ottavo giorno: trasferimento in aeroporto e rientro in Italia.

Quanto costa? Dettagli del prezzo

  • Prezzo a persona a partire da: da €1390,00
  • La quota comprende: trasferimenti da e per gli aeroporti, visite, ingressi con assistenza di guide locali e macchina privata con autista. La sistemazione negli alberghi con prima colazione americana, pasti indicati. Assicurazione medica e bagaglio.
  • La quota non comprende: voli, tasse aeroportuali, pasti non previsti nei vari programmi, bevande, mance, spese personali, polizza assicurativa di annullamento viaggio (il cui prezzo è pari al 5% del valore dei servizi acquistati).

Itinerario di 11 giorni: Gran Tour del Borneo

  1. Primo giorno: volo intercontinentale per Kuching.
  2. Secondo giorno: arrivo all'aeroporto di Kuching e trasferimento in hotel.
  3. Terzo giorno: visita di Kuching e pomeriggio libero.
  4. Quarto giorno: partenza dall'hotel verso Batang Ai con sosta a Serian e al villaggio di Lachau. Sistemazione in hotel a Batang Ai.
  5. Quinto giorno: partenza con la tradizionale "perahu panjang" (barca lunga) nel cuore del lago e visita al villaggio. Rientro in hotel nel pomeriggio e resto del tempo a disposizione.
  6. Sesto giorno: ritorno verso Kuching, sistemazione in hotel e pernottamento.
  7. Settimo giorno: trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo diretto per Mulu. Arrivo e visita del Mulu National Park, uno dei parchi più spettacolari della Malesia.
  8. Ottavo giorno: visita di Mulu. Partenza per l'escursione in barca fino alla Grotta del Vento e a quella dell'Acqua Chiara. Nel pomeriggio si procede per il ponte sospeso immerso nella foresta. Cena e pernottamento.
  9. Decimo giorno: trasferimento in aeroporto per raggiungere Kota Kinabalu. Arrivo, trasferimento in Hotel. Giornata a disposizione e pernottamento.
  10. Undicesimo giorno: escursione al Parco Nazionale del Monte Kinabalu. Nel pomeriggio rientro a Kota Kinabalu.
  11. Dodicesimo giorno: tempo a disposizione fino al trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per l'Italia.

Quanto costa? Dettagli del prezzo

  • Prezzo a persona a partire da: da €1990,00
  • La quota comprende: trasferimenti da e per gli aeroporti, visite indicate, ingressi con assistenza di guide locali e macchina privata con autista, sistemazione negli alberghi con prima colazione americana, tutti i pasti indicati come da programma, spese di gestione pratica, assicurazione medico e bagaglio.
  • La quota non comprende: voli intercontinentali e interni con relative tasse aeree, eventuali tasse aeroportuali di ingresso da pagare in aeroporto, pasti non previsti nei vari programmi, bevande, mance, spese personali. Eventuale polizza assicurativa di annullamento viaggio (il cui prezzo è pari al 5% del valore dei servizi acquistati).

Organizza la tua vacanza in Malesia

Per un preventivo personalizzato, potete chiamare i nostri agenti di viaggio e concordare insieme a loro il tour più adatto alle vostre esigenze. Di seguito i recapiti:


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su