Indice Mostra di più

Considerata da molti una delle più belle città del Vietnam, Hoi An, soprannominata anche la località delle lanterne, è suggestiva e incantevole e vi lascerà sbalorditi.
Nel passato fu un'importante città portuale nei commerci asiatici e oggi è possibile vedere testimonianza di ciò nelle tante case di mercanti giapponesi, nei templi cinesi, nei vecchi magazzini del tè che oggi per lo più si sono trasformate in attività turistiche ma che lasciano ancora immaginarne i trascorsi.
Il cuore di Hoi An è rappresentato dalla città vecchia ma sono diverse anche le escursioni da fare nei vicini dintorni.

Cosa vedere a Hoi An: attrazioni

1 - Città Vecchia

tramonto barca fiume nazione hoi an vecchio vietnam architettura vietnam hoi an ponte coperto danang La parte antica di Hoian è ancora oggi ben conservata grazie all'Unesco che ha preservato oltre 800 edifici qui presenti.
Il punto di accesso classico a questa zona è il Ponte Giapponese coperto "Chua Cau" al cui interno si trova anche un piccolo tempio.

La particolarità è che per accedere alla città vecchia occorre pagare un biglietto, che serve a finanziare i lavori di conservazione, e consente l'accesso a 5 dei 22 siti storici tra antiche dimore, pagode, templi, musei e molto altro. Ha validità 10 giorni. Nel ticket però è compresa una guida che vi accompagnerà a visitare alcune strutture ma il mio consiglio dopo aver partecipato a questo tour è girovagare per i vari vicoli della città vecchia, sedervi lungo il fiume per sorseggiare un buon te o caffè, e vivere lentamente questo luogo lontano dal traffico e dal rumore. Vi suggeriamo di iniziare il giro la mattina presto, quando le folle di turisti non sono ancora arrivate e vi godrete il meglio.
La sera poi non fatevi mancare una passeggiata sul fiume o salite su una delle numerose piccole imbarcazioni per assistere alla cerimonia delle lanterne luminose sull'acqua.

  • Come arrivare dalla zona più "moderna" di Hoian nominata Hùng Vương, si raggiunge la città Vecchia in 10 minuti a piedi o 5 in bicicletta - Ottieni indicazioni
  • Orari la zona è sempre accessibile, alcune attrazioni hanno orari specifici.
  • Costo biglietto 120.000 dong per 5 ingressi (€5,00 circa)

2 - Antica casa di Phung Hung

dgj 0967 phung hung old house 3415825802 Foto di Dennis Jarvis. A pochi passi dal ponte coperto giapponese si trova questa antica dimora, una delle più famose e visitate, che risale al 1780 quando i mercanti giapponesi, cinesi e europei frequentavano questa casa usata come negozio per la vendita di spezie e tessuti.
In seguito divenne una residenza privata e ancora oggi è abitata dall'ottava generazione dei proprietari.
Entrando noterete particolari magnifici quali portici, colonne in legno intarsiate con motivi che rappresentano sia i fiori di loto che le carpe (simbolo di potere e ricchezza).
Scattatevi qualche foto sul balcone esterno e ammirate il sapiente lavoro delle ricamatrici al primo piano che vendono anche i loro prodotti!

  • Come arrivare a 1 minuto a piedi dal ponte coperto e a 10 minuti da Hùng Vương - Ottieni indicazioni
  • Orari 8:00-19:00
  • Costo biglietto compreso nel ticket della città antica

3 - Sala Riunioni della Congregazione Cinese del Fujian (Phuc Kien)

hoi quan phuc kien versammlungshalle hoi an vietnam Foto di Grossbildjaeger. hoi quan phuoc kien 2 Foto di User dalbera on Flickr. h i quan phuc ki n Foto di AJ Oswald. Inizialmente costruita per essere una sala riunioni usata come ritrovo dai commercianti di tutto il mondo, divenne poi un luogo di culto per pregare Thien Hau, una divinità della provincia di Fujiian.
Caratterizzata da ampie dimensioni e costruita con tetti dalle forme eleganti, comprende 3 ingressi rivestiti con piastrelle, conserva anche diversi dipinti murali che rappresentano scene di vita in mare.
All'interno delle sale poi ci sono statue e altari mentre all'esterno un bel giardino.

  • Come arrivare in Phuc Kien Quan, a 6 min a piedi dal Ponte Giapponese - Ottieni indicazioni
  • Orari 7:00-17:30
  • Costo biglietto compreso nel ticket della città antica

4 - Tempio di Quan Cong

h i quan qu ng ong h i an Foto di ssedro. Questo piccolo tempio molto antico è dedicato al generale cinese Quan Cong che visse nel periodo dei Tre Regni.
Lo stile architettonico della struttura lascia meravigliati i visitatori che restano stupiti di fronte alla statua costruita con cartapesta adagiata su una base di legno e parzialmente dorata.
Quando qualcuno lascia un'offerta il custode batte un colpo su una ciotola di bronzo e nella stanza si diffonde un suono simile a quello di una campana.
Dal momento che in questa struttura ogni ornamento ha un significato vi consigliamo di visitarla insieme alla guida.

  • Come arrivare in Chua Ong, a 7 minuti a piedi dal ponte Giapponese coperto - Ottieni indicazioni
  • Orari 8:00-17:00
  • Costo biglietto compreso nel ticket della città antica

5 - Pagoda Chuc Thanh

Fondata dal monaco buddista cinese Chuc Thanh nel 1454 è la pagoda più antica di Hoian, un po' fuori dalla città antica.
La struttura è originale pur avendo ricevuto opere di restauro ed è possibile ammirare un mix di stile cinese e vietnamita.
Disposto su due piani, l'edificio al suo interno conserva diverse sculture di animali, pitture, colonne e intorno alla pagoda è possibile vedere sedici tombe a torre che contengono importanti monaci.
Se avrete la fortuna di assistere a un rituale noterete che vengono ancora usati strumenti antichi come campane e altri oggetti per la celebrazione.

  • Come arrivare in Khu Vuc 7, Tan An, Hoian; in 20 min a piedi dal Ponte coperto giapponese - Ottieni indicazioni
  • Orari 8:00-18:00
  • Costo biglietto Gratis

6 - Casa di Tan Ky

nha c t n ky h i an panoramio Foto di ChieuTimViet. Questa antica dimora venne costruita due secoli fa da una famiglia vietnamita ed è stata amorevolmente conservata per 7 generazioni.
La struttura mixa stile giapponese, cinese e vietnamita e spiccano il soffitto del soggiorno ed alcune colonne sulle quali sono appese poesie cinesi.
La casa possiede anche un bel cortile che aveva diverse funzioni e il retro della casa che si affaccia sul fiume veniva affittato ai mercanti stranieri.
E' possibile scorgere alcuni segni sul muro che indicano i livelli raggiunti dall'acqua durante le inondazioni che recentemente hanno colpito la città e ricoperto quasi interamente il pano terra dell'abitazione.

  • Come arrivare al 110 Nguyen Thai Hoc, a 3 minuti a piedi dal ponte giapponese - Ottieni indicazioni
  • Orari 8:00-12:00 / 14:00-16:30
  • Costo biglietto compreso nel ticket della città antica

7 - I mercati di Hoian

chopping at the food market 177379745 Foto di Benjamin Arnold. Ad Hoi An ci sono due mercati principali ed importanti che, se avete tempo, vi suggeriamo di visitare.
Il primo è il Central Market, un luogo che offre scorci di vita quotidiana locale e nonostante il grande afflusso turistico non ha perso la sua autenticità. Si tratta di un mercato coperto dove vi consigliamo di venire al mattino presto, quando i banchi del pesce, della frutta e della verdura sono colmi e assisterete agli acquisti della gente del posto. Una zona è anche adibita alla ristorazione e potrete assaggiare diverse specialità vietnamite come il Pho e il Cao Lao, tipico di questa zona.

L'altro mercato è il Night Market che apre il tardo pomeriggio quando la luce del giorno cala e vengono accese centinaia di lumini; sulle sue bancarelle potrete trovare prodotti di ogni tipo in particolare souvenir, oggetti contraffatti, lanterne. Parola d'ordine è contrattare! Un consiglio: non arrivate troppo tardi perché alcuni espositori alle 21:30 chiudono.

Non solo mercati, ma anche artigiani e botteghe: nelle vie centrali di Hoi An trovate anche artigiani intenti a lavorare il legno per strada, ma anche diverse gallerie d'arte che realizzano opere uniche e negozi dove si assemblano e vendono lanterne bellissime. I prezzi sono ovviamente più alti rispetto ai banchi del mercato, ma i prodotti sono di gran lunga superiori.

  • Come arrivare Central Market 19 TRan Phu, Cam Chau, si raggiunge dal ponte giapponese in 8 minuti a piedi (Ottieni indicazioni); il Night Market in Nguyễn Hoàng, Phường Minh An a 3 minuti dal Ponte Giapponese (Ottieni indicazioni)
  • Orari Central Market 6:00-18:00; Night Market 17:00-23:00
  • Costo biglietto Gratis

8 - An Bang Beach

paesaggio alba mare vietnam natura Questa spiaggia a 5 km dalla città vecchia di Hoi An è considerato il lido cittadino dove trascorrere qualche ore di relax.
Sebbene il mare del Vietnam non sia tra i più rinomati, la spiaggia di sabbia fine, con un orizzonte sconfinato, è organizzata con ristoranti, lettini e ombrelloni, ed è un ottimo posto per staccare dal viaggio, godersi il sole, mangiare pesce appena pescato o farsi fare un massaggio.
Chi si vuole cimentare in qualche sport acquatico, poi, qui avrà l'opportunità di farlo: moto d'acqua, parasailing sono alcune delle proposte. Ma attenzione, gli standard di sicurezza non sono di certo quelli europei.
Suggeriamo di raggiungerla dal centro di Hoi An in bicicletta: dopo il primo tratto un po' trafficato pedalerete tra le risaie e arriverete in poco tempo al mare - Ottieni indicazioni

9 - Sala delle Adunanze della Comunità di Chao Zhou

trieu chau assembly hall In una zona poco frequentata dai turisti perché verso la via finale del quartiere antico, la piccola attrazione di Hoi Quan Trieu Chau si trova in uno degli edifici più belli di Hoi An.
Costruita dai cinesi nel 1752 la sala delle riunioni è caratterizzata da travi di legno decorate e porte con rappresentazioni di donne con i capelli acconciati in stile giapponese.
La maggior parte degli elementi decorativi provengono dalla Cina e oggi in questa sala vengono svolte funzioni religiose.

  • Come arrivare in Nguyen Duy Hieu, vicino al tempio di Quan Cong, 10 minuti a piedi dal Ponte Giapponese Ottieni indicazioni
  • Orari 8:00-17:00
  • Costo biglietto compreso nel ticket della città antica

10 - Complesso storico di My Son

les temples cham de my son 4399832604 Foto di Jean-Pierre Dalbéra. ruins of my son vietnam Foto di User: (WT-shared) 3wisemen di wts wikivoyage. my son cham ruins groups b c d 10 In una valle dominata dal monte Hon Quop, a circa 1 ora di distanza da Hoi An, si trova il più esteso sito archeologico del Vietnam, nominato anche Patrimonio dell'Unesco e risalente all'epoca del Regno Champa.
Sebbene i templi siano piuttosto rovinati anche a causa dei bombardamenti americani, l'atmosfera che si respira è intensa.
Vi consigliamo di arrivare la mattina presto, in questo modo eviterete le folle di turisti; una volta all'ingresso sarete portati con una macchinina elettrica all'inizio del sentiero e seguendo le indicazioni visiterete, con una bella passeggiata nel verde, le varie zone dove si trovano le rovine.
All'ingresso c'è anche un museo che espone alcune statue, sculture e oggetti ritrovati nel sito.
Il modo migliore per visitare My Son è con le gite di un giorno che includono trasferimento e pranzo.

Altre cose da vedere

Le attrazioni che vi abbiamo menzionato sono le principali ma Hoi An, come accennato, ha oltre 20 edifici di carattere storico. Alcuni sono molto piccoli e valgono una breve e veloce visita (al massimo 10 minuti ciascuno) solo se vi fermerete qui parecchi giorni.
Tra le attrazioni da menzionare, visitabili con il ticket di ingresso, ci sono la sala Riunioni della Congregazione Cinese di Hainan (8:00-17:00), la Cappella della famiglia Tran (7:30-12:00/14:00-17:30), la Pagoda di Phuoc Lam e la Casa di Quan Thang.
In città ci sono poi dei piccoli musei come quello del Commercio della ceramica, il Museo del Folklore e il Museo di Storia e Cultura, tutti aperti dalle 7:00-17:30, e accessibili con il ticket della città antica.

Itinerario di 1 giorno

Con un solo giorno a disposizione è inevitabile fare qualche rinuncia. Dovrete ottimizzare i tempi e rinunciare alla visita interna di alcune attrazioni. Qui l'itinerario di un giorno consigliato.

  • 7:00 - Sveglia presto per visitare il Central Market e godere di uno scorcio di vita locale
  • 8:00 - Indietro verso l'ingresso della città Vecchia e visita all'Antica dimora di Phung Hung
  • 8:30 - Ponte Coperto Giapponese e Casa di Tan Ky
  • 9:20 - Sala delle Adunanze della Comunità di Chao Zhou
  • 10:00 - Tempio di Quan Cong
  • 11:00 - Pausa per un buon caffè vietnamita o tè in uno dei locali sul lungo fiume
  • 12:00 - Pagoda Chuc Thanh
  • 12:30 - pedalata verso An Bang Beach e pomeriggio in spiaggia (fino alle 17:00 circa)
  • 19:00 - Città vecchia illuminata e tour sulle piccole imbarcazioni
  • 20:00 - giro al Night Market e cena

Itinerario di 3 giorni

In 3 giorni potete dedicarvi a tutte le principali attrattive del centro storico in base ai vostri interessi; potete poi con calma dedicarvi allo shopping, a una giornata intera di relax al mare o effettuare un'escursione a My son (a circa 1 ora di distanza). Qui l'itinerario di un weekend completo.

  • Giorno 1: città Vecchia, Antica dimora di Phung Hung, Ponte Coperto Giapponese e Casa di Tan Ky, Sala delle Adunanze della Comunità di Chao Zhou, Tempio di Quan Cong, Pagoda Chuc Thanh, pedalata verso An Bang Beach e pomeriggio in spiaggia, Città vecchia illuminata e Night Market.
  • Giorno 2: Central Market, visita della città antica e della sala Riunioni della Congregazione Cinese di Hainan, Pagoda di Phuoc Lam, Casa di Quan Thang, Cappella della famiglia Tran, Museo della Ceramica, Museo del Folklore e il Museo di Storia e Cultura. Escursione in barca serale lungo il fiume.
  • Giorno 3: Escursione a My Son mezza giornata, relax, shopping e massaggi nell'altra mezza giornata.

Dove mangiare a Hoi An e cosa: specialità e i migliori ristoranti

La cucina di Hoi Ani e del Vietnam centrale è tra quelle più ricche di sapori e complesse: mescola l'uso di verdure fresche, carne e pesce. Tra i piatti tipici ci sono i white rose o canh vac, dei ravioli di farina di riso ripieni di gamberetti e cosparsi di cipolla croccante. Altra specialità sono i Banh Bao, ravioli al vapore ripieni di carne, cipolla, uova e funghi.
Infine qui troverete uno dei migliori cao lau: noodles con erbe, insalata, germogli di soia e fette di arrosto di maiale.

  1. Secret Garden in una location suggestiva, in un vicolo del Quartiere Vecchio, questo ristorante offre piatti della tradizione vietnamita e specialità tipiche di Hoi An.
    Prezzo medio a persona: €7,00
    Indirizzo e contatti: 132/2 Trần Phú, Old Town, Hội An (Ottieni indicazioni)
  2. Mai Fish a poca distanza dal ponte giapponese, questo locale dall'atmosfera informale è molto accogliente e specializzato in piatti della cucina tradizionale casalinga. Assaggiate i vari tipi di ravioli.
    Prezzo medio a persona: €8,00
    Indirizzo e contatti: 32/2 Trần Phú, Old Town, Hội An (Ottieni indicazioni)
  3. Madam Kieu ristorante con terrazza sulle rive del fiume nel quartiere antico di Hoi An. Serve ottimi white rose e Banh Bao oltre a moltissime altre specialità.
    Prezzo medio a persona: €10,00
    Indirizzo e contatti: 43 Nguyễn Phúc Chu, An Hội, Hội An (Ottieni indicazioni)
  4. Bale Well locale di quartiere in un vicolo non lontano dal pozzo, è famoso perché serve un'unica specialità: il maiale alla griglia accompagnato da verdure e erbe aromatiche da usare per creare un involtino primavera.
    Prezzo medio a persona: €9,00
    Indirizzo e contatti: 45 Ngõ 51 Trần Hưng Đạo, Phường Minh An, Hội An (Ottieni indicazioni)
  5. Vy's Market se volete mangiare in un mercato ma pulito e confortevole, questa è la location che fa per voi. Qui si servono specialità vietnamite delle diverse regioni e potrete rinfrescarvi all'ombra di un bel giardino.
    Prezzo medio a persona: €6,00
    Indirizzo e contatti: 3 Nguyễn Hoàng, Phường Minh An, Hội An (Ottieni indicazioni)

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 20 / 25° 4 gg / 36 mm
Febbraio 20 / 26° 1 gg / 11 mm
Marzo 22 / 28° 2 gg / 12 mm
Aprile 24 / 31° 3 gg / 26 mm
Maggio 25 / 33° 7 gg / 57 mm
Giugno 26 / 34° 8 gg / 62 mm
Luglio 26 / 34° 7 gg / 59 mm
Agosto 26 / 34° 11 gg / 116 mm
Settembre 25 / 31° 15 gg / 280 mm
Ottobre 24 / 29° 18 gg / 445 mm
Novembre 22 / 27° 14 gg / 300 mm
Dicembre 20 / 25° 9 gg / 140 mm
  • Clima tropicale con una stagione delle piogge (più tardiva rispetto alle altre zone del Vietnam) che va da agosto a dicembre e una stagione più asciutta negli altri mesi dell'anno. Le temperature vanno dai 20° di gennaio ai 34° di giugno che però è anche il mese più nuvoloso.
  • Periodo migliore tra fine dicembre e fine marzo quando le temperature si aggirano tra 18° e 27° e le piogge sono rare. Per fare vita da spiaggia i mesi top sono marzo e aprile; il mare ha una temperatura di circa 28° e le giornate sono assolate.
  • Periodo da evitare da fine agosto a fine novembre: le piogge sono abbondanti, le temperature e l'umidità molto alte.
  • Consigli mettere sempre in valigia una mantella antipioggia, delle scarpe comode, un paio di infradito. In estate indumenti freschi, di lino o in tessuti che asciugano velocemente, costume e crema solare; negli altri mesi portare anche una felpa.

Dove si trova e come arrivare

Nella provincia di Quang Nam, nel Vietnam centro orientale, vicinissima alle coste del mare Cinese, Hoi An è una città che si trova sulle rive del fiume ThunBon e per la sua posizione fu per molti secoli una città portuale molto importante.

L'aeroporto più vicino si trova a Danang, a 45 km di distanza (confronta i voli). Non ci sono voli diretti dall'Italia, ma sono frequenti i collegamenti tra le altre città importanti del Vietnam, come Ho Chi Minh e Hanoi, e Danang da cui dista 1 ora e 15 circa di auto. I collegamenti interni hanno un costo a partire da €50,00.

Come muoversi

Il modo migliore per esplorare Hoi An è a piedi dal momento che la città antica è piuttosto piccola e pedonale. Per spostarvi nei dintorni vi consigliamo di noleggiare una bicicletta (molti hotel le distribuiscono gratuitamente, altrimenti il costo è di circa 25.000 dong al giorno, €1,00). Se non ve la sentite di pedalare, un taxi dal centro fino alle spiagge vicine vi costerà circa 70.000 dong (€3,00).

Organizza il tuo soggiorno a Hoi An: prezzi, offerte e consigli

Hoian, come tutto il Vietnam, è una città economica nonostante viva principalmente di turismo. La disponibilità di alloggi è piuttosto varia: alberghetti molto semplici con costi intorno ai €10,00 a camera fino a hotel più lussuosi con spa e centri benessere che però difficilmente superano i €45,00 a notte in doppia.
Anche per quanto riguarda il mangiare ci sono diverse proposte ma il costo medio di un pasto compreso di birra difficilmente supera i €15,00 (nei posti più belli e mangiando molto).
Considerate una spesa media al giorno tra i €16,00 e i €30,00 a persona