tramonto sole alba deserto 1

Come arrivare e come muoversi negli Emirati Arabi Uniti

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 87 viaggiatori.
Come arrivare e come muoversi negli Emirati Arabi Uniti. Scopri la nostra guida completa: aeroporti principali, info su scali e ore di volo, consigli e tariffe per spostamenti in auto con i mezzi pubblici.

tramonto sole alba deserto 1Uno degli Stati che più ha risentito dei benefici della tecnologia e dello sviluppo in tutti i settori dell'economia, sono proprio gli Emirati Arabi Uniti: essi si estendono lungo tutta la Penisola Araba fino all'imbocco del Golfo Persico e rappresentano il posto giusto per coloro che sono amanti dei safari nel deserto, dei mercati di spezie e oro, della tradizione araba ma soprattutto del lusso sfrenato degli hotel a cinque stelle, dei grattacieli che svettano assieme ad enormi strutture dei centri commerciali.

La nostra guida vi servirà a programmare una vacanza in uno dei Paesi più particolari al mondo, vi forniremo dritte su come arrivare e come muoversi negli Emirati Arabi Uniti.

Dove si trova

Mostra MappaE' uno Stato dell'Asia che si affaccia sul Golfo Persico a Nord e sul Golfo di Oman a Nord-est, si estende inoltre lungo la parte sud-orientale della grande Penisola Arabica. Gli stati con cui confina sono l'Arabia Saudita a sud ovest, e l'Oman a est. Gli Emirati Arabi Uniti sono per lo più desertici anche se in forte e continua crescita economica e turistica.

Sicurezza, visto e documenti necessari

  • Requisiti d'ingresso: passaporto con validità residua minima di 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese; biglietto di andata e ritorno. Visto turistico necessario per soggiorni di massimo 90 giorni.
  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione richiesta
  • Restrizioni: materiale stampato come libri, riviste, cartoline, foto che possano andare contro gli insegnamenti islamici; merci che provengano da Israele e qualsiasi oggetto con marchio o logo israeliano; strumenti e attrezzature per il gioco d'azzardo. E' possibile introdurre quantità limitate per i seguenti articoli: 4 litri di alcolici, 400 sigarette, 50 sigari, 500 grammi di tabacco; per lo sdoganamento degli effetti personali, servono una copia del permesso di residenza, una copia del passaporto ed un elenco scritto delle merci importate
  • Sicurezza: la situazione nel Paese è stabile, tuttavia prima di partire vi consigliamo di consultare il sito ufficiale della Farnesina nella sezione Emirati Arabi Uniti
  • Consigli utili: è vietato recarsi o avvicinarsi nelle acque vicino alle isole dello Stretto di Hormuz, Tonb e Abu Musa, poiché sono contese con l'Iran; comportamento cauo nelle vicinanze delle zone militari, delle moschee, delle piattaforme e dei campi petroliferi, dei mercati e dei luoghi affollati in genere; per le escursioni nel deserto affidarsi ad agenzie specializzate

Principali aree geografiche o zone turistiche negli Emirati Arabi

dubai marina arab uniti emirates 1Questo grande Stato è totalmente pianeggiante, a parte la zona orientale dove si trova la catena montuosa dell'Hajar, mentre le coste appaiono frastagliate, ricche di scogliere coralline e fondali bassi. Non vi sono ne laghi, ne fiumi, tuttavia in alcune zone sono presenti delle oasi ricche di acqua dolce. A partire dal XXI secolo gli Emirati Arabi Uniti sono diventati una meta estremamente richiesta, puntando soprattutto sul turismo di lusso.

Questo grande Stato è diviso in 7 emirati: Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujaira, Ras al-Khaima, Sharjah e Umm al-Qaywayn. Dubai è sicuramente l'emirato più conosciuto ed è visitato ogni anno da migliaia di turisti, gioca a suo favore la città stessa di Dubai, insieme modernità e tradizione. Anche l'emirato di Abu Dhabi non è da meno: quest'ultima è la capitale degli Emirati ed è cresciuta economicamente negli ultimi 50 anni grazie al petrolio, favorendo costruzione di hotel di lusso, centri commerciali, grattacieli. Sharjah è famoso per la sua grande moschea, oltre che per un museo archeologico, il museo di storia naturale e le torri di vedetta. Ras al-Khaimah è l'emirato che gode del mare, del deserto ma anche di montagne. Fujairah è situato nel golfo dell'Oman e gode di una posizione strategica per esplorare la costa orientale. Ajman in cui non si può non vedere il souq, il famoso mercato. Infine nell'emirato di Umm al-Qaiwain vi è un grande parco acquatico che attira migliaia di turisti.

1 - Emirato di Abu Dhabi

moschea abu dhabi viaggio bianco 2I principali luoghi di questo emirato sono Abu Dhabi, Al Ain, Dalma, Sila, Yas Island. Gli aeroporti di riferimento sono Abu Dhabi Bateen, Dubai World Central - Al Maktum International, Al Ain, Dubai.

Il periodo migliore per visitare questa zone è l'inverno, da dicembre a febbraio, che risulta essere una stagione piacevole e soleggiata, con temperature più piacevoli e vivibili. In estate si toccano facilmente i 50°.

Come arrivare e come muoversi

L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Abu Dhabi, dall'Italia occorrono circa 6 ore per raggiungerlo con due voli diretti ogni giorno. La compagnia che offre il servizio è Etihad con prezzi che ammonteranno a €500,00 circa a persona.

La città in cui vi consigliamo di fare base è Abu Dhabi, per poi spostarvi nelle attrazioni più belle di questo emirato, e la raggiungete con autobus da prendere all'esterno dei terminal utilizzando la linea A1 con corse ogni 30-60 minuti, attive 24 ore su 24. Il costo del biglietto è di circa €1,00. Per quanto riguarda i taxi, il totale della corsa è in media €20,00. Le città costiere sono collegate da rete stradali nuove, tuttavia ogni Emirato dispone di un proprio sistema autonomo di taxi e linee di autobus che collegano più Emirati, facilitando gli spostamenti.

2 - Emirato di Ajman

forte muro emirati arabi uniti 2I luoghi da non perdere in questo emirato sono: la stessa Ajman, ricca di alberghi extra-lusso, musei di nuovissima costruzione ed un litorale affacciato sul Golfo Persico lungo 16 chilometri. L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai.

Il periodo perfetto per visitare questa zona degli Emirati Arabi è quella invernale, di preciso tra il mese di dicembre e quello di febbraio, che risulta essere una stagione piacevole e soleggiata. In estate si toccano facilmente i 50°.

Come arrivare e come muoversi

L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai, dall'Italia occorrono circa 9 ore per raggiungerlo utilizzando dei voli che prevedono scali di 1 aeroporto e di circa due ore. Le compagnie che offrono il servizio sono Turkish Airlines e Pegasus con prezzi che ammontano circa a €350,00 circa a persona.

La città in cui vi consigliamo di fare base è Ajman, per poi spostarvi nelle attrazioni più belle di questo emirato, e la raggiungete con la linea della metro che vi porta fino alla stazione di Rashidiya, quindi con autobus raggiungete Al Musalla Station ad Ajman. Il costo del biglietto è di circa €10,00, per quanto riguarda i taxi, il totale della corsa è di circa €25,00. Le città costiere sono collegate da rete stradali nuove, tuttavia ogni Emirato dispone di un proprio sistema autonomo di taxi e linee di autobus che collegano più Emirati, facilitando gli spostamenti.

3 - Emirato di Dubai

dubai grattacieli 1I principali luoghi di questo emirato sono la stessa Dubai, capitale del lusso sfrenato ma anche sede della tradizione e della cultura araba, e Al Ain con ad esempio il mercato dei cammelli e Fortezza di Al Jahili. L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai e l'Aeroporto Internazionale Al Maktoum.

Il periodo migliore per visitare questa zone è l'inverno, da dicembre a febbraio, che risulta essere una stagione piacevole e soleggiata. In estate si toccano facilmente i 50°.

Come arrivare e come muoversi

L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai, dall'Italia occorrono circa 6 ore per raggiungerlo con due voli diretti ogni giorno. La compagnia che offre il servizio è Emirates con prezzi che ammonteranno a €270,00 circa a persona.

La città in cui vi consigliamo di fare base è Dubai, per poi spostarvi nelle attrazioni più belle di questo emirato, e la raggiungete in 25 minuti utilizzando i mezzi pubblici spendendo circa €1,00, oppure con transfer privato spendendo intorno ai €12,00. Le città costiere sono collegate da rete stradali nuove, tuttavia ogni Emirato dispone di un proprio sistema autonomo di taxi e linee di autobus che collegano più Emirati, facilitando gli spostamenti.

4 - Emirato di Fujairah

fujairah grande moscheaI principali luoghi di questo emirato sono la stessa Fujairah, Al Dhaid e Dibba. L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai.

Il periodo migliore per visitare questa zone è l'inverno, da dicembre a febbraio, che risulta essere una stagione piacevole e soleggiata. In estate si toccano facilmente i 50°.

Come arrivare e come muoversi

L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai, dall'Italia occorrono circa 6 ore per raggiungerlo con due voli diretti ogni giorno. La compagnia che offre il servizio è Emirates con prezzi che ammonteranno a €270,00 circa a persona.

La città in cui vi consigliamo di fare base è Fujairah, per poi spostarvi nelle attrazioni più belle di questo emirato, e la raggiungete in un'ora circa noleggiando un'auto presso l'Aeroporto di Dubai. Ogni Emirato dispone di un proprio sistema autonomo di taxi e linee di autobus che collegano più Emirati, facilitando gli spostamenti.

5 - Emirato di Ras al-Khaimah

ras al khaimah hotelI principali luoghi di questo emirato sono Ras al-Kaimah, l'isola di Al Marjan, Jebel Jais e Shimal, Khatt Springs. L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai.

Il periodo migliore per visitare questa zone è l'inverno, da dicembre a febbraio, che risulta essere una stagione piacevole e soleggiata. In estate si toccano facilmente i 50°.

Come arrivare e come muoversi

L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai, dall'Italia occorrono circa 6 ore per raggiungerlo con due voli diretti ogni giorno. La compagnia che offre il servizio è Emirates con prezzi che ammonteranno a €270,00 circa a persona.

La città in cui vi consigliamo di fare base è Ras al-Kaimah, per spostarvi nelle attrazioni più belle di questo emirato, e la raggiungete in un'ora circa noleggiando un'auto presso l'Aeroporto di Dubai. Ogni Emirato dispone di un proprio sistema autonomo di taxi e linee di autobus che collegano più Emirati, facilitando gli spostamenti.

6 - Emirato di Sharjah

sharjah skylineI principali luoghi di questo emirato sono Sharjah, Kalva, Dibba al-Hisn e Khawr Fakkan. L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai.

Il periodo migliore per visitare questa zone è l'inverno, da dicembre a febbraio, che risulta essere una stagione piacevole e soleggiata. In estate si toccano facilmente i 50°.

Come arrivare e come muoversi

L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai, dall'Italia occorrono circa 6 ore per raggiungerlo con due voli diretti ogni giorno. La compagnia che offre il servizio è Emirates con prezzi che ammonteranno a €270,00 circa a persona.

La città in cui vi consigliamo di fare base è Sharjah, per poi spostarvi nelle attrazioni più belle di questo emirato. E' collegato all'Aeroporto sia da comodi autobus (utilizzando ad esempio la linea E700 al costo di €5,00) o dai taxi, in particolare con questi ultimi si impiegano circa 15 minuti spendendo circa €20,00. Ogni Emirato dispone di un proprio sistema autonomo di taxi e linee di autobus che collegano più Emirati, facilitando gli spostamenti.

7 - Emirato di Umm al-Qaywayn

moschea sunniti arabi sunnita 1I principali luoghi di questo emirato sono Umm Al Quwain, gli Scavi Archeologici di Al-Dour e il Dreamland Aqua Park. L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai.

Il periodo migliore per visitare questa zone è quello compreso tra novembre e marzo, che risulta essere una stagione piacevole e soleggiata con un massimo di 25° durante il giorno.

Come arrivare e come muoversi

L'aeroporto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Dubai, dall'Italia occorrono circa 6 ore per raggiungerlo con due voli diretti ogni giorno. La compagnia che offre il servizio è Emirates con prezzi che ammonteranno a €270,00 circa a persona.

La città in cui vi consigliamo di fare base è Umm al-Qaywayn, per poi spostarvi nelle attrazioni più belle di questo emirato. E' collegato all'Aeroporto dai taxi, in particolare con questi ultimi si impiegano circa 45 minuti spendendo in media €40,00. Ogni Emirato dispone di un proprio sistema autonomo di taxi e linee di autobus che collegano più Emirati, facilitando gli spostamenti.

Consigli utili

moschea emirati abu dhabi 1Per esplorare le zone storiche delle città arabe, l'idea migliore è quello di muovervi a piedi, respirare l'aria autentica degli antichi mercati oppure osservare le antiche moschee. Vi invitiamo a utilizzare i mezzi pubblici all'interno dei grossi centri come ad esempio Dubai e Abu Dhabi (in questo caso sarà disponibile anche la metropolitana), nel caso in cui un'attrazione disti diversi chilometri dalle altre. Sempre per quest'ultimo caso, è un'ottima idea utilizzare i taxi approfittando del fatto che il costo di ogni tratta non sarà eccessivamente alto (circa €5,00 a tratta).

Per esplorare il resto delle zone interne, è consigliato utilizzare un'auto che potrete noleggiare presso gli Aeroporti più importanti. Le strade principali sono infatti moderne e ben tenute, facendo sempre attenzione allo stile di guida di uno dei posti con più alti tassi di traffico al mondo! E' auspicabile quindi guidare in maniera piuttosto prudente e difensiva, soprattutto quando vi trovate nelle rotatorie. Non dimenticare di avere con voi una carta di credito e una patente internazionale se volete noleggiare un'automobile. Chi si muove in auto potrà notare che i prezzi del noleggio sono economici e il prezzo della benzina è nettamente inferiore rispetto l'Italia.

Negli ultimi anni, gli Emirati Arabi hanno a progetto la pianificazione di una grande rete ferroviaria che possa mettere in collegamento le aree più importanti di questo grande stato.

  1. muovesi a piedi all'interno delle zone storiche delle città
  2. muoversi in bus, metro o taxi per spostarsi all'interno di grandi metropoli
  3. muoversi in auto per esplorare le zone interne dello Stato
  4. per le escursioni nel deserto meglio affidarsi a tour specializzati

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 9,4 milioni
  • Capitale: Abu Dhabi
  • Lingue: la lingua ufficiale è l'arabo, tuttavia, dato il passato di appartenza britannico, l'inglese è molto usato soprattutto negli affari e nel commercio
  • Moneta locale: dirham degli Emirati (AED) / €1,00 = 4,06 AED
  • Clima: clima desertico, costituito da inverni molto miti e soleggiati, ed estati estremamente calde, inoltre l'umidità del Golfo rende il caldo insopportabile; le temperature vanno dai 23° ai 33°, raggiungendo anche i 50° nei mesi estivi - scopri di più su quando andare negli Emirati Arabi Uniti
  • Fuso Orario: +3h rispetto all'Italia, +2h quando in Italia vige l'ora legale
  • Distanza dall'Italia: 4.334,38 km (6 ore e 30 minuti di volo) da Roma alla capitale Abu Dhabi
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Scopri la Guida Smart di Emirati Arabi Uniti

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Emirati Arabi Uniti

Torna su