Le 10 città principali del Myanmar (Birmania)

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 195 viaggiatori.

myanmar birmania tempio baganIl Myanmar, ex Birmania, è il luogo ideale per una vacanza spirituale e rigenerante. Culla di culture antichissime, il Myanmar regala scenari mozzafiato e custodisce luoghi autentici e suggestivi. Pagode dorate che spuntano ovunque, templi magnificenti e monaci in fila per la questua mattutina sono all'ordine del giorno.

Ma a rendere speciale un viaggio in Myanmar è la sua gente: semplice, accogliente e libero di sentimenti. Lungo il vostro cammino incrocerete sempre un sorriso genuino!

Questo Paese è un luogo incredibilmente affascinante che si rispecchia in località suggestive. Per organizzare al meglio il vostro viaggio, vi consigliamo le 10 tappe imperdibili del Maynmar.

10 - Hpa-An

hpa an myanmarFoto di mohigan Piccola cittadina circondata da montagne, Hpa-An è la capitale dello Stato Kayin, ed è una delle mete più amate dai viaggiatori più avventurosi e curiosi che potranno esplorare caverne spettacolari.

Se siete tipi audaci e sportivi, potrete avventurarvi in un trekking sul Monte Zwegabin, sulla cui cima ammirerete la meraviglia dei luoghi sacri che i birmani adorano collocare in cima alle montagne: un monastero, una pagoda e, ovviamente, una vista stupefacente.

9 - Amarapura

u bein bridge mandalay myanmarAntica capitale dell'impero birmano, Amarapura ospita il monastero buddhista di Mahagandayon, dove vivono più di 1.000 monaci. Come in molti altri luoghi del Myanmar, può essere facile assistere alle loro preghiere e processioni. Un'esperienza davvero mistica!

Oltre a qualche tempio e stupa, l'attrazione principale di Amarapura è il ponte U Bein, il ponte in teak più lungo del mondo. Fu costruito nel 1782, quando la città era a tutti gli effetti la capitale. È lungo 1,2 chilometri e ha 1.060 piloni. Vi suggeriamo di provare l'ebrezza di attraversarlo all'alba o al tramonto.

8 - Naypyidaw

uppatasanti pagodaFoto di DiverDave È l'attuale capitale del Myanmar e la sua storia è molto breve, dal momento che il governo è stato spostato lì soltanto il 6 novembre 2005. Il suo nome significa "sede dei re" ed oggi conta 100.000 abitanti. Prima della fatidica data, la città vera e propria non esisteva e, nella zona, c'erano otto piccoli centri abitati, ognuno con una diversa destinazione di utilizzo: abitativa, militare, sede dei ministeri, internazionale, alberghiera, commerciale, turistica e di svago.

Nonostante il suo ruolo diplomatico, a Naypyidaw si respira un'atmosfera pittoresca e suggestiva per il paesaggio verde costellato da case coi tetti in paglia. L'attrazione più importante è la pagoda Uppatasanti.

7 - Mingun

mingun myanmarFoto di yeowatzup Mingun è l'antica città reale, accessibile unicamente con una traversata sul fiume Ayeyarwady di un'ora di navigazione.

Mingun è famosa per la Mingun Paya, l'immensa pagoda incompiuta, che avrebbe dovuto raggiungere la considerevole altezza di 150 metri. La sua costruzione, fu però interrotta e un terremoto la mandò definitivamente in rovina. Per raggiungere la cima occorre intraprendere un percorso di gradini in pietra, una volta in cima godrete di una vista mozzafiato che spazia sulla lussureggiante campagna e le vicine colline.

Altra attrattiva di Mingun è la pagoda di Hsinbyume che da lontano appare come un incantevole miraggio bianchissimo. Più ci si avvicina al tempio e meglio sono identificabili le sette terrazze, rappresentazione simbolica delle catene montuose che salgono al monte Meru, la montagna sacra della mitologia buddista al centro dell'Universo.

6 - Bago (Pegu)

bago myanmarFoto di ::::=UT=:::: Bago, conosciuta anche col nome di Pegu, è una delle maggiori città della Birmania, con oltre 250.000.
E' un vero e proprio museo a cielo aperto, grazie a decine di pagode, statue del Buddha e templi che si estendono a vista d'occhio e molte delle quali immerse nella vegetazione che circonda il suo centro abitato.

Tra le numerose attrattive di Bago, i must imperdibili sono la Pagoda Shwemawdaw con lo stupa più alto del Paese e lo Shwethalyaung Buddha, la famosa statua del Buddha sdraiato. Con i suoi 55 metri di lunghezza, questo enorme Buddha è il più antico e venerato di tutta la Birmania.

5 - Nyaung Shwe e lago Inle

birmania lago inle pescatoreUno spettacolo da non perdere durante un viaggio in Myanmar è certamente un giro sul lago Inle. Splendidamente circondato da montagne lussureggianti, il lago Inle è il posto perfetto per visitare i giardini galleggianti ed immortalare i caratteristici villaggi su palafitte.

Durante l'escursione sul lago potrete realizzare uno dei sogni di chi si reca in Myanmar: vedere i pescatori intha che remano le loro sottili imbarcazioni dal fondo piatto utilizzando una sola gamba, restando in perfetto equilibrio e pescando con enormi reti. Un'esperienza senza dubbio molto romantica è recarsi sul lago di sera quando, illuminato da piccole fiammelle, regala un'atmosfera magica e molto suggestiva.

4 - Kyaiktiyo e Golden Rock

cielo architettura viaggioLa Golden Rock, come è comunemente conosciuta, è il terzo luogo di pellegrinaggio più importante del Myanmar, uno dei siti buddisti più sacri del mondo! Un gigantesco masso in cima a una montagna, interamente rivestito da fogli d'oro, al di sopra del quale c'è uno stupa.

In visibile precario equilibrio sulla cima del monte Kyaiktiyo, la leggenda narra che il grande masso sia tenuto in equilibrio sulla roccia da una sottile ciocca di capelli del Buddha. Affrontate la fatica per raggiungere la cima, ne varrà sicuramente la pena!

3 - Yangoon (Rangoon)

tempio pagoda di pagoda shwedagonConosciuta anche come Rangoon, è la città più grande del Myanmar, dal momento che ne è stata la capitale fino al 2006. Lo Sky-line di Yangoon si presenta come un insieme di architetture coloniali britanniche, grattacieli e pagode dorate di templi buddhisti.

La celebre pagoda Shwedagon, un enorme complesso di edifici scintillanti visibili praticamente da ogni punto della città, attira ogni anno migliaia di pellegrini. Collocato in posizione bizzarra, a mo' di spartitraffico, potrete imbattervi nel Sule Paya, un tempo circolare vecchio di oltre 2.000 anni.

2 - Mandalay

mandalay birmania pagoda tempioPrincipale centro di comunicazioni e trasporti del Myanmar, Mandalay rispecchia tutti i cliché delle grandi città asiatiche: smog, traffico, caos, motorini dappertutto, confusione. In realtà, sotto questa frenetica apparenza, Mandalay nasconde millenni di storia, fu infatti fondata nel 1857 dall'imperatore Mindon Min, e le sue imponenti mura furono innalzate per difendere il regno dalla minaccia britannica.

La città prende il nome dalla collina di Mandalay, da cui si gode di una magnifica vista sull'intera città. I luoghi di culto più interessanti di Mandalay coincidono con i più famosi del Paese: il monastero Shwenandaw Kyaung, la Pagoda Mahamuni e la Kuthodaw Paya, soprannominata "il libro più grande del mondo".

1 - Bagan

bagan myanmar area archeologicaL'incantevole città di Bagan, o meglio, l'area archeologica di Bagan è forse la principale attrazione del Myanmar.
La celeberrima valle dei templi (si narra che un tempo ce ne fossero più di 13.000!) si estende su una superficie di circa 10 chilometri quadrati.

Per darvi un'idea della vista spettacolare che vi troverete davanti, è sufficientemente esaustiva la frase che si legge sulla guida della Lonely Planet: "Immaginate tutte le cattedrali medievali europee concentrate in un'area come l'isola di Manhattan: comincerete a farvi un'idea delle ambizioni dei re di Bagan"! In un viaggio in Maynmar, questa visita è assolutamente d'obbligo!

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Myanmar

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Myanmar

Torna su