La classifica delle 10 più antiche città del mondo

Città Antiche: qual è la città più antica del mondo in assoluto? E quali sono le città più antiche ancora abitate? Dalla Siria alla Grecia, dalla Turchia all'Egitto, con una sorpresa anche in Italia... ecco la classifica delle 10 città più antiche dell'umanità!

Resti archeologici di antichi centri abitati testimoniano che al mondo ci sono luoghi che hanno resistito da millenni alle avversità del tempo, agli attacchi inflitti dalla storia, diventando patrimonio storico dal valore inestimabile ed affascinanti attrazioni turistiche. Una delle cose che più affascina è sapere che molti di quei luoghi millenari, quelle strade calpestate da popolazioni antichissime, non sono mai state abbandonate. La data di nascita di molte città è tutt'ora oggetto di disputa di molti storici. Vediamo quindi quali sono le città più antiche, quelle che sono riuscite a resistere al passare di secoli permettendo ai popoli di oggi di riviverne la leggenda e la storia.

10 - Varanasi (India): 3.500 anni

Varanasi Fiume Gange
Città sacra agli induisti ed anche una delle città più antiche (l'insediamento risale al 1200 a.C.) ed abitate del mondo. Ai tempi dei Veda era chiamata Kashi, poi divenne Varanasi, dai fiumi Varuna (che scorre a nord) e Assi (che scorre a sud) e poi deformata dagli inglesi, che non sapevano pronunciare bene il suo nome, in Benares. Mark Twain scriveva:
Benares è più vecchia della storia, più vecchia della tradizione, più della leggenda e sembra due volte più antica di tutto questo messo insiemeOggi è nuovamente Varanasi, una delle città più affascinanti dell'India, citta santa a Shiva. Oggi la città, molto caotica, non conserva niente delle pietre del suo antico passato, ma si possono ancora respirare, vedere, vivere riti millenari ed immutabili. Varanasi è un luogo in cui la gente arriva in pellegrinaggio per i bagni sacri nel fiume Gange. Secondo gli induisti, il fiume Gange è il fiume del cielo e del paradiso; ogni induista, almeno una volta nella sua vita, deve andare a Varanasi, ed immergersi nelle acque del Gange, facendo almeno 5 ghats (rampe di scale di pietra che terminano dentro l'acqua del Gange) per lavarsi e pulirsi dei peccati. Al tramonto, verso le 18, è l'ora della Puja, quando il sole e la luce vengono offerti al fiume con canti, mantra, conchiglie suonate, cimbali e migliaia di offerte votive luminose che fluttuano sulle acqua del grande fiume.

9 - Gerusalemme (Israele): 4.000 anni

Gerusalemme città antica
Città sacra ed eterna, edificata migliaia di anni fa, di grande importanza storica e geopolitica, città santa per Ebrei e Cristiani e terza città santa in ordine d'importanza, dopo La Mecca e Medina, per l'Islam.

VEDI ANCHE: I LUOGHI IN CUI VISSE GESU'

La storia di Gerusalemme risale all'età della pietra, ma viene citata solo nel II millennio a.C. su testi egiziani e in alcune lettere del 1400 a.C.; la città rimase sotto il dominio amorrita dei Gebusei (intorno all'anno 1.000 a.C.) fino alla conquista da parte di David che fece di Gerusalemme la capitale del suo regno.

8 - Damasco (Siria): 4.500 anni

Damasco città antica
Fondata intorno al 2.500 a.C., situata all'inerno dell'oasi Ghouta, la capitale della Siria è da molti considerata, fra le città ancora abitate, la più antica del mondo. Il fascino unico della città è determinato dalle testimonianze artistiche che risalgono a tempi molto antichi; un mix di culture, bizantina, araba, ottomana hanno lasciato prove di un passato fatto di mistero, leggenda fuse alla realtà.

7 - Uruk (odierna Warka, Mesopotamia): 5.000 anni

Uruk Mesopotamia
Il primo insediamento risale a circa 5.000 anni e, alla fine del IV millennio a.C. era uno dei più grandi insediamenti della Mesopotamia; era un centro di commercio, c'erano i Re, monumenti e opere d'arte. Ad Uruk, i Sumeri inventarono il primo sistema di scrittura cuneiforme, come testimoniano antichi documenti sumerici ritrovati dopo lunghi scavi e ricerche.

6 - Ur (Mesopotamia): 6.000 anni

Zuggurat di Ur
Uno dei primi insediamenti abitati della Mesopotamia, risalente a prima del 4.000 a.C.; da piccolo centro agricolo e pastorale si trasformò, intorno al 3.000 a.C., in una vera città, sviluppando anche l'artigianato e le attività commerciali. La città di Ur era situata in origine vicino la foce del Tigri e l'Eufrate, sul golfo Persico; oggi, a causa dei detriti, le rovine di Ur si trovano nell'entroterra, in Iraq, 15km ad ovest dell'attuale corso dell'Eufrate, vicino a Nassiriya. Nel sito archeologico di Ur ci sono le rovine di uno Ziggurat e resti di un tempio dedicato ad Inanna, divinità della luna nella mitologia sumera.

5 - Atene (Grecia): 7.000 anni

Acropoli di Atene
Patria della democrazia, della filosofia e della civiltà occidentale, la capitale della Grecia ha una storia millenaria, fra leggende mitologiche e realtà, ed è stata sempre abitata da almeno 7.000 anni. Il primo insediamento di Atene, situato sulla roccia dell'acropoli, risale al 3.000 a.C.

4 - Çatalhöyük (circa 60 km a sud della città di Konya,Turchia): 9.500 anni

Çatalhöyük città più antica del mondo
Considerata la prima città dell'umanità. Aveva un notevole numero di abitanti, fra i 5.000 ed i 10.000; sul cumulo più alto, verso est, ci sono 18 livelli di insediamenti neolitici, risalenti ad un periodo fra il 7.400 ed il 6.200 a.C.: presenza di dipinti murali, sculture e figure simboliche, rilievi, raffigurazioni di divinità femminili, legate al culto domestico della fertilità e della generazione. Çatalhöyük è la testimonianza più antica della transizione dai villaggi, che ormai si erano consolidati, verso l'agglomerato urbano che ha resistito nello stesso luogo per più di 2.000 anni. Dal 2012 la commissione Unesco ha deciso di nominare ufficilmente il sito neolitico di Çatalhöyük Patrimonio dell'Umanità.

3 - Matera (Basilicata, Italia): 10.000 anni

Matera Antica
Conosciuta come "Città dei Sassi", Matera è una delle città più antiche al mondo ad essere abitata, con insediamenti risalente a circa 10.000 anni fa. Nelle grotte attorno alle Gravine materane sono stati ritrovati oggetti che testimoniano la presenza di gruppi di cacciatori; nel Neolitico gli insediamenti diventarono più stabili, come testimoniano tracce evidenti di villaggi. Molte delle case che scendono lungo le gravine sono state vissute senza interruzione dall'età del bronzo, fino allo sfollamento forzato degli anni cinquanta. Nel museo Nazionale "Domenico Ridola" di Matera, sono conservati reperti provenienti dalle necropoli della zona. Nel 1993 i Sassi di Matera sono stati iscritti nella lista dei Patrimoni dell'Umanità dall'Unesco.

2 - Gerico (Cisgiordania): 12.000 anni

Gerico Cisgiordania
Situata nelle vicinanze del fiume Giordano, la verde oasi di Gerico, 30km ad est di Gerusalemme, è considerata una delle città più antiche al mondo ed essendo a circa 240m al di sotto del livello del mare, è anche la più bassa della Terra. I primi insediamenti risalgono al 10.000 a.C.; intorno al 9.400 a.C., vennero costruiti i primi edifici di mattoni e fango in cui abitavano circa 1.000 persone.

1 - Aleppo (Siria meridionale): 13.000

Aleppo città più antica del Mondo
Soprannominata "La capitale del Nord", dal 1986 patrimonio dell'Unesco, oggi purtroppo insanguinata dalla guerra civile. In base ad alcuni ritrovamenti archeologici, come la torre risalente a 13.000 anni fa, rinvenuta a circa 25km dalla città, Aleppo risulterebbe essere più antica di Damasco e Gerico. Nonostante molti dibattiti sull'età vera di Aleppo, l'unica cosa certa è che l'attuale area geografica era già abitata 8.000 anni fa, come dimostrano delle tavolette cuneiformi di circa 5.000 anni fa, dove Aleppo viene descritta come città di enorme importanza commerciale e militare. Un importante centro del mondo antico, fra il Mediterraneo e la Mesopotamia.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati