10 Cose da mangiare assolutamente a Parigi

Vuoi sapere cosa mangiare a Parigi spendendo poco, quali street food e piatti tipici assaggiare? Scopri le specialità da provare ed i luoghi in cui mangiare bene e a poco prezzo nella città.

10 cose mangiare parigiLa cucina francese e le sue prelibatezze sono note in tutto il mondo. Siamo però portati a pensare che mangiare a Parigi significhi solo gustare raffinati piatti cucinati da grandi chef in lussuosi ristoranti. Sbagliato! La capitale francese è, oltre che incantevole, un ottimo luogo dove lasciarsi andare a peccati di gola alla portata di tutti.

VEDI ANCHE: LA CLASSIFICA DEGLI ORRORI DA GUSTARE

Sapreste elencare i migliori? Nessun problema, vi facciamo conoscere noi le 10 specialità da assaggiare assolutamente nella Ville Lumière.

1 - Baguettebaguette

Assolutamente imperdibile, un vero e proprio must! Dimenticatevi di quelle finora mangiate in Italia o altrove: la vera baguette francese è qualcosa di sopraffino. Non è semplice pane, è un'istituzione!

VEDI ANCHE: COSA VISITARE ASSOLUTAMENTE A PARIGI

La sua crosticina deliziosa e il suo morbido interno vi faranno impazzire, specialmente se appena sfornata. Non importa che sia farcita oppure no, è semplicemente un capolavoro! Ricordatevi, quella vera è fatta solo con 4 ingredienti: acqua, farina, lievito (di birra o pasta madre) e sale.

  • Consigliato a: pranzo, cena, come spuntino...ogni volta che volete!
  • Quanto costa: €1,00 circa
  • Dove mangiarla: le 3 migliori baguette premiate nel 2016 le trovate qui:
    La Parisienne, creata da Florian Charles - 48 rue Madame;
    Boulangerie de Lourmel, con quella fatta da Alexandre Fraysse - 121 avenue Felix Faure;
    Le Grenier à Pain, sfornata da M. Kourougkli - 33 bis rue Saint Amand.

2 - Croque-Monsieur e Madamecroque

Lo troverete nei cafés e nei bar con estrema facilità. Non lasciatevi, però, ingannare dal suo semplice aspetto di sandwich farcito perché è una vera esplosione di bontà. Non si sa perché si chiami "mordi signore", ma consiste in un toast grigliato con prosciutto e formaggio (generalmente emmental o gruyère). La sua versione più elaborata comprende anche la besciamella. Esiste anche una variante "femminile", il Croque-Madame, con l'aggiunta di un uovo fritto sopra.

  • Consigliato a: pranzo o come sostanzioso spuntino
  • Quanto costa: €4,50 circa
  • Dove mangiarlo:
    Le Marloe, dove lo chef propone un croque-monsieur realizzato seguendo alla lettera la ricetta datagli dal nonno (12 rue du Commandant Rivière) Sito web http://www.marloe.fr/
    Sébastien Gaudard, noto pasticcere francese che prepara anche squisiti croque-monsieur tradizionali (1 rue des Pyramides) Sito web www.sebastiengaudard.com
    La Maison du Croque Monsieur dove ne troverete 16 diversi e preparati da un vero chef (37 boulevard du Montparnasse)
    Le Café des Concerts propone un doppio croque-monsieur perfetto ed irresistibile (213 avenue Jean Jaurès) Sito web www.cafedesconcerts.com
    La Cantine Auguste serve un croque-monsieur di altà qualità in un ambiente giovane (10 Rue Saint-Sabin) Sito web www.augusteparis.com
    Eclectic porta in tavola un croque-monsieur abbondante, morbido e molto saporito (2 rue Linois) Sito web www.restauranteclectic.fr

3 - Croissantcroissant au beurre

Pensi alla Francia e, dopo la parola baguette, pensi subito a croissant. Una dolce delizia di pasta sfoglia lievitata e burro, tanto burro. Una gioia per il palato che non potrete esimervi dall'assaggiare e poi comprare anche più volte al giorno.

VEDI ANCHE: LE COLAZIONI DA TUTTO IL MONDO

Il croissant (letteralmente "crescente") viene così chiamato per la sua forma di mezzaluna crescente, appunto. Secondo diversi racconti popolari ed errati, questo tipico dolce francese avrebbe questa sagoma grazie ad un panettiere che mentre lavorava di notte udì il rumore dei turchi che stavano scavando una galleria sotterranea. Come ricompensa per aver salvato la città ricevette il diritto esclusivo di produrre pasticceria a forma di mezzaluna per commemorare l'evento.

  • Consigliato a: colazione con una tazza di caffè, come da tradizione, o a merenda.
  • Quanto costa: €3,00 circa un croissant+caffè
  • Dove mangiarlo: a Parigi ne troverete di ottimi, ma 5 posti lo fanno davvero ad hoc:
    Eryk Kaiser (8 rue Monge);
    143 RDT (134 rue de Turenne);
    Le Marie (16 Rue Mouffetard);
    Maison Grégoire (69 rue Monge);
    Gontran Cherrier (22 rue Caulaincourt).

4 - Pain au chocolatpain_au_chocolat

Vi farà letteralmente impazzire e vorrete mangiarne ancora ed ancora! Questa goduriosa delizia, assolutamente meravigliosa appena sfornata, è una sorta di burroso croissant quadrato arrotolato su una o più barre di cioccolato. Al solo pensiero non avete già l'acquolina in bocca?

  • Consigliato a: colazione o per gustose merende
  • Quanto costa: €3,50 circa un pain au chocolat+caffè
  • Dove mangiarlo: lo troverete in ogni boulangerie di Parigi, ma il migliore lo assagerete al Ble Sucre (7 di rue Antoine Vollon)

5 - Paris-Brestparis brest

Un'altra dolce e meravigliosa creazione della pasticceria francese composta da un impasto di pasta choux (quella che si usa per fare i bigné) ripieno di crema al burro e decorato con scaglie di mandorle. Questo dolce venne creato da un pasticciere di Maisons-Laffitte, Louis Durand, nel 1891 per commemorare la corsa ciclistica Parigi-Brest-Parigi. La sua forma circolare rappresenta una ruota. Divenne popolare fra i ciclisti della corsa per via del suo notevole apporto energetico e per la sua bontà. In seguito si diffuse nelle pasticcerie di tutta la Francia.

  • Consigliato a: cena come dessert o per una sostanziosa merenda
  • Quanto costa: €4,50 circa un paris-brest monoporzione, €25,00 circa per 4 persone
  • Dove mangiarlo: il migliore lo trovate da Régis Collin (53 rue Montmartre Paris IIe)

6 - Macaronsmacarons

I macarons sono come le ciliegie: uno tira l'altro! E poi sono così carini con le loro infinite tonalità pastello ed è praticamente impossibile resistere alla tentazione di mangiarne "ancora solo uno"... Sono pasticcini formati da due cupolette con una deliziosa crosticina croccante e ripieni di squisita cremina. Ne esistono di tantissimi colori abbinati al gusto.

  • Consigliato a: cena come piccolo dessert o per una sofisticata merenda
  • Quanto costa: €1,50 circa l'uno
  • Dove mangiarli:
    Ladurée, dove il macaron, così come lo conosciamo oggi, è stato creato all'inizio del XX secolo da Pierre Desfontaines (21 Rue Bonaparte, 18 Rue Royale, 75 Av. des Champs-Élysées) Sito web www.laduree.com
    Pierre Hermé, sinonimo di pasticceria chic, raffinata ed esclusiva (72 rue Bonaparte) Sito web wwwpierreherme.com
    Acid Macarons è una bellissima boutique 100% artigianale ed interamente dedicata ai macarons con prezzi abbordabili (72 rue Legendre) Sito web www.acidemacaron.com
    Arnaud Delmontel crea macarons vivaci, con cupolette bicolore e fluo; da provare i suoi gusti fruttati (39 rue des Martyrs) Sito web www.arnaud-delmontel.com
    Da Lenôtre trovate creazioni curate, belissime e deliziose; assolutamente da provare il gusto caramel/beurre salé (15 bd Courcelles) Sito web www.lenotre.com

7 - Soupe gratinée à l'oignonsoupe

Non è una banale zuppa di cipolle, ma molto di più. E' davvero un delizioso piatto della tradizione francese, assolutamente da provare nella sua versione parigina gratinata. Non fatevi ingannare dalla parola soupe perché non si tratta di una banale minestra, bensì di un sostanzioso piatto di origine contadina talmente gustoso da essere presente in praticamente tutti i ristoranti di classe e preparata da grandissimi chef. L'antica tradizione voleva che la si mangiasse nei bistrot vicini alle Halles (i mercati generali), all'alba dopo una notte di baldoria. Ancora oggi, alcuni di questi locali, aperti tutta la notte, servono questa gustosissima zuppa.

  • Consigliato a: cena
  • Quanto costa: €10,00 circa
  • Dove mangiarla: Le Durer (19 rue Yvonne le Tac, Montmartre) la prepara in modo sopraffino.

8 - Crêpescrepes

Un simbolo della cucina francese, impossibile da non amare. Le potete trovare sia in versione dolce che salata e sono assolutamente deliziose. Forse non tutti sanno che il nome deriva dal latino antico "crispus", ossia "arrotolato" proprio perché la pasta, una volta farcita, deve essere arrotolata ad arte su se stessa. In Francia è sicuramente un piatto tradizionale che turisti e parigini amano mangiare in ristoranti specifici: le crêperies. E' possibile, però, gustarle anche grazie a chioschetti ambulanti presenti ad ogni angolo della città. Esistono tantissime varietà di crêpes, ma indubbiamente la più famosa è la Crêpe Suzette (ripiena di salsa all'arancia e infiammata con liquore Grand Marnier).

  • Consigliato a: colazione o merenda
  • Quanto costa: €3,50 / 6,00 circa in base alla farcitura
  • Dove mangiarla: assolutamente da provare quelle di Ty Breiz, al 52 boulevard Vaugirard nel 15° arrondissement. E' stata eletta miglior crêperie di Parigi

​9 - Quiche parigina (e non solo)quiche

Esistono moltissime varianti di quiche, tra le quali la celebre Quiche Lorraine. La versione parigina prevede, oltre all'involucro in pasta brisée, un ripieno di besciamella, prosciutto cotto affumicato e gruyère. Ad ogni modo, oltre alla versione "della capitale" fate divertire il vostro palato assaggiando tutte le varianti possibili: non ve ne pentirete!

  • Consigliato: come antipasto
  • Quanto costa: €2,50 circa a fetta, €1,50 circa per una tortina monoporzione
  • Dove mangiarla: da La fourmi ailée (8 rue du Fouarre, Saint Michel) troverete un ristorante in cui si prepara dell'ottima cucina tradizionale francese e non a caso frequentato per lo più da locali. Non fermatevi quindi solo alle quiche, mi raccomando!

10 - Cioccolata pariginacioccolata artistica

Non stupitevi di trovare la cioccolata tra questi 10 must perché a Parigi questa "banale delizia" è tutta un'altra cosa. Mâitre chocolatier creano vere opere d'arte che sono anche capolavori di bontà. Non basta la passione: ci vuole anche dedizione, preparazione e talento. E a Parigi ne troverete moltissimo in questo settore.

  • Consigliato: come delizioso sfizio
  • Quanto costa: da €4,50 circa in su a pezzo
  • Dove mangiarla:
    Angelina (226 rue de Rivoli - Le palais de Congrès de Paris, 2 Place de la Porte Maillot) Una raffinata sala da tè. Imperdibile la Cioccolata Africana, una delle specialità della casa.
    Jean Paul Hevin (rue Saint Honoré 231 - rue Vavin 3 - avenue de la Motte/Piquet 23bis - Lafayette Gourmet) Imperdibile la sua ganache al tè verde e bergamotto con pasta di mandorla ricoperta di cioccolato fondente.
    Pierre Hermé (rue de Vaugirard 185, rue Bonaparte 72, rue Cambon 4, avenue Paul Doumer 58, avenue de l'Opéra 39, Galeries Lafayette). Capolavoro assoluto il suo plaudir sucres: sfoglie di cioccolato al latte smorzate con ganache e nocciole tostate alla base.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti