Come organizzare un viaggio in moto?

Sogni un road trip in moto? Ecco suggerimenti per il tuo viaggio! Scopri come pianificare itinerari, consigli sul mezzo da viaggio perfetto, cosa portare nella valigia del motociclista, info su viaggi organizzati o in solitaria...

1 viaggi in motoPer la maggior parte delle persone il pensiero di un viaggio significa anche preparare grandi valigie contenenti vestiti ed oggetti per ogni evenienza. Non esistono, però, unicamente i classici viaggi in treno, in auto o in aereo. Alcuni, infatti, preferiscono partire a bordo di una scoppiettante due ruote, che potrebbe comportare la permanenza in strada per alcune settimane, spostandosi di luogo in luogo, trascorrendo ogni notte in un posto diverso. In questo caso l'organizzazione deve essere precisa e deve tener conto di numerosi fattori. Tutto quello che vi servirà durante il viaggio lo terrete con voi sempre, legato in maniera sicura alla vostra moto. Il segreto? Prepararsi con anticipo e non esagerare con il peso del bagaglio, la leggerezza è d'obbligo!

La scelta della meta: come pianificare itinerari in moto

2 pianificare il viaggioPrima di iniziare a fare i bagagli è importante decidere quale sarà la meta del viaggio. È necessario organizzare il proprio itinerario tenendo conto di alcuni fattori:

  • la portata del proprio veicolo
  • la disponibilità della propria attrezzatura
  • l'esperienza con analoghi viaggi

Effettuando una ricerca in rete troverete centinaia di itinerari delle più disparate lunghezze, da cui potrete prendere spunto per organizzare il vostro. Ogni meta è sicuramente eccitante, ma non fate l'errore di farvi pervadere dall'entusiasmo e sottovalutare la portata del viaggio. Non tutti, infatti, hanno il tempo ed il budget necessario per intraprendere qualsiasi tipo di viaggio. Partendo dall'Italia, ad esempio, è possibile pensare ad una meta europea oppure una africana, di un Paese che si affacci sul Mediterraneo. In questo caso dovrete anche contare le spese ed il tempo per gli spostamenti che non implicano le vostre due ruote, come ad esempio il traghetto.

VEDI ANCHE: I MIGLIORI POSTI DA VISITARE IN MOTO IN ITALIA

Scegliere una meta europea, dunque, è la soluzione più semplice sia dal punto di vista organizzativo, sia nel caso di guasti e malfunzionamenti del mezzo. Non sarà infatti necessario occupare spazio nel bagaglio per ricambi ed accessori meccanici, in quanto il nostro continente è abbastanza attento alle esigenze dei viaggiatori, anche dei motociclisti.

La perfetta moto da viaggio

3 moto da viaggioIl fatto che esista una categoria di veicoli denominata "moto da turismo" non significa che anche altre tipologie di moto non siano ideali per coprire lunghe distanze. Una moto da turismo possiede diverse proprietà che la rendono capace di sopportare agevolmente lunghi tragitti, anche se appesantita da passeggeri e bagagli, offrendo anche un discreto comfort. Quindi qualsiasi sia la vostra due ruote, con un'adeguata preparazione sarete pronti ad affrontare anche lunghi viaggi! Preparare la moto è una mossa fondamentale che vi consentirà di ridurre al minimo il rischio di incontrare problemi meccanici. Portate il vostro mezzo presso la vostra officina di fiducia per far eseguire un tagliando completo ed approfondito. Assicuratevi che il meccanico controlli gomme, freni, i livelli di olio e liquido di raffreddamento ed eventuali perdite. Da controllare anche lo stato di usura degli pneumatici e la loro pressione, così come la lubrificazione della catena, gli indicatori di direzione e gli stop, il livello del carburante e, dopo aver sistemato il bagaglio, gli agganci di telaietti e porta valigie. Non dimenticatevi l'impianto di illuminazione! Sistemare il bagaglio nel migliore dei modi è poi il secondo passo. Tenete sempre presente che, qualsiasi sia il peso della valigia, esso dovrà essere concentrato il più possibile vicino al baricentro, ovvero presso la zona centrale della moto, proprio sopra al serbatoio. Posizionando il peso dei bagagli in questo modo permetterà alla moto di avere e mantenere stabilità e di essere manovrabile al meglio.

VEDI ANCHE: LE STRADE PIU' BELLE DEL MONDO

Dopo i primi chilometri percorsi, fate una prima sosta e controllate la stabilità di ogni borsone, vi aiuterà a sistemare meglio ogni cosa. Essere piuttosto pignoli, in questo caso, si rivelerà molto utile!

Abbigliamento, Attrezzi, Accessori: Ecco Cosa portare!

4 abbigliamento accessori motoÈ essenziale capire che è il caso di portare solo lo stretto necessario, sia per quanto riguarda l'abbigliamento che gli accessori. Cosa vi serve realmente?

  • Almeno due felpe ed una giacca, il clima può sempre diventare freddo
  • Jeans e giubbetto per quando si viaggia, proteggono dal vento ma anche da insetti, terriccio e sassolini e da escoriazioni in caso di caduta
  • Scarpe di tipo sportivo, con suole in gomma
  • Casco, meglio se integrale, che fornisce protezione ed isolamento
  • Antipioggia da moto, tuta antiacqua, oppure una giacca impermeabile
  • Dotazione di attrezzi di bordo standard con l'aggiunta di alcuni attrezzi utili ad eseguire piccole riparazioni
  • Ricambi come, ad esempio, lampadine, fusibili, alcuni cavi e cavetti ma anche un kit per riparare possibili forature
  • Nastro adesivo telato
  • Filo di ferro
  • Tappi per le orecchie, se il rumore del motore vi infastidisce o se avete problemi all'udito
  • Parabrezza

Viaggiare da soli o in compagnia?

5 viaggi in moto da soliSi dice spesso che le esperienze condivise diventano ancora più belle ed indimenticabili, ma è davvero così? Anche nel caso dei viaggi in moto, avere uno o più compagni può permettere di arricchire la propria esperienza, ma c'è anche il rovescio della medaglia. Potreste sopravvalutare i vostri compagni, che potrebbero risultare più lenti o più veloci rispetto al vostro andamento, con abitudini ed esigenze differenti dalle vostre. Il risultato? Incomprensioni, malumori ed infine inevitabili litigi. Per questo, il consiglio è quello di scegliere bene i vostri compagni di motocicletta, magari invitate con voi persone che conoscete bene e con le quali avete già condiviso esperienze analoghe. Se invece il vostro spirito avventuriero non vi ferma di fronte a nulla, potete cercare altri appassionati delle due ruote e dei viaggi come voi. Potete, ad esempio, iscriversi a Il Forum dei Moto Viaggiatori, uno dei tanti presenti online che permette di trovare altri appassionati e di organizzare insieme viaggi più o meno lunghi.

10 Consigli per il tuo primo Road Trip

6 consigli in moto

  1. La strada è più lunga di quella che pensi! Quando pianificate il viaggio, sei o sette ore in sella possono non sembrare impegnative, invece lo sono, specialmente se non siete abituati. Il consiglio è quello di non esagerare con la programmazione delle ore di viaggio giornaliere, ma anche di cercare di abituarvi il più possibile a trascorrere molto tempo in sella, prima della partenza.

  2. Il parabrezza è molto utile. Poco utilizzato in città, il parabrezza si rivela invece uno strumento utilissimo. In molti pensano che questo accessorio possa rovinare l'aspetto del veicolo, ma provare per credere! Sentire il vento addosso è una delle parti più emozionanti della moto, ma guidare per ore con questa sensazione può invece risultare molto stancante.

  3. Guidate nella giusta posizione. Per non rischiare di arrivare a destinazione completamente bloccati o con una serie di dolori in diverse parti del corpo, spendete un po' di tempo per trovare la vostra posizione ideale alla guida. L'utilizzo di un paraschiena può fare al caso vostro.

  4. Il tempo ed il clima cambiano continuamente. Anche se viaggiate in un periodo dell'anno dove il clima è tiepido ed il cattivo tempo non è frequente, può capitare che la temperatura scenda vertiginosamente e che siate colti alla sprovvista da una violenta pioggia. Assicuratevi, quindi, di essere preparati al cambio climatico e di potervi proteggere dalle intemperie, per evitare di arrivare a destinazione bagnati e tremanti oppure sudatissimi ed accaldati.

  5. I tappi per le orecchie sono favolosi. Guidare per ore attraverso le autostrade può essere un'esperienza alquanto rumorosa! Per questo vi consigliamo di dotarvi di appositi tappi per le orecchie, ne esistono di diverse tipologie e potrete trovare sicuramente quelli più adatti a voi in termini di costo e comodità.

  6. La tecnologia può esservi d'aiuto. Anche se viaggiare da soli in moto può essere piacevole per riscoprire i propri pensieri, utilizzare un piccolo aiuto per le lunghe distanze è altamente consigliato. Grazie alla tecnologia potrete utilizzate, ad esempio, un casco con collegamento Bluetooth ed ascoltare musica, ricevere e fare telefonate, seguire le indicazioni GPS oppure comunicare con i vostri compagni di viaggio.

  7. Il riposo è necessario molto più di quello che pensi. Effettuate soste frequenti e prendetevi una pausa ogni volta che ne sentite la necessità. Non sopravvalutate la vostra resistenza! La stanchezza è uno dei rischi più pericolosi per un motociclista, in quanto diminuisce la concentrazione e la vostra capacità di reagire agli imprevisti.

  8. Sigillate la vostra biancheria sporca e tenetela separata dagli altri vestiti.

  9. Idratatevi frequentemente, se non volete fermarvi tutte le volte che avete sete, equipaggiatevi con un'apposita sacca idrica da portare sulle spalle.

  10. Eseguite un controllo meccanico della vostra moto ogni mattina, prima di partire.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti