Cosa Vedere a Trecastagni, comune del Parco dell'Etna

Trecastagni č uno dei deliziosi paesini che circondano e fanno parte del Parco dell'Etna. Scopri la storia e le tradizioni religiose, ecco cosa vedere e visitare in cittā e nei suoi dintorni.

PanoramaImmerso nel favoloso contesto naturale del Parco dell'Etna si trova il grazioso paesino di Trecastagni, una perla poco battuta dal turismo di massa che presenta tutti i caratteri tradizionali delle cittadine dell'entroterra siculo. Oggi vi portiamo alla scoperta delle sue meraviglie, raccontandovi la sua storia e ponendo la lente d'ingrandimento sulle peculiarità artistiche, culturali ed enogastronomiche che rendono questo piccolo paesino di montagna assolutamente suggestivo.
Ecco cosa Vedere a Trecastagni...

Un po' di Storia...

La storia del comune di Trecastagni è relativamente recente; il paese infatti si forma pressapoco intorno al 1400, e poco più di duecento anni dopo viene venduto da Filppo IV, il Re di Spagna, al Principe Di Giovanni.
Da costui il paese diventò proprietà di Maria IV, Principessa di Trecastagni, per discendenza femminile.
Dopo il matrimonio della principessa con il principe Alliata di Villafranca, il paese diventò dominio di questa casata.

Cosa vedere nei dintorni: Il favoloso contesto naturale

Trecastagni è uno dei più deliziosi paesini che fanno parte del Parco dell'Etna; conta circa 8.000 abitanti ed è un centro di villeggiatura ricercato e rinomato grazie anche al suo clima, prettamente collinare. Le giornate invernali non sono infatti troppo rigide, ed in primavera e autunno si gode di una gradevolissima temperatura.In estate il clima è molto caldo, ma la sera si gode di una frescura ristorante, effetto della forte escursione termica tipica dell'etneo.
Ovviamente il Parco stesso è la principale attrattiva: quì è possibile praticare escursioni alla scoperta della natura.
Trecastagni si trova lungo il versante orientale del vulcano, in una posizione estremamente panoramica e favorevole allo sviluppo dell'agricoltura, con un proliferare di vigneti e castagneti.
E' proprio intorno a queste due colture che si sviluppa la vocazione agricola del paese, con la produzione del legno di castagno e del vino doc dell'Etna.
Possiede un vigneto in queste terre anche Mick Hucknall, il famosissimo cantante dei Simply Red, che si diletta nella produzione di ottimo vino siciliano sotto l'etichetta "Il Cantante".

Cosa visitare in città: il Centro storico e le chiese

Di particolare rilievo il centro storico di Trecastagni, con la Chiesa Madre, risalente al 1400 ed intitolata a San Nicola di Bari, realizzata prevalentemente in pietra lavica, sia negli interni che nell'esterno. Il Santuario dei Santi Alfio, Filadelfo e Cirino è una delle più importanti e alle quali i cittadini di Trecastegni sono più devoti. All'interno infatti vengono custoditi centinaia di ex voto, vero e proprio patrimonio della cultura popolare e simbolo di devozione.

Una grande tradizione culturale e religiosa: La Festa dei tre Santi

FieraIntorno alla Chiesa dei Santi Alfio, Filadelfo e Cirino, eretta a Santuario nel 1928, si sviluppa nel mese di Maggio la festa in onore dei Tre Santi, uno degli eventi di maggiore rilievo nel panorama sacro e folkloristico di Trecastagni. In questo periodo il paese si riempie di gente e si tiene la tradizionale fiera. In tale occasione si celebra il passaggio dei tre santi avvenuto nell'anno 252, i quali ricevettero in dono da una donna pietosa tre castagne (una a testa). Secondo la leggenda le tre castagne vennero piantate nel luogo e questo spiegherebbe l'origine etimologica del nome del paese.


Ti č piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su