Istria Croazia Villaggio Outlook

Quando andare in Istria: clima, periodo migliore e consigli mese per mese

Aggiornato a Novembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 131 viaggiatori.

Istria Croazia Villaggio OutlookVista dall'alto, l'Istria è un grande triangolo verde, orlato da rocce bianche e bagnato da acque cristalline. Regione della Croazia, che per anni se l'è contesa con l'Italia, è la più grande penisola dell'Adriatico.
Una terra dove storia, natura e cultura si fondono armoniosamente. Monumenti, antiche rovine e palazzi nobiliari ricordano i popoli che l'hanno abitata: Greci, Romani, Veneziani e Slavi; spiagge e pinete affacciate su un mare limpidissimo sono intervallate da località che custodiscono veri e propri tesori.

Scegliere il periodo giusto è fondamentale per potersi godere al meglio il viaggio! Vediamo quindi quando andare in Istria: clima, periodo migliore e consigli mese per mese!

Clima, Temperature medie e Precipitazioni

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 2 / 10° 12 gg / 80 mm
Febbraio 2 / 10° 9 gg / 65 mm
Marzo 4 / 13° 10 gg / 65 mm
Aprile 8 / 16° 12 gg / 70 mm
Maggio 12 / 21° 10 gg / 55 mm
Giugno 16 / 25° 7 gg / 55 mm
Luglio 18 / 28° 7 gg / 50 mm
Agosto 18 / 28° 8 gg / 75 mm
Settembre 15 / 24° 8 gg / 85 mm
Ottobre 12 / 20° 9 gg / 85 mm
Novembre 7 / 14° 8 gg / 80 mm
Dicembre 4 / 10° 13 gg / 110 mm
  • Periodo migliore: il periodo da aprile a ottobre è perfetto per visitare la zona tenendo conto di probabili piogge; optare per luglio e agosto se si vuole coniugare, o fare esclusivamente, vita balneare
  • Periodo da evitare: nessuno in particolare; anche l'inverno può essere considerato in quanto le temperature non sono mai particolarmente basse. Unico fastidio il rischio pioggia e la bora

rovigno croazia porto 1L'Istria, nell'Alto Adriatico, ha un clima molto simile a quello di Trieste: inverni abbastanza miti (con medie di gennaio intorno ai 5/6°), ma con repentini abbassamenti di temperatura quando soffia la bora, il temibile vento proveniente dalle gelide pianure russe; ed estati calde e soleggiate, ma mai torride perché la brezza del dolce Maestrale tempera l'afa. Non sono da escludere anche in estate giornate fresche e con piogge a carattere temporalesco. Principalmente sulle coste c'è un clima di tipo mediterraneo, mentre nell'interno del Paese un clima di tipo continentale.

Le precipitazioni ammontano a 800/1.000 mm l'anno, mentre la neve è un fenomeno raro e comunque non abbondante. Fare il bagno in estate è piacevole; l'acqua del mare è infatti abbastanza calda. In luglio e agosto la temperatura media dell'acqua è sui 25/26°.

Quando conviene andare in Istria: il periodo più economico

istria croazia villaggio outlookL'Istria è, in generale, una meta abbastanza abbordabile dal punto di vista economico. I mesi centrali della stagione estiva sono, ovviamente, i più cari. Se non interessa la vita da mare, allora suggeriamo le mezze stagioni, autunno e primavera, per godervi passeggiate ed escursioni naturalistiche in un paesaggio meraviglioso. Poco caos e giusto prezzo.

Possibilità di ridurre ancor più i costi in inverno, eccezion fatta per il periodo Natale e Capodanno. Una struttura 4 stelle con spa interna (compresi accesso a sauna, bagno turco e piscina) in mezza pensione si aggira sui €65,00 a persona.

Istria in Primavera

rovigno croazia mare vacanzaClima piacevole con temperature sempre più calde fino ai 21° di maggio, ogni tanto qualche pioggia. Poco affollamento e prezzi bassi, periodo ideale per dedicarsi a varie attività e partecipare a tante belle manifestazioni.

Per gli amanti del bike, le strade bianche e le mulattiere che solcano la penisola istriana sono un paradiso. Ogni anno l'Ente del turismo pubblica la mappa dei sentieri. Qualunque sentiero si scelga, ci si immerge in una natura ancora selvaggia tra macchia mediterranea, bassi vigneti, uliveti e fitti boschi. Di livello più professionale, c'è la Primavera istriana, nota gara ciclistica che in aprile attraversa Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie.

Ampia scelta anche tra le manifestazioni gastronomiche: in aprile a Castelvenere c'è la tradizionale Sparisada dedicata agli asparagi selvatici, a maggio, nel paesino di Crasizza, l'olio d'oliva è protagonista dell'Oleum olivarum, una delle più antiche fiere. A fine maggio, a Funtana, la Festa dei Pescatori: specialità marinare preparate dai pescatori col pescato del giorno ed offerto direttamente dalle loro imbarcazioni. Sempre a maggio, Rovigno ospita lo Spring Jazz Festival.

Istria in Estate

spiaggia fasana mare acqua 1Luglio e agosto sono i mesi più caldi e anche quelli più frequentati dai turisti. Il periodo perfetto per la vita balneare anche se può capitare qualche temporale.

Tanti anche gli eventi musicali e culturali. Il Festival di musica di Porec, nella bellissima Basilica Eufrasiana, propone, da luglio a settembre, concerti di musica classica e jazz.
A Dubrova, in piena estate, si tiene il Simposio della Scultura del Mediterraneo, manifestazione/competizione cui partecipano, ogni anno, scultori di livello internazionale.

Non mancano i festival gastronomici: giugno, Livade (Portole) ospita il Bobolo fest, che valorizza e promuove questo mollusco, prelibatezza ancora sconosciuta. Taverne e ristoranti nelle aree di Levade, Gradigne e Santo Stefano offrono menù a base di lumaca abbinati a vini eccellenti e rinomati oli d'oliva di produttori locali.

A livello sportivo, a giugno si svolge il Suoer Surfers Challenge Poreč - Lanterna con la partecipazione di surfer esperti. Con una tradizione di oltre 31 anni, a luglio si svolge anche il Plava Laguna Croatia Open Umag, considerato uno dei tornei più prestigiosi di tutta la regione.

Istria in Autunno

umago chiesa di santa maria maggiore 04Foto di Sailko. Clima ancora piacevole a settembre e poi sempre più fresco con frequenti piogge.

Il periodo perfetto per visitare la zona cogliendo l'occasione di manifestazioni enogastronomiche volte ad esaltare le eccellenze locali. A inizio settembre Cittanova ospita la Sardelafest, la Festa della sardina dove assaggiare saporiti e fantasiosi bocconcini a base di sardine e pesce azzurro.
L'Istria è anche terra di tartufi. Nel borgo di Buzet, il secondo sabato di settembre, si tiene la Subatina, la sagra tradizionale del tartufo, occasione per degustare i migliori tartufi istriani ed assistere alla preparazione di una super frittata preparata con 2.000 uova! Mentre da metà settembre a metà novembre Livade (Portole) organizza le Giornate del tartufo Zigante.

Anche i vigneti che rigano il paesaggio istriano sono l'orgoglio dei coltivatori. Tantissimi gli itinerari enologici che coniugano passeggiate con visite a cantine e degustazioni. A Buie, la Festa dell'uva celebra la vendemmia. A metà settembre, nella piazza di Barbana, c'è la Festa del fico e del smokvenjak (dolce di fichi secchi).

Istria in Inverno

rovigo neveL'inverno istriano si può definire mediterraneo. Nelle giornate di sole il clima è piacevolmente mite; la neve è un fenomeno raro mentre può piovere spesso. le temperature subiscono repentini abbassamenti quando soffia la bora, il temibile vento proveniente dalle gelide pianure russe.

Non si tratta della stagione migliore ma, se capita di essere in zona, non mancano manifestazioni gastronomiche, eventi legati al Natale e suggeriamo un bel soggiorno in uno dei numerosi centri benessere. L'Istria è rinomata per i centri termali e la spa, per coccole e relax a prezzi davvero irrisori! Le Giornate dell'Olio novello con degustazioni guidate, conferenze tematiche e show gastronomici si tengono a novembre a Dugnano e il mese successivo a Canfanaro.

Tantissime le manifestazioni a tema natalizio.
Umagiche feste riempie le vie e le piazze di Umago con programmi di intrattenimento, eventi gastronomici e concerti; a Žminj c'è la Mostra di presepi; musica a Rovigno e Vsar con diversi concerti di Natale.
A Pisino, tutto dicembre, resta allestito il Mercatino di Natale cui si aggiunge, come dolce corollario, il Festival delle palačinke, tipico dolce istriano simile alle crepès.

Come vestirsi: cosa mettere in valigia

  • In inverno: abbigliamento invernale, ombrello e impermeabile. Giacca a vento, guanti, sciarpa e cappello indispensabili quando soffia la Bora
  • In estate: vestiti estivi comodi e leggeri, pantaloni lunghi, maglioncino leggero e felpa per la sera e le giornate fresche, attrezzatura per la vita da spiaggia. Impermeabile e ombrello per i possibili temporali
  • In autunno e in primavera: vestiti di mezza stagione tendenti al pesante, qualche maglietta a maniche, felpe, maglioni, giacca pesante. Impermeabile e ombrello

Non hai ancora prenotato il tuo viaggio? Scopri le nostre offerte!

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Croazia

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Croazia

Torna su