10 Cose da vedere assolutamente a Ibiza

Aggiornato a Aprile 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 107 viaggiatori.
Cosa vedere a Ibiza? Quali sono i luoghi di interesse e i posti da visitare? Ecco cosa visitare: le 10 cose da vedere a Ibiza e dintorni, da non perdere assolutamente!

Famosa per la sua vita notturna e vivace, Ibiza, isola delle Baleari, non è solo una località di discoteche e spiagge affollate ma ospita anche numerosi paesini tranquilli e calette solitarie.

Dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO per la ricchezza culturale e naturale, è un'isola che non va vissuta solo di notte ma anche di giorno.

Se perciò oltre a tuffarvi nelle acque cristalline che la circondano e a tirare tardi nei locali di fama internazionale avete voglia di scoprire le sue bellezze, ecco le 10 cose da vedere assolutamente a Ibiza!
mappa 10 cose da vedere a ibiza

1 - Eivissa

ibiza eivissa citta vacanza vicoloChiamata anche Vila, la città principale di Ibiza, capitale economica e amministrativa dell'isola, è un posto da visitare.

Oltre a 3 bellissime spiagge, ovvero Ses Figueretes, Talamanca e Platja d'en Bossa, non dovete perdervi Dalt Vila, la parte più antica di Ibiza, la quale ha visto passare tantissimi popoli, in quanto fu abitata un tempo da fenici, cartaginesi, romani e musulmani.

Visitate il Rastrillo (ponte levatoio), la porta principale (Portal de ses Taules), la piazza, il Castello e la cattedrale; camminate per le stradine ripide e tortuose e affacciatevi nei vari punti panoramici, resterete meravigliati!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi

2 - Sant Antoni

san antonia ibiza citta baleariQuesta località si trova in una baia naturale a soli 20 minuti da Eivissa ed è un posto ricco di spiagge e calette bagnate da acque calme e limpide.

Nota per il suo "Cafè del Mar", il locale dove attendere il tramonto tra un cocktail e l'altro ascoltando musica chillout, ha un bellissimo lungomare pedonale. Mentre tra le spiagge di S'Arenal e Es Pouet si trova Sa Punta des Molí, patrimonio dell'umanità, dove si trovano un mulino a vento, una pressa per l'olio d'oliva e un piccolo giardino botanico.

Questo luogo dichiarato Bene di Interesse Culturale, che spesso ospita mostre temporanee, vale una sosta.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi

3 - Santa Eularia des Riu

santa eularia des riuFoto di Paul Hermans. La parte est di Ibiza, un tempo chiamata Xarc, ha poi preso il nome di Santa Eularia quando decisero di costruire una chiesa in suo onore.

Questa cittadina si trova in una posizione stupenda, nei pressi dell'unico fiume delle Baleari, ed è caratterizzata da una zona antica costruita sulla cima del Puig de Missa (un importante centro architettonico) e vicino a Es Molins. I numerosi mulini sono infatti una delle principali attrazioni del paese, che furono di vitale importanza per la città fino al XVIII°.

Oltre a questi meritano una visita le Cappelle barocche e i porxos dove si radunavano i fedeli prima e dopo la messa, le Chiese e l'acquedotto di pietra. A Puig de Missa, infine, non perdete l'interessante Museo Etnologico di Ibiza e Formentera.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: da Eivissa dista 16 km; si raggiunge in auto in 22 minuti seguendo la E10/E20, oppure con il bus L13 dalla stazione "Residencia" a quella di Santa Eularia (50 minuti, €1,85) - Ottieni indicazioni
  • Orari: la città è sempre visitabile; Museo etnologico aperto da martedì a sabato dalle 10:00 alle 14:00 e dalle 18:30 alle 21:00, domenica dalle 10:00 alle 14:00, chiuso lunedì e giorni festivi
  • Costo biglietto: l'ingresso al museo costa €2,40

4 - Sant Josep di Sa Talaia

church sant josepFoto di Paul Hermans. A sud dell'isola, questa località è ricca di calette e spiagge, molte delle quali dedicate ai naturisti, bagnate da acque limpide.

Ma Sant Josep non è solo mare e sole, perché è circondato da una campagna ricca di fichi, pini e carrubi e fantastiche casette in calce bianca.

Da non perdere il villaggio fenicio e l'insediamento rurale punico con le chiese di Sant Francesc de s'Estany, di Sant Jordi di ses Salines, di Sant Agustí des Vedrà e di Sant Josep di sa Talaia. Molto interessante anche la grotta di Cova Santa, a 25 metri di profondità, caratterizzata da stalattiti e stalagmiti

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a 13 km da Eivissa; si raggiunge in auto in 15 minuti seguendo la PM 801 oppure con il bus L3 fino a Sant Antoni e poi con L8 per Sant Josep (durata complessiva 1 ora 15 min, €3,00 circa) - Ottieni indicazioni
  • Orari: Sant Josep è sempre visitabile; La "Cova Santa" è aperta dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 20:00 da giugno a ottobre, mentre da novembre a maggio dalle 11:00 alle 17:30
  • Costo biglietto: €10,50 per la grotta Cova Santa

5 - Sant Joan de Labritja

parish church sant joan de labritjaFoto di stavros1. A nord dell'isola, questa località è caratterizzata da spiagge e scogliere inserite in una baia naturale di straordinaria bellezza.

Oltre a rilassarvi nelle belle spiaggette di S'Arenal Gros, S'Arenal Petit e Playa Porto, vi suggeriamo una visita al centro storico con le piccole chiese rurali e le case centenarie con i muri bianchi. A pochi passi dal centro storico si trova "Balafia", caratterizzata da un insieme di casette tipiche, due torri di difesa e i pozzi intorno ai quali i cittadini eseguono balli tipici per celebrare la fine del raccolto e del lavoro nei campi.

Infine a un chilometro si trovano la Torre di Balansat e quella di Portinatx che servivano per controllare e difendere l'isola dagli attacchi nemici.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: da Eivissa dista 23 km; in auto si segue la E10-EL300 (durata 25 minuti) oppure con il bus L20A da Eivissa Cetis a Sant Joan (1 ora, €2,80) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratuito

6 - Santa Agnes de Corona

kirchesantagnes 1Foto di JanManu. Questo piccolo borgo rurale a nord di St.Antoni è un villaggio abitato da 300 persone che si occupano principalmente di pascoli e coltivazioni. Il paesino è caratterizzato da una piazza, una chiesa, un bar, vicoli stretti e diverse casette in tipico stile ibizenco.

Molto belle le distese di mandorli, soprattutto durante la stagione della fioritura e da non perdere il vicino insediamento rurale di Sant Mateu D'Albarca, con numerosi vitigni.

Qui potrete assaporare la vera vita dell'isola, quella lontana dalla vita notturna, dalle spiagge affollate e dal caos. Vi sembrerà di essere altrove!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: da Evissa 19 km; in auto si impiegano 25 minuti seguendo la E10/E20; il bus L30 impiega 49 minuti da Estacion de Autobus de Evissa al Terminal di Santa Agnes - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratuito

7 - Mercatino Hippy di Es Canar

abbigliamento ibiza boutique 1La filosofia hippy ha caratterizzato parecchio lo stile di vita di tutta l'isola: inizialmente considerato uno stile di vita scandaloso, è poi diventato un modo di vivere eccentrico. Sebbene anche questa cultura sia divenuta turistica, sopravvivono ancora alcuni mercatini dove poter acquistare prodotti hippy.

Il principale è quello di Punta Arabì, a Es Canar, a nord dell'isola che risale al 1973. I primi anni contava solo 5 bancarelle che oggi sono divenute più di 500 e dove si possono aquistare vestiti, bigiotteria e oggetti d'artigianato.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: da Eivissa a Es Canar 21 km; in auto 30 minuti seguendo la E10/E20; in bus L13 fino a Santa Eularia e poi L18A fino a Es Cana (1 ore e 30 min, €3,00) - Ottieni indicazioni;
  • Orari: il mercato di Es Canar è aperto il mercoledì da aprile a ottobre; il mercato LAs Dalias il sabato
  • Costo biglietto: gratuito

8 - Parco Naturale di Ses Salinas

ibiza playa de ses salinesFoto di Zavijavah. Il Parco Naturale di Ses Salinas è situato tra il sud di Ibiza e il Nord di Formentera e include anche lo stretto marino che si estende tra le due isole.

Conosciuto anche come Es Freus, è un'area protetta che si estende per 14 mila ettari e custodisce una ricca biodiversità del Mediterraneo. Qui nidificano oltre 210 specie di uccelli e i suoi fondali marini sono ricchi di diverse specie, in particolare di Posidonia.

All'interno del Parco è possibile fare passeggiate a piedi o in bicicletta tra gli stagni e le saline, visitare la cappella di Sa Revista, la chiesa di Sant Francesc e le torri da difesa di Es Carregador e Ses Portes. Inoltre è un luogo ideale anche per gli amanti delle immersioni e dello snorkeling, che qui potranno scoprire i suoi meravigliosi fondali.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi

9 - Isola di Es Vedra

acqua natura panoramica panoramaDi fronte alla bellissima Cala d'Hort, nella costa sud-ovest di Ibiza, si trova questo isolotto calcareo al quale si legano diverse leggende. Secondo i racconti popolari, in questo luogo vissero sirene, ninfe marine e la civiltà sommersa di Atlantide e per motivi inspiegabili le bussole e gli strumenti di navigazione vanno in tilt.

Il momento migliore per vedere quest'isolotto, raggiungibile anche con dei tour in barca, è il tramonto.
Se, invece, volete avere una bella vista panoramica recatevi alla Torre de Savinar a Sant Josep de sa Talaia.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: per arrivare a Cala d'Hort in auto da Evissa seguire per 20 km la strada PM803 (durata 25 minuti), mentre in bus prendere la linea 18 (45 minuti); dalla spiaggia si può poi raggiungere l'isola in barca - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis
  • Card, ticket e tour consigliati: Ibiza: noleggio moto d'acqua e tour a Es Vedra

10 - Santa Gertrudis de Fruitera

santa gertrudisFoto di stavros1. Questo piccolo paesino ubicato nel cuore di Ibiza è legato ancora alle tradizioni, agli usi e costumi antichi ed è circondato da paesaggi agricoli dove pascolano mucche e capre.

Caratterizzato da una piazza principale che ospita un'imponente chiesa imbiancata, qualche bar e negozi, è il posto perfetto per sfuggire dalla movida di Ibiza e rifugiarsi in qualche ristorante tipico o rilassarsi all'ombra delle piante nella piazza.

Numerose botteghe artigianali, gallerie d'arte e negozi lo rendono anche il posto giusto per fare shopping!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: da Evissa dista 12 km; in auto si impiegano 20 minuti percorrendo la PM804; in alternativa l'autobus L13 o L3 impiega circa 45 minuti (€2,80) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratuito

Organizza il tuo soggiorno a Ibiza: voli, hotel e tour

ibiza citta di mare mediterraneo 1Il modo migliore spostarsi e visitare le diverse località e spiagge di Ibiza è quello di noleggiare un auto. Sull'isola circolano anche diversi autobus, ma non rispettano molto gli orari e non sono frequenti.

Per quanto riguarda il punto in cui fare base per poi esplorare l'isola, chi è in cerca di tranquillità dovrebbe scegliere Cala Llonga, un paesino sulla spiaggia lontano dal caos e dalla vita notturna. Inceve, agli amanti della movida e delle discoteche consigliamo di cercare alloggio a San Antonio, Eivissa o Playa d'en Bossa.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Ibiza

Torna su