Acquario di Genova

223 Voti ricevuti
Durata del viaggioDURATA VIAGGIO 2 Giorni Budget approssimativo a personaBUDGET A PERSONA Da 1€ a 250€ Diario di viaggio insiema aCON CHI In coppia Continenti VisitatiCONTINENTI VISTI Europa
Come due marinai persi in mezzo al mare, saliamo su un moderno "Sottomarino" per navigare a grande velocità sotto le viscere della città di Genova. Montiamo quindi a bordo della metro, direzione "San Giorgio", la fermata del Porto Antico, dove in pochi minuti ci troviamo dinanzi alla struttura blu cobalto dell'Acquario.

Stati Visitati: Italia

Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!
Travel Teab Tony Visualizza Profilo

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace

Giorno 1

Così, dopo aver passato a fatica tornelli e scale pieni e zeppi di bambini felici, veniamo catapultati tra gli abissi più profondi nella spettacolare sala - Mapping, dove un proiettato su un grande planisfero ci da il benvenuto.
Un leggero sospiro e via, che la nostra avventura può prendere il "largo" attraverso il buio più assoluto proveniente dagli infiniti corridoi, illuminati soltanto dalla luce azzurra delle vasche. Dopo aver girato l'angolo l'atmosfera cambia velocemente, perché siamo dinanzi
alla vasca più cattiva di tutte, "La Baia degli Squali".
Dopo esser passati indenni alla "fossa dei predatori" del mare, ci dirigiamo verso le Isole Falkland, un teatro di grande prestigio dove va in scena "Il regno dei Ghiacci" con i suoi assoluti protagonisti "vestiti" con lo smoking: i Pinguini del continente antartico, che al nostro arrivo ci deliziano con un'esibizione di tuffi olimpionici.
Proprio a metà strada vediamo un fascio di luce in fondo al tunnel disperdersi sulla folla, accompagnato da un profumo di mille sapori tipici e tradizionali. Così giunti al punto d'ancoraggio, svuotiamo i nostri zaini per un pranzo sotto i raggi del sole al nuovo Padiglione del Tender Caffè, importunati dai gabbiani affamati. Così ci rimettiamo in marcia sul percorso guidato di questa incredibile avventura, ancora tutta da esplorare, stavolta in un'altro padiglione tra verdi foreste tropicali all'insegna della biodiversità. L'emozione più grande è quella di un bambino appiccicato al vetro insieme alla mamma "prima" dinanzi ad un serpente enorme.

Giorno 2

Il momento di lasciarci trasportare dal movimento lento e fluttuante delle meduse è arrivato, in una sorta di relax osservando come quelle specie tanto antiche e misteriose potessero lasciarci imbambolati li dinanzi a quelle vasche per diversi minuti. Un mix di colori trasparenti rosso e bianco si perdono nei nostri occhi nel blu più profondo! Eccola la costa più affascinante di tutte, la meta "quella" tanto amata e desiderata, per raggiungerla ci abbiamo messo un po' ma alla fine ci siamo! Ad accoglierci nel Padiglione dei Cetacei, sono gli incredibili Delfini curiosi dinanzi ad una parete vetrata lunga 24 metri affiancata da un tunnel subacqueo lungo circa 15, dove ci lasciamo avvolgere in un abbraccio dei Delfini che sfrecciano a ​grande velocità sopra alle nostre testa all'insù.

Vota diario

Mi Piace
Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace