Tour delle Fiandre: Bruxelles, Bruges, Gand

4 Voti ricevuti
Durata del viaggioDURATA VIAGGIO 4 Giorni Budget approssimativo a personaBUDGET A PERSONA Da 251€ a 500€ Diario di viaggio insiema aCON CHI In coppia Continenti VisitatiCONTINENTI VISTI Europa
Il Belgio è un paese così piccolo ma fortemente ospitale, ed è perfetto per un week-end per scoprire la sua capitale, Bruxelles da visitare almeno una volta nella vita, perché se pur piena di contraddizioni nasconde molte sfaccettature, che la rendono unica agli occhi del visitatore e tutte le altre caratteristiche città, come Bruges rimasta immutata nel tempo o l'affascinate Gand.

Stati Visitati: Belgio

Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!
COGNATINTRIP COGNATINTRIP Visualizza Profilo

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace

Giorno 1

Partenza dall’aeroporto di Pisa con volo Ryanair:
Pisa 09:15 – Bruxelles Charleroi 11:05
Appena atterrati siamo andati alla stazione degli autobus (Brussels City Shuttle) dove siamo saliti sul primo che ci ha portato verso il centro della capitale belga che dista circa 62 km dall’aeroporto. Partenze ogni mezzora a partire dalle 08:30 tempo di percorrenza 55 minuti ca. Una volta sistemati nel nostro albergo abbiamo iniziamo il nostro giro per le vie di Bruxelles. Prima tappa è ovviamente a una delle piazze più belle del mondo: la Grand Place, osservati i numerosi palazzi che la adornano abbiamo continuiamo il nostro percorso con la visita del Manneken Pis la celebre statua di un bambino che fa la pipì, e risalendo la nostra passeggiata visitiamo in Rue des Bouchers e Petite Rue des Bouchers due vicoli alquanto pittoreschi, fino a fermarci alla Jeanneke Pis, la sorellina del Manneken Pis. Successivamente ci siamo immersi nel museo del fumetto Centre Belge de la Bande Dessineé:
Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, prezzo d’ingresso € 10
Nel tardo pomeriggio ci siamo spostati nella zona di Place Royale e dopo nell’adiacente quartiere di Sablon dove spicca l’Eglise Notre Dame du Sablon. In serata ci fermati in un locale del centro dove abbiamo assaggiato le specialità belga accompagnate con una delle tante birre artigianali (Delirium Cafè pub con 2000 tipologie di birre). Pernottamento all’Husa President Park.

Giorno 2

Dopo colazione abbiamo preso la metro in direzione dell’Atomium, costruito per l’Esposizione Universale del 1958 rappresenta uno dei simboli della città. Successivamente ci siamo spostati postati con i mezzi pubblici al campo di Battaglia di Waterloo (fermata treno Braine L’Alleud) passato alla storia come luogo dove Napoleone vide la caduta del suo impero.
Orario delle visite: dal lunedì alla domenica dalle 09:30 alle 18:30.
Finita la visita siamo tornati verso il centro di Bruxelles dove ci siamo goduti un’altra passeggiata nel Parc du Cinquantenaire, che ospita al suo interno un arco trionfale, appunto il Cinquantenaire che ricorda molto l’Arco di Trionfo di Parigi .
Pernottamento all’Husa President Park.

Giorno 3

Sveglia di prima mattina e dopo colazione abbiamo preso l’autobus per la stazione centrale dove abbiamo preso un comodissimo treno per la nostra prossima tappa nella città di Bruges:
Bruxelles 08:56 – Brugge 10:02 oppure 09:44 – 10:51
Arrivati nella splendida città medievale di Bruges, dopo esserci sistemati hotel abbiamo iniziato il giro della città.
Siamo partiti dal romantico giro in barca fra i pittoreschi canali di Bruges, successivamente abbiamo visitato il campanile di Belfort che con i suoi 83 metri offre una vista unica sulla città.
Dopo pranzo ci siamo goduti una passeggiata nella zona del Begijnhof, insieme di edifici che un tempo ospitavano le beghine ed adesso accoglie un convento di suore benedettine e successivamente ci siamo diretti verso il caratteristico quartiere dei mulini a vento, dove abbiamo avuto la splendida esperienza di visitare l'interno di uno di questi.
Pernottamento presso la struttura Novotel Brugge Centrum.

Giorno 4

L'ultimo giorno del nostro viaggio si conclude con la visita di Gand.
Raggiungiamo anche questa città delle Fiandre con il treno:
Brugge 09:26 – Gand Sint-Pieters 09:50 oppure 09:35 – 10:14
La nostra ultima giornata è stata dedicata alla visita del magnifico centro medievale di Gand, in particolare la Sint-Baafskathedraal, la cattedrale della città che ospita il celebre capolavoro: L’adorazione dell’Agnello Mistico realizzato dai fratelli Van Eyck. Camminando nel quartiere di Patershol, un dedalo di vicoli acciottolati, siamo arrivati fino al punto panoramico di Grasburg.
A metà pomeriggio ci siamo spostati alla stazione per prendere il treno che ci riporta nella capitale belga:
Gand Sint-Pieters 16:40 – Bruxelles 17:15 oppure 17:10 – 17:46
Da qui ci siamo spostati nella stazione degli autobus Bruxelles – Midi dove abbiamo preso il Brussels City Shuttle (uno ogni mezz’ora) 17:30 o 18:00 o 18:30 con arrivo in aeroporto alle ore 18:25 o 18:55 o 19:25
Partenza dall’aeroporto di Bruxelles Charleroi con volo Ryanair:
Bruxelles Charleroi 21:15 – Pisa 23:05.

Vota diario

Mi Piace
Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace