Settembre sull'isola di Ischia, tra spiagge e terme

5 Voti ricevuti
Durata del viaggioDURATA VIAGGIO 2 Giorni Budget approssimativo a personaBUDGET A PERSONA Da 1€ a 250€ Diario di viaggio insiema aCON CHI Con gli amici Continenti VisitatiCONTINENTI VISTI Europa
Mi era capitato già in passato di visitare l'isola di Ischia nei mesi più caldi, tipo a luglio e agosto però spesso, parlando con alcuni amici più volte mi hanno consigliato di visitare l'isola a fine settembre per poter godere dei luoghi che d'estate risultano affollati nella più totale tranquillità.
Spinto da questo consiglio insieme ad altri 2 amici abbiamo prenotato un hotel sull'isola e ci siamo spostati in macchina.

Stati Visitati: Italia

Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!
Giuseppe D'Onofrio Visualizza Profilo

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace

Giorno 1

Siamo giunti ad Ischia il 24 Settembre, con un clima ancora estivo e appena arrivati nel nostro Hotel, Hotel Stella Maris, ubicato a Casamicciola Terme ci siamo sentiti subito a casa. Lo staff è stato molto cordiale, ci ha fornito una camera tripla con vista mare davvero molto suggestiva. L'ambiente molto curato e i servizi di buona qualità. Siamo subito partiti con il nostro giro per visitare le spiagge di Ischia. Uscendo dall'Hotel abbiamo fatto prima un salto al centro di Casamicciola per gustarci un buon caffè e cornetto al Bar Topless. Abbiamo proseguito subito dopo alla volta della baia di San Montano ai piedi del parco termale del Negombo. Abbiamo potuto approfittare per passeggiare sulla meravigliosa spiaggia sabbiosa e godere di un panorama naturale stupendo. Dopo qualche ora siamo tornati in hotel per gustare i piatti tipici Ischitani che ci ha sapientemente preparato lo chef dell'Hotel Stella Maris.
Nel pomeriggio siamo usciti alla volta del comune di Barano d'Ischia dove è ubicata la spiaggia dei Maronti, un magnifico specchio di mare con annessa spiaggia lunga circa 3 km e circondata da maestose colline le cui rupi, a declivio sul mare, nascondono l’entrate di bui anfratti che, ad Ischia, sono conosciuti col termine "cave", sede spesso di potenti sorgenti di acque termali come quella della “Cava Scura”. Dopo oltre un'ora passata a passeggiare sulla spiaggia abbiamo deciso di ritirarci in hotel per un riposino prima di cena. Completata la cena abbiamo approfittato per visitare il caratteristico centro di Casamicciola Terme che di sera risulta piacevole, con diversi locali all'aperto e musica live. La giornata è stata lunga quindi abbiamo deciso di tornare in hotel.

Giorno 2

Il secondo giorno, dopo un'ottima colazione allo Stella Maris siamo subito diretti a Ischia Ponte per visitare il fantastico Castello Aragonese, una fortificazione realizzata su una vecchia roccia di origine vulcanica e collegata alla parte orientale dell’isola grazie ad un ponte in muratura lungo oltre 200 metri e che, inoltre, dà il nome al vicino storico borgo della località campana, appunto chiamato Ischia Ponte, anticamente Borgo di Celsa. Che dire, dal punto più alto si gode di una vista a 360° sull'isola e tutto quello che c'è di meraviglioso nei dintorni, come l'isola di Capri, Procida e il Golfo di Napoli.
Completato il nostro tour al Castello Aragonese abbiamo fatto un salto a Sorgeto, un’insenatura, sede di un vero e proprio parco termale all'aperto con polle bollenti e minerali, sauna e vapori terapeutici, donato da Madre Natura all'Isola d’Ischia in tempi lontani, ed oggi a disposizione gratuitamente per tutti coloro che cercano un posto per ritemprarsi dallo stress e dalle fatiche quotidiane.
Nel pomeriggio siamo ripartiti (purtroppo) dal porto di Ischia alla volta di Pozzuoli.

Visitare Ischia a Settembre è consigliatissimo proprio perché ogni luogo si può godere a pieno, senza il caos estivo.

Vota diario

Mi Piace
Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace