Cosa vedere a Bruges in un giorno

13 Voti ricevuti
Durata del viaggioDURATA VIAGGIO 1 Giorni Budget approssimativo a personaBUDGET A PERSONA Da 1€ a 250€ Diario di viaggio insiema aCON CHI Da solo Continenti VisitatiCONTINENTI VISTI Europa
Come d'incanto mi sono trovata a trascorrere una giornata nella città fiabesca più bella che abbia mai visitato: Bruges.
La piccola città dallo stile medioevale ti catapulta in un'atmosfera davvero romantica. Camminerete incontrando spesso carrozze trainate da cavalli, osserverete i suoi romantici ponti e canali e perchè no, potrete anche acquistare un biglietto per fare un giro sulle barchette alla scoperta di una prospettiva diversa della località Belga.

Stati Visitati: Belgio

Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!
Selena Gherardi Visualizza Profilo

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace

Giorno 1

Avendo soggiornato qualche giorno al Motel One di Bruxelles, il modo migliore per raggiungere Bruges era di prendere un treno. Essendoci andata nel weekend, ho potuto approfittare del “Weekend ticket”, ovvero di avere uno sconto del 50% sui miei viaggi in treno perchè svolti fra il sabato e la domenica. Potrete o prenotarlo online o acquistarlo presso lo sportello, oppure farlo da soli alle macchinette selezionando l'opzione di sconto.
Arriverete a Bruges in poco più di un ora. Appena scesa dalla stazione ho seguito la folla e sono arrivata in centro. Ancora prima di raggiungere la piazza principale mi ero già innamorata delle sue porticine colorate.
Ogni casa aveva il suo colore e una sua forma precisa che mi faceva letteralmente impazzire. Amo le case dei paesi del nord. In effetti avendo quella tipica sagoma a “scala”, gli eventi atmosferici come neve e pioggia non dovrebbero creare problematiche agli immobili.
Anche quando visitai la Germania e l'Austria trovai costruzioni simili e ne rimasi affascinata. La piazza del mercato è il centro principale di Bruges ed è famosa per i colori dei suoi edifici, oltre che per l'imponente campanile.
Qui potrete immergervi nei sapori della cittadina fiabesca. La cioccolateria “Chocolat de Julie” è una delle più famose in tutta Bruges. Il personale è sorridente e amichevole. Si può scegliere il tipo di cioccolata che si desidera oppure acquistare i sacchetti già confezionati.
Io ne ho acquistati alcuni e sono rimasta molto soddisfatta dall'esplosione di sapori che i pasticcieri sono in grado di donarti.
D'altra parte il Belgio è la patria delle cose buone da mangiare. In vetrina troverete sculture di cioccolato davvero incredibili.
Prima di arrivare nella piazza del mercato, mi sono inoltrata in un borghetto splendido dove ho trovato due chiese davvero imponenti. A rendere l'atmosfera ancora più dolce e spensierata, c'erano i suonatori di violino, mentre a rendere l'atmosfera simpatica, c'erano i suonatori di fisarmonica. Adoro percorrere le strade di un paesino sentendo la musica, dato che ha un grande influenza sugli esseri umani; un paio di accordi sono sufficienti per emozionare, assieme al potere degli occhi.

Percorrendo le stradine troverete negozi di souvenir, pasticcerie e birrerie. Ho bevuto una birra davvero molto buona davanti a questa casa acquistata nel ristorante di fronte. Bruges è famosa per i suoi mercatini; quelli natalizi e quelli primaverili. Vendono oggetti antichi, souvenir, quadri artigianali e vintage.

La città è famosa anche per le sue pregiate stoffe artigianali. Non sarà complicato trovare qualche boutique. Che dire...Bruges mi ha stupita sotto tanti punti di vista. Sono un popolo ricco di risorse che si è saputo affermare nell'arte del buon cibo e nei tessuti. L'atmosfera che si respira qui è magica e adatta ad ogni tipo di viaggiatore.

Vota diario

Mi Piace
Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace