Da Trento fino al castello di Walt Disney passando per Innsbruck!!

8 Voti ricevuti
Durata del viaggioDURATA VIAGGIO 3 Giorni Budget approssimativo a personaBUDGET A PERSONA Da 1€ a 250€ Diario di viaggio insiema aCON CHI In coppia Continenti VisitatiCONTINENTI VISTI Europa
Da Trento fino al castello di Walt Disney passando per Innsbruck…si parte!

Stati Visitati: Austria, Italia

Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!
Federica Passeri Visualizza Profilo

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace

Giorno 1

1° giorno- 29 Agosto 2014
Approfittando di un cofanetto viaggi che ci avevano regalato per Natale abbiamo deciso di trascorrere tre giorni lontani dal caldo fiorentino verso mete più fresche!!
Dopo aver caricato la macchina con le valigie, intorno alle 08:30 siamo partiti alla volta di Trento per fare un giro della cittadina e poi raggiungere il nostro hotel dove compreso nel pacchetto oltre il pernottamento avevamo anche la cena.
Arriviamo a Trento intorno alle 12:00 e prendiamo subito la funivia che porta su per vedere la città dall’alto. Dopo una passeggiata rilassante (nonostante il caldo) decidiamo di scendere in paese e ci facciamo un giro nella piazza principale.
Nel pomeriggio ripartiamo, ci aspetta un’ora e mezza di macchina per raggiungere il nostro hotel (Hotel Scoiattolo) ma il nostro navigatore decide di farci sbagliare strada e cosi ci ritroviamo in cima ad una montagna mentre il buio si fa sempre più avanti!!Nonostante lo spavento intorno alle 20:30 arriviamo in albergo e dopo aver lasciato i bagagli in stanza ci fiondiamo subito nel ristorante perchè la fame inizia davvero a farsi sentire!!

Il nostro pacchetto prevedeva una cena di due portate ma alla fine abbiamo scoperto che era compreso anche il dolce!Abbiamo mangiato un ottimo risotto con speck e scamorza affumicata e come secondo i famosi e buonissimi canederli!!!Per finire un ottimo strudel di mele e una crema catalana.

Giorno 2

Dopo un’abbondante colazione con prodotti fatti in casa decidiamo di farci una passeggiata intorno all’hotel prima di ripartire alla volta di Merano.
Merano è una cittadina davvero carina e particolare, passiamo la mattinata tra le sue viuzze e i suoi mercatini, passeggiamo nel giardino di Sissi e ci compriamo un gelato rinfrescante.Dopo pranzo riprendiamo la macchina e ci dirigiamo verso L’orrido di Gilf, ovvero una gola che viene attraversata dalle bellissime cascate di Stanghe vicino Vipiteno. Il costo del biglietto è davvero minimo, 3 euro per ammirare un paesaggio davvero incantevole.Iniziamo la salita ma ad un certo punto inizia a piovere forte e cosi oltre a bagnarci tutti siamo costretti a ripararci sotto una grotta per un pò in attesa che spiova. L’esperienza comunque è davvero elettrizzante!
Intorno alle 18:00 si riparte, ci aspetta un lungo tragitto per arrivare a Fussen in Germania per ammirare il famosissimo castello che ispirò Walt Disney!!
Leggendo la prenotazione però ci accorgiamo che il check in è entro le 20:00 e cosi chiamiamo subito ma ci dicono che avremmo dovuto avvisare prima e che ci aspetteranno solo fino alle 21:00. Dopo un’oretta, quando eravamo ancora in Austria ci chiamano per dirci che non ci aspetteranno perchè non riescono ad effettuare il pagamento dalla carta e cosi ci ritroviamo senza albergo…Panico!!!
Alle 21:00 circa arriviamo nella cittadina e subito ci mettiamo alla ricerca di una stanza ma quasi tutti gli alberghi sono pieni…dopo un bel pò di giri finalmente riusciamo a trovare una camera libera e nonostante il prezzo decisamente alto non possiamo che accettare!

Giorno 3

Oggi finalmente visiteremo il castello di Neuschwanstein!!!La mattina ci svegliamo presto perchè alle 09:30 avevamo prenotato l’entrata al castello.
Vi consigliamo di prenotare i biglietti su internet perchè vi eviteranno una fila interminabile!! Per arrivare al castello ci sono varie opzioni, si può salire a piedi (circa 45 minuti) , in carrozza con i cavalli oppure in autobus. Noi abbiamo optato per l’autobus, anche perchè pioveva ed era impossibile andare a piedi.
L’autobus vi lascia vicino un ponte da cui è possibile ammirare il castello da lontano e fare bellissime foto.Dal ponte bisogna poi percorrere una stradina (circa 15 minuti a piedi) che vi porterà fino all’entrata. Ogni biglietto ha un suo orario di ingresso e la visita all’interno dura circa 30 minuti. Effettivamente il castello è molto più bello da fuori perchè dentro sono visitabili sono pochissime stanze.Nel pomeriggio, dopo aver cenato con un panino decidiamo di riprendere la strada di casa passando per Innsbruck. Purtroppo ci imbattiamo in una coda lunghissima che ci terrà fermi per un paio d’ore e cosi arriviamo in città molto tardi e abbiamo tempo solo di fare un giretto.
Abbiamo visitato il Bergisel, ovvero il trampolino utilizzato per i salti con gli scii dove si sono svolti i giochi olimpici invernali e la coppa del mondo del salto con gli scii.
Poi siamo stati in centro per vedere il famoso tettuccio d’oro, simbolo della città, e mangiarci un cioccolatoso pezzo di sacher…buonissima!!!!Peccato averne preso solo un pezzo!!Intorno alle 20:00 siamo ripartiti verso Firenze…nonostante è stato un viaggio molto veloce e faticoso ne è valsa la pena perchè per pochi giorni ci siamo allontanati dal caldo della città…Innsbruck merita sicuramente una visita più lunga…speriamo di ritornarci magari nel periodo natalizio per i famosi mercatini!!!

Vota diario

Mi Piace
Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace