Week end a Londra all'insegna di Harry Potter

6 Voti ricevuti
Durata del viaggioDURATA VIAGGIO 3 Giorni Budget approssimativo a personaBUDGET A PERSONA Da 251€ a 500€ Diario di viaggio insiema aCON CHI Con la famiglia Continenti VisitatiCONTINENTI VISTI Europa
Lo scorso novembre mi venne un lampo di genio circa il regalo di Natale per la mia principessa: mia figlia di 11 anni (12 in agosto). Sapendo quanto lei fosse appassionata di Harry Potter...ho pensato: ma perché non fare un viaggio a tema harry potter a Londra? Ero certo certo che avrebbe molto gradito! Allora inizio a studiare. Volo trovato da Palermo a stansted con partenza 5 e Ritorno l'8 maggio, a 70€. Adesso il resto.
Intanto mi viene fatto notare che la passione per il maghetto occhialuto è fortemente condivisa con la sua cuginetta del cuore, di 2 anni più grande. E fare loro vivere questa emozione insieme...beh, sarà una gran cosa !!
Allora prendo un altro biglietto, ma essendo mia nipote nemmeno 14 enne, non può acquistare un biglietto da sola. Quindi contatto là chat di ryanair, spiego loro il problema e mi suggeriscono di procedere con l'acquisto indicando come età 16 anni, ma prima del check-in ricontattarli e fare "agganciare"le 2 prenotazioni...insomma alla fine non è stato proprio così semplice, perché loro si, ti fanno l'aggancio e assegnano un posto , ma per sedersi vicini bisogna subito acquistare i posti vicini. E loro ...che ci capiscono molto, non ti danno mica quello che costa meno! No, ti costringono a spendere il più possibile. Ma a me le fregature non mi piacciono ...Quindi li ricontatto e spiego che avrebbero potuto assegnare il posto in una fila dove i posti a fianco costavano meno, visto che stavo proprio vedendo che ce n'erano in abbondanza! Allora mi fanno il cambio ed io per completare l'operazione ho speso meno della metà di quanto loro avevano tentato di farmi pagare...
Step successivo, individuare i collegamenti che da stansted collegano a Londra e quindi scegliere l'hotel in base alla zona più prossima, dato che il volo da Palermo parte "vergognosamente" tardi! Una delle opzioni è il treno stansted Express, che ferma a tottenham hale e Liverpool street, solo che per la prima opzione i tempi sono stretti...ma mi convinco che posso farcela (?) e trovo un hotel esattamente di fronte la stazione ferroviaria, il Premier Inn Tottenham Hale(fermata metro omonima sulla linea azzurra Victoria), molto ben recensito su Booking.com , di cui , se ancora non vi sarete annoiati di leggere prima, ne parlerò più avanti.
Il treno costa 14£ A/R e la metà per gli under 15. Ne parte praticamente uno ogni 15 minuti e l'ultima corsa... ecco, qui bisogna aprire una parentesi, perché l'orario ufficiale dal sito ufficiale (https://www.stanstedexpress.com/docs/default-source/documents/stansted-ex-tt-mon-fri.pdf?sfvrsn=6)dove si acquista il biglietto, indicava che fino alle 00.30 partono treni...e aver pensato che quasi un ora di tempo da quando , teoricamente, atterri, fai i controlli etc potesse bastare , si è rivelata una fregatura!! Perché io alle 00.40, dopo aver corso come un pazzo, visto che l'aereo , tra qualche minuto di ritardo e la lunga attesa prima di aprire le porte, ha eroso già una ventina di minuti. Poi la dogana dove , nonostante l'ora, c'era una gran fila, quindi la corsa per scendere alla stazione ferroviaria...non ho fatto in tempo ! Ed eravamo anche in tanti ! Adeguare l'orario dei treni sarebbe chiedere troppo , immagino?!
Quindi torniamo indietro per provare con il bus. Fila di tutti i desaparecido che hanno preso la fregatura col treno per acquistare i ticket, che io per 3 fino alla stazione metro e di strattford (così da poter fruire del servizio meteo night tube, visto che questa è una della linee che lo effettuano ) ho pagato 22£. e confesso di non sapere dare ulteriori dettagli circa i costi procapite perché ero già cotto a puntino...
Partenza alle 01.20. Fila fuori dal terminal e gran freddo... Il bus arriva 15 minuti in ritardo e parte 10 minuti dopo...ormai siamo assuefatti, non ci facciamo nemmeno più caso...
45 minuti circa dopo arriviamo a strattford, subito ci infiliamo nella stazione per prendere la metro , incrociare la prima fermata coincidente con la victoria line e da lì raggiungere l'hotel.

Capitolo metro:
Avevo letto di tutte le opzioni possibili, oyster , travel card etc, ma avevo già optato per usare la mia postepay con funzione contact less poiché ha gli stessi costi massimi (off peak) giornalieri della Oyster: nel caso della mia fermata di rifermento, che si trova in zona 3 circa 9£ al giorno. In pratica dopo averla usato per 3 volte , ed avere quindi raggiunto la soglia massima giornaliera relativa alla zona dove la prendi, tutte le ulteriori corse non le paghi più , siano esse 1 come 10 o più. Questo vale per tutti coloro che hanno più di 11 anni. Per cui arrivati a strattford , dicevamo, ed avendo 2 ragazzine di poco più grandi prepariamo le 3 postepay per effettuare l'accesso alla metro, ma un addetto al servizio ci spiega che devo pagare solo io , perché loro "sono children" e non pagano ...beh , se lo ha deciso lui chi mai può contraddirlo !? Per cui io per tutte le altre corse della vacanza ho continuato a passare , spesso sotto gli occhi del personale di servizio agli ingressi, una solo carta pur accedendo in 3! Con la Linea london overground, dunque , incrociamo la victoria line dopo poche fermate e da lì arriviamo alla fermata del nostro hotel che rimane proprio a 100 m dalla stessa.
Sono già le 3.40 ...pazzesco!

L'hotel...
Non molto grande come me lo sarei aspettato, la piccola reception è attigua alla sala ristorante/ bar. Effettuato il check-in, saliamo in camera e qui , scopriamo che , seppure la mia prenotazione reca chiaramente la dicitura 1 adulto e 2 children, hanno preparato solo il letto matrimoniale e, il divano, quello che sarebbe dovuto essere il terzo letto, non era preparato. Torno alla reception, con l'aiuto del traduttore, spiego il problema e mi forniscono lenzuola e coperte...ok, cosa mai può essere fare da me il letto dopo la giornata appena trascorsa ?!
Letto pronto. Ma anche in bagno gli asciugarmi sono per 2...e noi sempre 3 siamo !!
Scendo ancora ...ottengo anche il set da bagno mancante, evviva!
Pare che adesso si dorma, finalmente!

Stati Visitati: Inghilterra

Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!
peppe sparacino Visualizza Profilo

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace

Giorno 1

Sabato 5 maggio
Nonostante tutto ...ci alziamo presto , visto che il tempo a nostra disposizione è poco e le cose che vogliamo fare tantissime!
Quindi per le 8.30 siamo giù a fare colazione. Dalle recensioni, confesso , che mi aspettavo di più, ma se non dicessi che le cose che offrono ai clienti sono tutte buone , mentirei ...
dopo tutta la iella della giornata precedente, pare che la fortuna giri al contrario stavolta...si, perché mentre consumiamo la colazione, sento una Signora che parla in italiano, e allora ci salutiamo , scambiano qualche battuta (ne seguiranno parecchie!!) e scopro che , poiché in passato aveva vissuto a Londra, parla un inglese impeccabile... alla fine , poiché anche lei ha con se la figlia, quasi coetanea delle mie 2 compagne di viaggio, formiamo un gruppo e andiamo via insieme alla conquista di Londra!!
Si inizia con lo shopping a oxford street: le ragazzine, tutte e 3, hanno idee chiarissime ed esigenze coincidenti.

Uscendo dalla metro alla fermata di oxford street (quale miglior luogo di questo per iniziare lo shopping!?) inizia lo shopping tour !
Per citare solo alcuni dei negozi che abbiamo visitato: Bershka, Tiger, Primeark... quest'ultimo davvero notevole! Prezzi davvero abbordabili per una miriade di articoli tra cui scegliere!
Fatti un po' di acquisti, ci fermiamo tutti a ristorarci da starbucks, proprio nei pressi della stazione metro dalla quale siamo venuti...
A seguire, poiché le buste sono tante ed ingombranti, decidiamo di tornare in hotel a posarle e, poiché è l'ora giusta...mangiamo un boccone presso il burger king proprio di fronte il nostro hotel.
Adesso si fa sul serio: andiamo a vedere le bellezze londinesi! Iniziamo da westminster, il big ben,

Quindi downing street, fino a trafalgare square. Qui notiamo subito diversi capannelli di persone che seguono alcune diverse esibizioni : un gruppo di anziani in costume tipico che si cimentano in una improbabile ballata...
più sopra , proprio sotto l'ingresso della national gallery, altri che , pare , riscuotano più interesse: mimi, giocolieri, artisti di strada anche molto dotati in alcuni casi!
Poco lontano, troviamo piccadilly circus, la celeberrima piazza famosa in tutto il mondo! Facciamo un giro e poi scendiamo nella omonima fermata metro per recarci presso altri luoghi simbolo della meravigliosa Londra: il tower bridge e la torre di Londra. Facciamo anche una bella passeggiata a
Southbank, lungo la bellissima queen's walk.
Riprendiamo la metro e ci rechiamo a covent garden, dove avevamo già deciso di fare un bel giro e cercare un posto per cenare. Bellissima covent garden ...piena di gente , di artisti, di negozi bellissimi e locali dove bere e/o mangiare!
Trovare un posto per sedersi a
mangiare è praticamente vincere un terno al lotto ! Alle 21.00 in molti posti non ti fanno nemmeno più sedere poiché già tardi, secondo le loro abitudini. Girando e affidandoci al fedele TripAdvisor, concordiamo che la nostra cena la consumeremo presso "Rock and sole plaice", al 47 di endell street, sempre in zona covent garden. Scelta dettata anche dal fatto che vogliamo mangiare il fish and chip londinese e, gli amici recensori ne hanno scritto bene.
Arriviamo e c'è da aspettare per accomodarsi fuori...perché dentro, considerata la puzza di frittura che arriva all'esterno, non è nemmeno proponibile!! La serata è piuttosto fresca, e l'attesa, che ha superato la mezz'ora abbondante, è ancora più sofferta. Appena seduti ordiniamo e per fortuna non passa molto tempo per avere i piatti a tavola. La prima interessante cosa che salta all'occhio è sicuramente la generosità delle porzioni che servono :large!! Il fish and chips è buonissimo, ed anche le altre pietanze ordinate hanno riscontrato il favore dei miei commensali. Vero è che la fame era tanta, ma la bontà del cibo è reale! Alla fine abbiamo pagato 52£ in cinque...non male!
Sono le 23 passate , torniamo alla vicina metro per rientrare in hotel. Giornata lunga, intensa e molto interessate.

Giorno 2

Domenica 7 maggio
Sveglia presto e colazione insieme alle nostre nuove amiche. Ma dopo ci separiamo perché il nostro programma oggi prevede l'Harry potter warner bros studios tour che io avevo acquistato tramite il tour operator Viator. Costa un botto...il servizio prevede il trasferimento da victoria station agli studios e viceversa. Nel bus c'è il Wi-Fi gratuito per tutta la Durata del viaggio : circa 1 ora . Durata totale del tour circa 7 ore. Ovviamente gli studios per gli amanti del maghetto sono il nonplusultra della felicità! Si fa un po' di fila per accedere, ma una volta dentro basta seguire il percorso così come è indicato e potrete rivivere tutte le più belle emozioni dei vari film della saga! L'hogwarts Express, il binario 9 e 3/4, la fedele riproduzione in scala del castello di hogwarts, la foresta incantata, privet drive ...tutto molto bello e perfetto nei dettagli! Poi abbiamo scoperto la zona gastronomia dove abbiamo mangiato dei panini e bevuto la "burrobirra". Finito il giro, prima dell'uscita , si transita per la zona shopping...e sfido chiunque ad uscirne indenni !!!
All'ora convenuta ci ritroviamo al parcheggio del pullman e dopo pochi minuti si parte. Per evitare il traffico londinese della domenica pomeriggio, anticipiamo la fermata e scendiamo a marble arch da dove proseguiamo con la metro fino in hotel. Intanto ci siamo accordati con le nostre nuove amiche e subito dopo esserci dati una rinfrescata si riparte per il centro . Meta convenuta: Leicester square! Bellissima sorpresa! È un susseguirsi di locali e un pullulare di gente...davvero un bel posto. Mentre ne ammiriamo la Bellezza iniziamo a cercare il locale dove poter cenare, ma l'impresa si presenta ardua...perché ce ne sono davvero tantissimi! Sbirciamo tra quelli che hanno i tavoli all'esterno per vedere i piatti che servono e ad un certo punto ci incuriosisce il Chiquito, locale chiaramente di vocazione messicana...quindi ci proviamo. Chiediamo un tavolo all''esterno, ma c'è da attendere un po'...ci prenotiamo comunque. Ci danno una sorta di cercapersone che quando si sarà liberato il tavolo squillerà mentre noi siamo tranquillamente in giro per la piazza! Solo pochi minuti dopo , inaspettatamente l'aggeggio suona! E senza rendercene conto iniziamo a correre come se stessimo facendo una gara non si sa contro chi ...!
Insomma , ci accomodiamo ed ordiniamo un po' delle loro specialità messicane. Tutto buono e abbondante, servito con molta professionalità e senza lunga attesa. I prezzi per una cena che sicuramente vi sazierà , si aggirano intorno alle 25£ cadauno. Dopo cena continuiamo la nostra visita per il davvero interessante quartiere di Leicester che non mancherà di sorprenderci...giusto epilogo per la nostra ultima serata londinese!
Quasi come se non volessimo che la serata finisse, lentamente...ci avviamo verso la metro per tornare in albergo. Le nostre ragazze sono un po' giù per il finire di questa bellissima, seppur breve , scorribanda.

Giorno 3

Lunedì 8 maggio 2017
Ci troviamo tutti insieme per la colazione e subito dopo le nostre adorabili compagne di viaggio si avviano nella vicinissima stazione ferroviaria di Tottenham Hale, dove a bordo dello stansted Express si recheranno in aeroporto. Arrivederci...
Noi, invece, abbiamo l'aereo più tardi, quindi , come tradizione vuole, dovremmo acquistare gli ultimi souvenir da portare a casa. Come al solito, per mio Figlio prendo un completo di calcio ufficiale- e a Londra c'è solo l'imbarazzo della scelta- della squadra locale...in questo caso mi reco nel vicino stadio dell'Arsenal nella fermata omonima della metro, subito all'uscita si erge il bellissimo Emirates Stadium con annesso lo shopping center ufficiale. Per 105£ prendo l'intera divisa si Alexis Sanchez...alla fine sarà molto gradito!
Altra tappa veloce per le ultime cose :oxford street. Prendiamo l'immancabile tazza da Starbucks, un paio di oggettini in un negozio dì souvenir dove , per la cronaca , un "signore " -credo magrebino- mi ha rifilato una banconota da 5£ fuori corso che poi non ho più potuto spendere...quindi state all'erta che i furbi (eufemismo!) sono sempre pronti a fregarvi.
Soddisfatte le nostre esigenze torniamo vicino l'hotel, pranziamo, ritiriamo i nostri bagagli e andiamo a prendere il treno per l'aeroporto dove arriviamo dopo 40 minuti di comodo viaggio.
Il nostro aereo parte e arriva puntualmente...si torna a casa, è stato molto bello vedere Londra e fare felici 2 ragazzine.

Vota diario

Mi Piace
Hai fatto un viaggio ed anche tu vuoi scrivere un diario di Viaggio?
È gratis, Clicca qui!

Vota questo diario di viaggio:
Clicca mi piace.

Mi Piace