Cratere dei Diamanti Arkansas: l'unica miniera pubblica al mondo!

Cos'Ŕ il Crater of Diamonds e dove si trova? Ecco info e curiositÓ sull'unica miniera di diamanti pubblica al mondo! Scopri dove si trova, come arrivare e consigli per la ricerca di Diamanti.

DiamantiIn tempo di crisi si cerca di arrotondare in ogni modo. C'Ŕ chi si butta sul dare ripetizioni o produrre piccoli oggetti fatti a mano e chi va in Arkansas, al Crater of Diamonds State Park a cercare diamanti. Non si tratta di uno scherzo, ma di un vero parco statale che ogni anno accoglie centinaia di turisti che vogliono tentare la fortuna cercando pietre preziose.

VEDI ANCHE: I PAESI PIU' RICCHI DEL MONDO

Diventato ormai un punto di riferimento del turismo americano, il Cratere dei Diamanti Ŕ l'unica miniera di diamanti pubblica al mondo, alla quale si pu˛ accedere pagando un biglietto d'ingresso veramente alla portata di tutti. Con 10 dollari per chi ha pi¨ di 13 anni e solo 6 per i bambini (sotto i cinque anni Ŕ gratis), potrete provare un'esperienza unica nel suo genere e diventerete dei cercatori di diamanti in piena regola.
Chi lo sa, magari potreste portare alla luce il prossimo diamante da record. Dalle indicazioni su come arrivare fino ai consigli per cercare i diamanti, ecco tutto quello che dovreste sapere sul Crater of Diamonds State Park.

Crater of Diamonds: dove si trova e come arrivare

turisti cratere dei diamantiIl Cratere dei Diamanti si trova in Arkansas, pi¨ precisamente a Murfreesboro. La posizione privilegiata del luogo, che si trova vicino a diverse cittÓ importanti, permette di raggiungere il luogo in diversi modi. Che sia con un mezzo di trasporto proprio per una gita on the road, o grazie ai mezzi pubblici, ecco le indicazioni su come arrivare al Crater of Diamonds State Park.

  • In auto: se siete in America, nessun problema: il Cratere dei Diamanti pu˛ essere facilmente raggiunto percorrendo la I-40 E e la Indian Turnpike partendo da Oklahoma City. Da Dallas invece potrete percorrere la I-30 E. Da Memphis invece dovrete prendere prima la I-40 W e passare poi alla I-30 W.
  • In areo: se non avete un mezzo di trasporto tutto vostro potete prendere da Dallas l'aereo fino a Texarkana e da lý proseguire in taxi fino al Cratere dei Diamanti.
  • In autobus: una possibile alternativa Ŕ quella di prendere da Dallas l'autobus 1227, l'1537 o il 1511 al posto dell'aereo, ma sempre fino a Texaranca. Da lý non ci sono infatti mezzi pubblici in grado di portarvi al Cratere dei Diamanti. Da Memphis invece si pu˛ prendere l'autobus n. 1511 o l'1539 fino a Hot Springs e continuare poi con il taxi. Da Oklahoma City invece potrete partire a bordo dell'autobus 1359 fino a Fort Smith e cambiare con il 117. Arrivati a Lockesburg, potrete proseguire con il taxi fino al Crater of Diamonds State Park.

L'unica miniera di diamanti pubblica al mondo!

diamante cratere diamanti arkansasSi tratta di un luogo a dir poco unico nel suo genere. La sua fama Ŕ iniziata nel 1906, quando John Huddlestone, un contadino che aveva la fattoria proprio all'interno del cratere, trov˛ due pietre lucide nel terreno. Dopo averli fatti analizzare, John scoprý che quelle due pietruzze erano in realtÓ dei diamanti. La voce inizi˛ a diffondersi e da quel momento migliaia di cercatori di diamanti e curiosi iniziarono a recarsi nel Cratere.

VEDI ANCHE: 5 TESORI NASCOSTI MAI TROVATI

Dopo aver tentato senza successo di far diventare la zona una miniera di diamanti a livello commerciale, nel 1952 il cratere venne aperto al pubblico che, pagando una piccola cifra, poteva estrarre personalmente i diamanti dal terreno. Lo Stato divenne proprietario del cratere nel 1972, facendolo diventare un parco nazionale.
I diamanti che si trovano all'interno del Cratere hanno circa tre miliardi di anni e sono arrivati in superficie circa 100 milioni di anni fa, quando una colonna di magma proveniente dal mantello terrestre Ŕ esplosa in un vulcano che ha poi creato il cratere che oggi conosciamo. La pressione del mantello terrestre e le alte temperature per˛ non hanno formato solo diamanti, ma anche pietre preziose di ogni tipo che ancora oggi si trovano in ogni parte del parco.
Anche se la maggior parte dei "fortunati" cercatori di diamanti trova pietre di piccola taglia, non bisogna dimenticare che il parco ha fornito al mondo delle gemme ben 19 pietre preziose, tra le quali il famoso Uncle Sam, un diamante di quasi 13 carati dopo essere stato tagliato (il diamante grezzo era di 40 carati circa!). Oltre a questo possiamo contare l'Amarillo Starlight, lo Star of Arkansas, il Gary Moore e tanti altri ancora.

Ricerca di Diamanti: ecco i metodi pi¨ efficaci!

setaccio cratere diamanti(1)Se vi Ŕ venuta voglia di tentare la fortunana nel Cratere dei Diamanti ci sono alcune cose che dovreste sapere, ecco i 3 metodi pi¨ efficaci per la ricerca.

  1. Ricerca in superficie: si tratta del metodo pi¨ semplice per cercare diamanti all'interno del cratere. Scegliete una piccola zona da analizzare e, con l'aiuto di una lente di ingrandimento, osservate con molta attenzione il terreno. Si tratta di un metodo ottimo se nel giorno precedente c'Ŕ stato molto vento o ha piovuto.
  2. Setacciatura a secco: per usare questo metodo,trovate un punto in cui il terreno Ŕ particolarmente secco. Prendete una manciata di terreno e mettetela nel setaccio, a questo punto agitatelo sopra il punto della vostra ricerca. Se va tutto bene, i diamanti dovrebbero rimanere intrappolati nel setaccio insieme alla ghiaia.
  3. Setacciatura ad umido: per utilizzare questo metodo, sicuramente pi¨ impegnativo degli altri ma che assicura anche pi¨ risultati, prendete un secchio e riempitelo di terreno, poi portatelo in uno dei padiglioni adibiti al lavaggio. Versate una parte del terreno contenuto nel secchio in un setaccio fino a riempirlo. A questo punto setacciate il tutto ed eliminate tutto ci˛ che Ŕ pi¨ grande di mezzo centimetro. Prendete il setaccio ed immergetelo in modo uniforme nell'acqua, coprendo il terreno per tre-quattro centimetri. Fate oscillare il setaccio facendo spostare il terreno al suo interno fin quando il materiale non Ŕ di nuovo disposto in modo uniforme. Dopo aver eseguito questo procedimento per circa dieci volte, "scolate" il setaccio e rovesciate il contenuto su una superficie piana. A questo punto, se fortuna vuole, dovreste vedere il vostro ricco bottino.

Se non avete a portata di mano un setaccio, secchi o lenti di ingrandimento, nessuna paura. Tutta l'attrezzatura necessaria infatti potrÓ essere noleggiata all'interno del Cratere dei Diamanti.


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti