Cosa vedere al Cairo in 3 giorni

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 28 viaggiatori.
Quali sono i luoghi d'interesse del Cairo in Egitto? Dal Museo egizio al Parco di Al-azhar, dalla Torre alle rovine della Fortezza di Babilonia: ecco un itinerario di 3 giorni con le attrattive da visitare e i luoghi dove mangiare.

il cairo egitto 1Pur non essendo la vera e propria culla dell'antico Egitto, Il Cairo è comunque in grado di trasportare i suoi visitatori indietro nei secoli, ai tempi dei faraoni.

In questo connubio tra storia e modernità, vi suggeriamo unitinerario che tocchi i punti salienti nelle immediate vicinanze. Tranne in alcuni rari casi, vi consigliamo di muovervi soprattutto in taxi, il mezzo che reputiamo più veloce e sicuro. In questo modo non perderete tempo a cercare di capire gli itinerari dei mezzi pubblici e potrete godervi la zona in sicurezza.

Pronti a partire? Ecco tutte le informazioni utili su cosa vedere al Cairo in 3 giorni.

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Piana di Giza, Orman Botanical Garden

piramidi piana di giza il cairoSono senza dubbio l'immagine dell'antico Egitto in tutto il mondo per cui, il nostro itinerario, non può che partire dalla visita alle piramidi, nella piana di Giza.
Ma prima, vi consigliamo di fare colazione in centro, presso Tea Garden, il quale si trova nella hall dell'InterContinental Cairo Semiramis Hotel (prezzi a partire dagli €14,00 per una colazione completa).

Prendiamo un taxi o un microbus e dopo circa 25 chilometri saremo nella famosa Piana di Giza, che ospita le tre Piramidi di Cheope, Chefren e Micerino. Il sito è aperto tutti i giorni dalle ore 06:00 alle ore 22:00 e l'ingresso costa 80 EGP (circa €4,00). Qualora voleste entrare in ciascuna piramide, dovete pagare un supplemento.

Subito dopo, sulla strada del ritorno, potremmo fermarci all'Orman Botanical Garden, aperto fino alle ore 17:00. Il costo di ingresso è di soli 10 EGP (circa €0,50).

2 - Pomeriggio: Pranzo, Piazza Tahrir, Museo Egizio

museo egizio 2Foto di Maurizio Ceol Per ora di pranzo, ritorniamo in centro e facciamo uno spuntino al Café Riche, specializzato in cucina mediorientale ed egiziana, il quale offre anche pranzi veloci. Per un pranzo andrete a spendere circa €10,00 a persona.

Dopodiché, visitiamo piazza Tahrir (gratuita, sempre accessibile), per poi dirigerci verso il Museo Egizio, la mostra più completa degli antichi tesori egizi, alcuni dei quali ritrovati anche nella tomba di Tutankhamon. Il Museo si trova ad appena 500 metri dalla piazza principale, per cui è possibile raggiungerlo a piedi. E' aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 19:00, il venerdì dalle 09:00 alle 11:00 e dalle 13:30 alle 19:00. Durante il periodo di Ramadan, il museo potrebbe chiudere alle 17:00. Il biglietto di ingresso costa 60 EGP (circa €3,00), mentre la Sala delle Mummie costa 100 EGP (circa €5,00); il museo è gratuito per i residenti.

3 - Sera: Cena, Corniche

cairo notte niloFoto di Daniel Mayer Dopo la visita al Museo, prendendo nuovamente un taxi, possiamo farci accompagnare sulla Corniche, il suggestivo "lungomare" de Il Cairo che, naturalmente, costeggia il fiume Nilo.

Ceniamo al Nile Terrace, un locale che serve anche drink prima e dopo cena, che partono dagli €9,00, e poi ci godiamo la serata passeggiando sulle sponde del Nilo.

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Quartiere Copto, Cittadella, Moschea di Mohamed Alì

egitto cairo muhammad ali moschea 1Iniziamo con la colazione al Cafe Frais, situato sulla terrazza dell'Hotel Novotel, collocato in centro e specializzato in cucina mediorientale, con colazione completa a circa €12,00 a persona.

Prendendo la linea 1 della metropolitana a Sadat, la nostra prima tappa del secondo giorno è il Quartiere Copto, il quale ospita la più grande comunità cristiana d'Egitto. Il tragitto dura circa 25 minuti e il costo del biglietto è di 3 EGP, mentre il quartiere è gratuito e sempre accessibile. Possiamo passeggiare per i suoi cunicoli stretti e fermarci nelle diverse chiese, fino a raggiungere quella di San Giorgio dove, secondo la tradizione, si rifugiò la Sacra Famiglia durante la fuga in Egitto.

Con il taxi, percorriamo circa 5 chilometri e arriviamo alla zona della Cittadella, ovvero la fortezza della città, situata su una collina. Aperta dalle ore 09:00 alle 16:00, biglietto 50 EGP (circa €2,50). All'interno della Cittadella, è possibile ammirare una delle più imponenti moschee, quella di Mohamed Alì, definita anche la Moschea di Alabastro, aperta dalle ore 09:00 alle 16:00, il biglietto costa 35 EGP (circa €1,70).

2 - Pomeriggio: Pranzo, Cittadella, Moschea del Sultano Hassan, Moschea di Al-Azhar, Parco di Al-Azhar

moschea sultano hassan il cairoPranziamo nei dintorni della Cittadella, magari presso Studio Misr, locale specializzato cucina mediorientale e barbecue, con una bella terrazza con vista e con prezzi a partire degli €15,00 a persona.

Dopo pranzo e ci dirigiamo verso un'altra moschea, la Moschea del Sultano Hassan. Questa attrazione dista circa 2 chilometri dalla precedente e suggeriamo sempre di spostarci in taxi. La Moschea del Sultano Hassan si riconosce per la sua struttura immensa e per i bellissimi mosaici del cortile ed è aperta dalle ore 09:00 alle ore 17:00, il costo di ingresso è di 25 EGP (circa €1,20).

Sempre spostandoci in taxi, percorriamo poco più di 2 chilometri e raggiungiamo la Moschea di Al-Azhar, che all'interno ospita anche un'antica università che, probabilmente, ha dato il via alle tuniche accademiche. E' aperta dalle ore 09:00 alle 17:00, il costo di ingresso è di 10 EGP (circa €0,50).
Con una passeggiata di circa un quarto d'ora, visitiamo anche il Parco Al-Azhar dove, oltre a goderci il verde e rilassarci, ammiriamo il panorama delle città e i resti di un antico muro. Il parco è aperto dalle ore 09:00 alle 22:00 e il costo di ingresso è di 20 EGP (circa €1,00).

3 - Sera: Khan-El-Khalili, Islamic Cairo

bazaar il cairoRitorniamo verso le Moschea, sempre a piedi o con un microbus, e raggiungiamo Khan-El-Khalili, il bazaar più importante di tutto l'Egitto, dove è possibile camminare tra i profumi delle spezie e i colori delle bancarelle. Il suq è gratuito e aperto fino a tarda notte e, prima di dirigerci verso il nostro ristorante, consigliamo di fermarci a sorseggiare un caffè o un thè tipico.

La nostra serata, poi, si concluderà al quartiere di Islamic Cairo (distante un paio di chilometri, verso il centro), ricco di ristoranti e localini. Per la cena, potremmo fermarci da Ibn Hamido, specializzato in cucina di pesce, con prezzi a partire dagli €15,00 a persona.

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Memphis, Saqqara

memphis egittoDopo una prima colazione al centro, presso Omars Cafe (all'interno dell'Hotel Marriott, con prezzi a partire dai €10,00 per una colazione a buffet), la mattinata del terzo giorno la dedichiamo alla visita delle necropoli vicine.

Per questa escursione, consigliamo di acquistare un tour organizzato, proprio per la difficoltà degli spostamenti. Memphis e Saqqara distano circa 30 km dalla capitale e rappresentano monumenti funerari reali: Memphis, infatti, fu l'antica capitale del Regno, mentre Saqqara ricorda le principali dinastie faraoniche.
I tour in genere hanno un costo a partire dai €60,00 a persona. C'è anche la possibilità di prendere parte ad un tour che dura tutta la giornata e include una visita anche alle piramidi, per un costo a partire dai €80,00 a persona. Per ogni informazione, vi consigliamo comunque di informarvi direttamente nel vostro hotel, sapranno consigliarvi i tour migliori e dove richiederli. Magari l'hotel stesso ha un tour da proporvi.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Torre de Il Cairo, Zalamek

isola geziraFoto di LeCaire Al rientro, ci fermiamo in centro per il pranzo, magari da Felfela, il quale propone cucina egiziana, con prezzi a partire dagli €15,00 a persona.

Proseguiamo poi per l'isola di Gezira dove, per prima cosa, ammiriamo la famosa Torre de Il Cairo: è la seconda torre più alta d'Africa, nonché il monumento più importante de Il Cairo, dopo le piramidi. E' aperta dalle ore 09:00 alle ore 01:00 e il biglietto di ingresso è di 70 EGP (circa €3,50).

Una volta scesi dalla Torre, possiamo rimanere sull'isola di Gezira e intrattenerci nel quartiere di Zalamek, ricco di negozi e locali, magari per prendere un aperitivo o per fare shopping.

3 - Sera: crociera sul fiume Nilo

Dall'isola di Gezira, possiamo concludere l'itinerario nella città de Il Cairo con una mini crociera sul fiume Nilo: la nostra soluzione prevederà anche una cena a bordo, con cucina tipica e balli tradizionali.

Il battello non seguirà un itinerario preciso, ma consentirà di ammirare la Corniche della città de Il Cairo direttamente dal fiume, offrendo un punto di vista differente del lungomare. Durante la crociera non sono previste tappe o fermate intermedie durante le quali è possibile scendere, ma sarà possibile vivere una serata danzante a bordo, su un ristorante galleggiante, fino al termine della serata.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Il Cairo

Pur essendo previsto un costo di ingresso per tutte le attrazioni, Il Cairo è una città economica, sia negli spostamenti che per le visite e gli svaghi, tra cui musei, moschee e bar per aperitivi e caffè. I ristoranti, rientrano nella media europea.

  • Costi per mangiare: circa €30,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €35,00 a persona al giorno
  • Trasporti: il transfer dall'aeroporto in taxi costa circa €5,00 mentre una corsa da 4 o 5 km, ovvero la media degli spostamenti da noi indicati, costo circa €1,00
  • Hotel, alloggi e b&b: Hotel e b&b a partire da €29,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €15,00 a persona per caffè e aperitivi al giorno
  • Costo complessivo di un weekend a Il Cairo: da €308,00 a persona (volo escluso)

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Il Cairo: il periodo migliore per visitare Il Cairo è da ottobre a maggio, quando le temperature non sono molto elevate; scopri di più su quando andare
  • Come arrivare: il mezzo migliore per raggiungere Il Cairo è l'aereo; l'aeroporto principale della città è l'Aeroporto Internazionale del Cairo, che dista dal centro cittadino solo 18 chilometri, il transfer dall'aeroporto in taxi costa circa €5,00; da Roma, potete trovare voli a partire da €250,00 a persona a/r
  • Dove dormire: per la vicinanza alle attrazioni, consigliamo di pernottare in pieno centro, nei pressi di piazza Tahrir o sull'isola di Gezira
  • Come muoversi: pur essendoci una rete della metropolitana, essa non raggiunge tutte le attrazioni, o ferma molto distante, per cui consigliamo di spostarvi in taxi, il mezzo più veloce e sicuro, una corsa da 4 o 5 km costa circa €1,00

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Il Cairo

Torna su