Storie assurde: il Cinema nel Deserto del Sinai

Cosa ci fa un Cinema nel bel mezzo del deserto del Sinai? E perché non ha mai proiettato neppure un film? Ecco una delle assurde storie sui luoghi abbandonati: il cinema nel deserto del Sinai!

cinema nel desertoSono molti gli articoli in cui possiamo imbatterci online che parlano e ci mostrano luoghi insoliti, a volte modellati dalla natura, altre volte opera dell'uomo che costruisce e, molto spesso, abbandona e dimentica.

VEDI ANCHE: I 10 LUOGHI ABBANDONATI NEL MONDO PIU' SUGGESTIVI

Le immagini che possiamo vedere ritraggono città fantasma, veicoli rimasti ad arrugginire agli angoli delle strade, edifici riconquistati dalla natura e… cinema nel deserto!
Nessuno penserebbe mai che nel deserto possa essere stato costruito - e abbandonato - un cinema all'aperto nella parte meridionale della penisola del Sinai, in Egitto, proprio in pieno deserto.
Invece esiste: decine di seggiolini in legno attendono silenziosi l'inizio di uno spettacolo che, molto probabilmente, non inizierà mai.

Ma chi ce l'ha portato?

cinema abbandonato nel desertoIl cinema nel deserto è stata un'idea di un eccentrico imprenditore francese, che ha pensato potesse essere attraente, esotico ed anche un po' avventuroso organizzare proiezioni nel bel mezzo di una landa desolata ed arida.
Probabilmente attirato dall'idea che le stelle del cielo potessero avere una qualche affinità con quelle di Hollywood, ha creduto di poter condividere la sua passione con i cittadini egiziani.
Peccato che fosse solo lui a pensarla così! Questo amante della cinematografia aveva organizzato tutto nei dettagli: dopo aver fatto portare i 150 seggiolini, una vela che doveva servire da schermo, generatore e proiettore direttamente dal Cairo, il cinema era pronto per la "prima".

Ciak, si gira! Anzi no...

cinema nel deserto del SinaiÈ tutto pronto: le luci (quelle naturali) si abbassano, il proiettore inizia a girare.
Purtroppo quelli che dovevano essere degli entusiasti clienti e spettatori non si sono rivelati tanto contenti della trovata del ricco ed eccentrico francese.
La popolazione locale, infatti, non ha affatto gradito l'intrusione del cinefilo francese, tanto meno le autorità locali, che hanno imposto il loro divieto alla proiezione di qualsiasi filmato.
Il generatore è stato sabotato e non ha funzionato mai: nessun altro spettacolo è stato più programmato presso questa sala cinematografica sotto le stelle!
Quello che rimane della malsana idea del sognatore francese non è altro che una struttura decadente di quello che doveva essere il primo cinema all'aperto nel deserto, immortalata negli scatti del fotografo estone Kaupo Kikkas e visibile anche dalle mappe satellitari di Google.

VEDI ANCHE: 11 LUOGHI CENSURATI SU GOOGLE MAPS

Tutto giace in un completo stato di degrado e, anche se ha solo pochi anni di vita, il sito è già diventato un fantastico, seppur malinconico, reperto archeologico denominato "il cinema alla fine del mondo".
The show must go on? In questo caso, lo spettacolo è già finito ancora prima di cominciare.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su