Valigia in aereo: trucchi per farla arrivare prima al ritiro bagagli

Bagaglio aereo: Ŕ possibile farlo arrivare per primo sul nastro trasportatore? Si, e a svelarci i trucchi Ŕ proprio il personale dell'aeroporto... ecco due segreti per ritirare prima la valigia al ritiro bagagli!

Tutti i viaggiatori concordano: la parte più noiosa del viaggio in aereo è dover attendere il proprio bagaglio al nastro di arrivo.
Il trucco più ovvio, è evitare di imbarcare il bagaglio in stiva. Viaggiando con il solo bagaglio a mano, infatti, non avrete bisogno di perdere tempo all'arrivo bagagli.
Molte compagnie low cost tuttavia non permettono l'imbarco del bagaglio a mano in cabina, ma lo caricano in stiva al momento dell'ingresso in aereo, sottoponendovi alla medesima attesa all'arrivo.
Se avete bisogno di un bagaglio di grandi dimensioni, potete provare e seguire questo trucchetto per perdere meno tempo possibile in aeroporto.
VEDI ANCHE: Cosa non dimenticare in valigia? liquidi in aereo - limiti e regole

Trucco 1: gli ultimi saranno i primi...

Secondo gli esperti, l'unico modo per evitare di perdere tempo al nastro di arrivo è imbarcare per ultimi il vostro bagaglio. Quindi, nessuna corsa al check in, anzi: prendetevi tutto il tempo per farlo con calma.
Pare, infatti, che gli ultimi a fare il check-in con imbarco bagagli al desk della compagnia in aeroporto, entrino nell'ultimo carrello di carico bagagli. Dal momento che per bilanciare correttamente l'aereo i primi carrelli vengono caricati in punta, l'ultimo carrello entra in coda e, di conseguenza, i bagagli caricati per ultimi vengono scaricati per primi, raggiungendo prima il nastro di trasporto che vi permetterà di recuperarli una volta giunti a destinazione.

I primi bagagli vengono caricati sotto al muso dell'aereo per motivi di bilanciamento del peso: per avere un volo sicuro, l'aereo deve aver maggior peso in testa, quindi, in caso i bagagli da caricare fossero pochi, le compagnie preferiscono mettere il peso sotto al muso e lasciare vuota la coda.
Insomma, sembra che il miglior consiglio per poter prendere subito il vostro bagaglio all'arrivo e non dover perdere tempo inutile in aeroporto sia proprio "prendetevela comoda".

Trucco 2: maneggiare con cautela...

Un altro trucco per vedere comparire per prima la propria valigia al nastro trasportatore è l'etichetta "maneggiare con cautela". Pare infatti che i bagagli considerati fragili vengano imbarcati per ultimi e quindi fatti scendere per primi dall'aereo.
Non tutte le compagnie prestano però attenzione a questa indicazione a meno che non si sia pagata una sovrattassa per imbarco bagaglio fragile.
VEDI ANCHE: Misure, peso e dimensioni del bagaglio a mano

Trucco 3: segno distintivo

Questo trucco non vi aiuterà a far arrivare il bagaglio per primo, ma vi farà comunque risparmiare un po' di tempo. Inserire un segno distintivo, tipo un fiocco rosso sulla maniglia, può essere un modo per vedere il vostro bagaglio appena compare sul nastro, evitando di confonderlo con quello di qualche altro passeggero e di perdere ulteriore tempo.


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su