Come reclamare se la stanza d'albergo non è in buone Condizioni

Come comportarsi se la stanza d'Hotel prenotata è in pessime condizioni? Ecco una guida con i consigli per reclamare nel modo corretto se la stanza d'albergo è sporca o ha qualcosa di rotto o malfunzionante.

Camera devastataIl momento dell'anno che tutti aspettiamo sono sicuramente le ferie: potersi rilassare, straccare la spina e godersi l'agognata e meritata vacanza nel luogo nei nostri sogni. Ma se questa fosse rovinata da servizi inferiori a promesse e aspettative descritte sul sito, sul depliant o dal tour operator?
Non disperate! Come si dice: c'è una soluzione a tutto. Basta seguire alcuni consigli per poter risolvere lo spiacevole disguido in maniera civile e sensata.
Ecco allora qualche in formazioni interessante per salvare la vostra vacanza.

VEDI ANCHE: HOTEL PIU' SPAVENTOSI DEL MONDO

1 - Avvisare subito lo staff che c'è qualcosa che non va nella vostra camera

Avvisare personaleÈ parecchio fastidioso scoprire subito che nella vostra stanza qualcosa non va: sporcizia, odori molesti, tubature intasate.
Se venite accompagnati da qualcuno dello staff potreste chiedergli di fermarsi qualche minuto, il tempo necessario per fare i dovuti controlli che tutto sia come vi aspettavate. Se riscontrate problemi potrete segnalarli direttamente a lui. Se invece siete andati in camera da soli rivolgetevi subito alla reception chiedendo di cambiare stanza.

2 - Trovate la giusta soluzione in base al problema

PulizieSe non c'è un'altra stanza disponibile e il problema è a livello igienico, basterà richiedere una pulizia più approfondita. Vi fate la doccia e lo scarico è intasato? Rivolgetevi allo staff chiedendo l'intervento del personale di manutenzione. Se il problema invece è più grave del previsto, non vi resta che insistere per una camera… "di cortesia"

3 - Anche se la delusione è tanta, siate realisti!

Vacanza rovinataCi sono richieste che, nonostante tutto, proprio non si possono fare. Siate obiettivi e per quanto possibile tolleranti: non potete chiedere agli albergatori di far zittire i passerotti al mattino o bloccare il traffico nella via che passa sotto la vostra finestra.
Per quanto alcune cose possano essere fastidiose, non si possono cambiare. Provate a concentrarvi sugli aspetti positivi e godetevi la vacanza.

4 - Rivolgetevi direttamente al Direttore

DirettoreParlate direttamente con lui in quanto persona con potere decisionale. È sicuramente la figura più indicata a cui esporre il problema per ottenere aiuto e/o benefici. Ma mi raccomando: mantenete la calma!

5 - Ultima spiaggia: la denuncia

denunciaIn caso di grave disservizio, la soluzione finale è appunto la denuncia o reclamo scritto (lo dice il Codacons!). Una volta rientrati dalla vostra vacanza ormai rovinata potete fare una lettera/e-mail di reclamo all'agenzia o al tour operator che ha organizzato la vacanza.
Dimostratevi sempre disponibili e aperti a tutte le soluzioni che vi vengono proposte in modo da poter trascorrere una vacanza all'insegna della tranquillità, del relax e del quieto vivere. Sperando di non dover mai applicare questi consigli, vi auguriamo BUONE VACANZE!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti