Souvenir di viaggio: come non esagerare e quale scegliere

La tendenza all'acquisto facile di souvenir è sempre in agguato. Ma come fare a scegliere quello giusto? Come riuscire a resistere alla tentazione dell'acquisto di gingilli tanto belli quanto inutili? Ecco qualche consiglio per non esagerare e scegliere il souvenir più adatto

Souvenir consigli
Quando si parte per un viaggio, durante le varie escursioni, organizzate e non, sono immancabili le soste presso negozi e bancarelle di souvenir.
Tanta gente è irresistibilmente attratta dai vari oggetti, tanto che deve fermarsi a tutti i costi e comprare qualcosa che rappresenti per sempre quella vacanza e la renda immortale nella memoria.
Quando si è lontani da casa, magari in un'altra nazione, è facile cadere in tentazione e comprare oggetti di tradizioni differenti, oppure cercare qualcosa di particolare per sè o per amici e parenti.
In effetti può essere gradevole ed affascinante comprare e portare con sè qualcosa proveniente da terre lontane, basta che non siano i banali souvenir tanto commercializzati e fatti apposta per i turisti.
Bisogna fare molta attenzione, perché tutti quegli oggetti che sul momento ci hanno attratto, arrivati a casa il più delle volte risulteranno veramente inutili e ci si domanderà sempre il perché abbiamo buttato via quei soldi inutilmente.
E' importante valutare bene se vale la pena fare quel determinato acquisto, o piuttosto prendere qualcosa che potrà essere utile a noi o alla persona alla quale si vorrà fare il regalo.
Bastano piccoli accorgimenti e si potrà comprare l'oggetto perfetto, che non darà problemi e spiacevoli sorprese alla dogana.

Souvenir: consigli per gli acquisti

Souvenir siciliani

  • Occhio alla truffa: nei paesi con un maggior afflusso di turisti, ci sono piccoli e grandi truffatori pronti ad approfittarsi del turista ingenuo a cui vendere oggetti di ogni genere. Purtroppo è molto difficile difendersi dai truffatori, perché non esistono regole specifiche se non quella di usare il buon senso e una buona dose di diffidenza per evitare tanti problemi. Attenzione all'acquisto di gioielli e preziosi in genere: se il punto vendita non è certificato, si rischia di buttare via i soldi su dei falsi. Anche per i tappeti, se non avete l'occhio esperto, fate attenzione perché potreste pagarli molto di più di quanto in effetti valgono.
  • Informarsi sulle leggi: è molto importante conoscere bene le leggi del paese che si visita, soprattutto quelle in materia di souvenir. Superficialità o comportamento disonesto sono puniti con severità, ad iniziare dal sequestro, multe salate e, in certi casi, addirittura l'arresto. Bisogna fare molta attenzione per gli oggetti che contengono parti di origine animale, ma anche vegetale, meglio informarsi prima dell'acquisto.
  • Artigianato locale: ottima scelta! Scegliere un oggetto di artigianato locale significa portarsi a casa un oggetto unico, significativo e, cosa molto importante, si dà un sostegno all'economia locale. Assolutamente da evitare gli oggetti fatti in serie (spesso orribili!) creati apposta per i turisti meno attenti. In molti luoghi esistono cooperative che garantiscono prodotti di qualità a prezzi molto convenienti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti