Consigli per Vacanze a San Vito lo Capo: destinazione cool della Sicilia

Cerchi consigli per Vacanze a San Vito lo Capo ? Scopri le spiagge più belle, cosa vedere e visitare nei Dintorni, i luoghi della Movida, cosa fare quando piove o il periodo migliore per trovare le offerte più vantaggiose.

Vacanze a San Vito
La Sicilia è da moltissimi anni una delle regioni più apprezzate dai turisti di tutto il mondo che la scelgono come meta per le proprie vacanze. La Sicilia conquista soprattutto per la bellezza del suo mare, per la purezza delle spiagge e per le sue antiche tradizioni, tutte caratteristiche che le hanno permesso di ottenere un posto nel cuore di viaggiatori.
Oltre ad essere magnifica, la Sicilia è ricca di città tutte da scoprire; dalle città d'arte, dove lo splendore delle chiese e dei monumenti vi lascerà a bocca aperta, alle destinazioni balneari, numerosissime e tutte molto suggestive.

VEDI ANCHE: POSTI PIU' BELLI DELLA SICILIA DA VISITARE

Tra le mete per le vacanze di mare, una di quelle che sta conquistando sempre più importanza nel comparto turistico internazionale è San Vito Lo Capo, rinomata specialmente per la sua magnifica costa che, improvvisamente, si apre in una baia incantevole e in un susseguirsi di spiagge meravigliose.
Ecco tutto ciò che dovete sapere per organizzare una vacanza indimenticabile!

Le Spiagge più belle

San Vito lo Capo
San Vito è una conosciuta per essere una nota località balneare. Infatti le sue spiagge, sono considerate tra le migliori d'Italia e del mondo, proprio per la loro indiscutibile bellezza.

VEDI ANCHE: LE SPIAGGE PIU' BELLE D'ITALIA

Ecco una selezione delle spiagge più interessanti distribuite nel territorio del piccolo comune trapanese:

  • Spiaggia di San Vito, la più famosa e premiata in assoluto. E' la principale spiaggia del paese.
  • Spiaggia Santa Margerita, una piccola baia situata nella frazione di Macari.
  • Tonnara del Secco, porzione di litorale nei pressi dell'antica Tonnara distante poco più di tre chilometri dal Paese.

Altre numerose calette minori e spiagge di piccole dimensioni si trovano nel Territorio della Riserva dello Zingaro, è rappresentano un'ottima alternativa per chi cerca luoghi riservati.

Cosa visitare a San Vito lo Capo e dintorni

Spiaggia
Trascorrere una vacanza a San Vito Lo Capo non significa solo godersi la bellezza e il relax delle spiagge e del mare, ma anche scoprire le attrazioni del piccolo borgo marinaro e del centro cittadino. La storia di San Vito Lo Capo si lega molto all'anima marinara di questa terra e i segni del suo passato e delle sue ancor molto forti tradizioni sono ben visibili on ogni strada e piazza della città. Tra i luoghi storici più interessanti e certamente da visitare ci sono da segnalare il Santuario, che riconoscerete dalla struttura imponente e dallo stile semplice, prettamente normanno, il Tempio di Santa Crescenza, non molto grande ma interessante soprattutto per le evidenti influenze dell'architettura araba-normanna, e il Museo del Mare dove troverete interessanti reperti archeologici.
Ma il vero punto di forza di San Vito Lo Capo è certamente il suo litorale. Anticipato da un magnifico lungomare costellato di palme, il litorale di San Vito Lo Capo si distingue per il suo susseguirsi di spiagge bianche e dorate, racchiuse sulla parte est da Monte Monaco e ad ovest dal porto cittadino. Un'altra importante caratteristica del paese è quella di essere una specie di terra di confine, nella quale si mescolano culture e tradizioni diverse che, nel tempo, sono riuscite ad amalgamarsi senza perdere la propria identità. La cittadina è, inoltre, anche un ottimo punto di partenza per intraprendere una serie di escursioni nel territorio circostante; le più interessanti sono quelle alla volta della Tonnara del Secco e della famosissima Riserva dello Zingaro. Per accedervi è necessario percorrere il lungomare in direzione est; dopo un bel cammino vi ritroverete in un'area stupenda, che potrete ammirare al meglio solo camminando a piedi o in sella a una mountain bike. L'escursione potrà sembravi abbastanza faticosa ma di certo ne varrà la pena! Se si dispone di un'auto è possibile spostarsi nei dintorni visitando luoghi meravigliosi della provincia trapanese come Castellammare del Golfo, Selinunte o Erice.

Divertimento e movida: ecco cosa fare la sera

Movida
Il comune, soprattutto nei periodi di alta stagione pullula di ragazzi provenienti da ogni parte del mondo, che alla sera si riversano per le strade e nei pub, locali e ristoranti della città. Non sono presenti molte discoteche vere e proprie ma in ogni caso le soluzioni di divertimento non mancano affatto, fra serate con musica live ed eventi di ogni genere come il noto Cous Cous Fest.

VEDI ANCHE: IL COUS COUS FEST DI SAN VITO

Per chi dispone di un'auto è possibile inoltre spostarsi in altre località tutto sommato vicine nella provincia di Trapani come Castellammare del Golfo, Mazara del Vallo ed Alcamo Marina, dove si trovano discoteche piuttosto frequentate.

Cosa fare quando piove

Non lasciatevi rovinare la giornata dal mal tempo, per vostra fortuna San Vito può offrirvi tante curiosità e bellezze alternative capaci di farvi dimenticare il mare per qualche ora. Ecco 3 soluzioni interessanti:

  • Fare shopping fra bancarelle ricche di souvenir e grandi negozi particolarmente forniti tra le vie del paese;
  • Visitare chiese e musei del territorio;
  • Dedicarsi ad un itinerario enogastronomico, visitando le storiche Cantine Florio;

Dove dormire e alloggiare

Villaggi turistici
Chi vuole alloggiare a San Vito lo Capo può beneficiare di tantissime soluzioni efficaci per ogni esigenza: da case vacanze ed appartamenti per gruppi di amici che intendono risparmiare, ai b&b per le giovani coppie, fino agli hotel e resort di lusso i clienti più esigenti, senza dimenticare i villaggi turistici e camping per famiglie. Per trovare la struttura ricettiva più adatta alle vostre necessità vi consigliamo di dare un'occhiata al portale turistico Trova Vacanze Sicilia.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Giovanna

    Nostalgia.

    22 Maggio 2013 20:14
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti