Le 15 Piste da sci più difficili del mondo

Quali sono le Piste da sci più difficili del mondo? Dalle più lunghe a quelle più ripide, scopri dove si trovano le piste da sci più pericolose e spettacolari del mondo.

0 piscte scii pericolo
Le persone con indole avventurosa solitamente trovano sempre il modo di spingersi oltre i propri limiti. Gli sciatori più impavidi fanno il pieno di adrenalina e di rischio lungo quelle piste che sono considerate all'unanimità le più difficili e pericolose del mondo. Certo è che anche il più spericolato degli sciatori deve necessariamente avere una grande preparazione per affrontare alcune discese! Alcune di queste, ad esempio, hanno una pendenza dell'80%: cadere in queste condizioni significherebbe non riuscire a fermarsi fino al raggiungimento della base della montagna. Le piste da sci che vi proponiamo oggi sono considerate le più difficili e rischiose del mondo a causa della loro pendenza e degli ostacoli che, chi ha il coraggio di percorrerle, potrebbe incontrare. Un fattore decisivo per la loro classificazione è anche il numero di feriti e morti che si contano tra chi osa affrontarle, anche se i dati raccolti sono sempre incompleti, visto che tanti incidenti rimangono non registrati. Se volete vivere il brivido della discesa su una di queste piste… pensateci bene!

15 - Saslong, Val Gardena, Italia

15 saslong
Una pista tutta italiana è la Saslong, situata in Val Gardena e creata nel 1970. Presso la pista sono presenti una serie di dossi denominati "gobbe di cammello" che permettono allo sciatore di saltare anche fino a 60 metri.

  • Dislivello: 839 m
  • Lunghezza: 3.446 m
  • Pendenza Max: 56,9 %

14 - Lauberhorn, Wengen, Svizzera

14 lauberhorn
Si tratta della pista più lunga del mondo ed è dedicata esclusivamente agli sciatori professionisti, che in media impiegano due minuti e mezzo per completare il percorso, raggiungendo anche la velocità di 160 chilometri orari! La pista prevede una serie di passaggi impegnativi, tra cui Hundschopf (testa di cane), un salto di ben 40 metri che si sviluppa proprio nel mezzo di due rocce, ed il Wasserstation tunnel, ovvero un tratto della pista che passa sotto un viadotto della ferrovia.

  • Dislivello: 1.028 m
  • Lunghezza: 4.480 m circa
  • Pendenza Max: 72%

13 - Streif, Kitzbühel, Tirolo, Austria

13 streif
Considerata da molti come "la pista sciistica più spettacolare del mondo", parte da un'altezza di circa 1600 metri per offrire agli impavidi sciatori una discesa davvero mozzafiato. La pendenza media è del 27 % e gli sciatori che la percorrono possono raggiungere la velocità di 144 chilometri all'ora. A rendere lo scenario ancora più terrificante c'è il cosiddetto Mausefalle (trappola per topi), un balzo finale di circa 80 metri. Sono numerosi gli incidenti capitati presso questa pista: nel 2009 lo sciatore professionista Daniel Albrecht rimase in coma dopo una seria ferita alla testa.

  • Dislivello: 860 m
  • Lunghezza: 3.312 m
  • Pendenza Max: 85%

12 - Kandahar-Abfahrt Garmisch, Germania

12 kandahar abfahrt garmisch
Ha ospitato i Giochi Olimpici Invernali nel lontano 1936 e per questo è considerata una pista storica. Dal 1970, inoltre, qui si svolge una tappa della Coppa del Mondo di sci alpino. I migliori discesisti si sfidano su questa pista che permette loro di superare, in alcuni tratti, la velocità di 100 km/h. Nel punto denominato "caduta libera" la pendenza raggiunge il 92% e gli sciatori devono fare molta attenzione al tratto di pista ghiacciata che li porta a valle. Una caratteristica che rende giustizia alla sua temibile fama!

  • Dislivello: 920 m
  • Lunghezza: 3.300 m
  • Pendenza Max: 92 %

11 - Gran Risa, Alta Badia, Italia

11 gran risa
Fa parte del Dolomiti Superski ed è una pista nera davvero spaventosa. Oltre a presentare una pendenza massima del 63 % ed un dislivello di 448 m, attraversa una pineta, ed è quindi quasi del tutto protetta dai raggi solari. Per questo risulta ghiacciata e composta da neve molto dura.

  • Dislivello: 448 m
  • Lunghezza: 1.255 m
  • Pendenza Max: 63 %

10 - Body Bag, Crested Butte Mountain Resort, Crested Butte, Colorado USA

10 body bag
È impossibile stabilire dati certi di questa pista in quanto rappresenta un punto quasi proibito ed altamente sconsigliato anche agli sciatori più esperti. Non è prevista una manutenzione quindi gli ostacoli sono molteplici, dalle pericolose rocce appuntite ed invisibili perché ricoperte dalla neve agli alberi che punteggiano il tracciato. Un solo consiglio: non fatelo!

  • Dislivello: /
  • Lunghezza: /
  • Pendenza Max: /

9 - La Chavanette, Portes du Soleil, Francia

9 la chavanette
La pista la Chavanette in Francia, meglio conosciuta come "il muro svizzero", infonde terrore anche negli sciatori più preparati in quanto viene considerata la pista con la discesa più veloce del mondo. In cima, in cartello avverte della pericolosità della pista, tentando di scoraggiare gli impavidi che intendono affrontarla ugualmente. Anche il campione olimpico Jean Vuarnet avvisa gli sciatori che spesso le condizioni atmosferiche sono talmente proibitive da non permettere a chi la affronta di vedere fino in fondo alla pista.

  • Dislivello: 331 m
  • Lunghezza: 1.000 m
  • Pendenza Max: 40°

8 - Schilthorn, Mürren, Svizzera

8 schilthorn
La ripida pista nera ripida è caratterizzata da gigantesche gobbe di ghiaccio, per questo ogni club sciistico avverte di procedere con cautela. Presso questa pista si svolge la più antica gara di sci amatoriale nel mondo, ogni anno a gennaio, quando più di 1.700 sciatori partono singolarmente a intervalli di 12 secondi dalla cima della montagna Schilthorn a fondo valle di Lauterbrunnen.

  • Dislivello: 2000 m
  • Lunghezza: 1.500 m
  • Pendenza Max: 75%

7 - Kill The Banker, Revelstoke, Canada

7 kill the banker
Questa pista comprende una cascata di neve che offre un'ottima opportunità per uno spettacolare - ed altrettanto pericoloso! - salto con gli sci. La pista, inoltre, corre proprio lungo il passaggio della funivia, perciò tutti gli sciatori che stanno per raggiungere la cima possono assistere alle performance dei più spericolati!

  • Dislivello: /
  • Lunghezza: /
  • Pendenza Max: /

6 - Delirium Dive, Sunshine Village, Banff, Canada

6 delirium dive
È impossibile affrontare questa pista da freeride senza attrezzatura da valanga ed almeno un compagno. I pericoli sono molteplici, come rocce nascoste e neve instabile che rendono la discesa adrenalinica e terribile. Pendenza e dislivello non sono rilevati, in quanto le difficoltà della pista sono altre, come l'altissimo rischio valanghe. Obbligatorio è portare con sé una pala e dispositivi elettronici che possono aiutare i soccorsi a localizzare lo sciatore.

  • Dislivello: /
  • Lunghezza: /
  • Pendenza Max: /

5 - Christmas Chute, Alaska

5 christmas chute
Situata a circa 43 chilometri da Anchorage, la località sciistica che comprende questa pista è la più grande dell'Alaska. Le piste più difficili sono in cima alla montagna, dove gli sciatori più esperti possono trovare la Christmas e la New Year's Chutes. Uno sciatore impreparato rischia di cadere proprio all'inizio e di percorrere tutta la discesa ruzzolando, non potendo evitare i numerosi e pericolosi ostacoli presenti.

  • Dislivello: /
  • Lunghezza: /
  • Pendenza Max: /

4 - Olympiabakken, Kvitfjell, Norvegia

4 olympiabakken
La più lunga discesa in Norvegia si trova a Kvitfjell ed è estremamente ripida in molti suoi tratti. Da notare che la Olympiabakken fa parte anche delle Olimpiadi Invernali! Lo sciatore austriaco Matthias Lanzinger ha perso una gamba dopo uno spaventoso incidente su questa pista, avvenuto nel 2008

  • Dislivello: 424 m
  • Lunghezza: 2.000 m
  • Pendenza Max: 64 %

3 - Harakiri, Austria

3 harakiri
È considerata la pista più ripida in Austria a causa della pendenza che arriva in alcuni punti anche al 78 %. Anche qui una caduta significa una discesa senza interruzioni fino al termine della pista, che spesso è anche ghiacciata, il che la rende davvero impegnativa. D'altra parte lo stesso nome Harakiri indica il rituale suicidio giapponese!

  • Dislivello: 375 m
  • Lunghezza: 1.500 m
  • Pendenza Max: 78%

2 - Grand Couloir, Francia

2 grand couloir
Si tratta della pista più ripida d'Europa e comprende una discesa spaventosa e non battuta dai gatti delle neve ma solo dagli stessi sciatori. Anche se il primo tratto potrebbe sembrare il meno pendente, è ugualmente pericoloso in quanto risulta stretto ed estremamente esposto, con pendii molto ripidi sia a destra che a sinistra. Attenzione alle condizioni climatiche, che variano da tratto a tratto, ed al distacco programmato delle valanghe.

  • Dislivello: 340 m
  • Lunghezza: 630 m
  • Pendenza Max: 80 %

1 - Corbet's Couloir, Wyoming

1 corbet s couloir
È stata definita "la pista più paurosa d'America" ed è nella lista nera di molti esperti sciatori! Vi si accede da due differenti punti e per entrambi la caduta è molto probabile oltre che spaventosa, visto che la discesa comprende numerosi ostacoli come spaventose ed appuntite rocce. È meglio pensarci bene, prima di affrontarla!

  • Dislivello: /
  • Lunghezza: /
  • Pendenza Max: /

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti