I Luoghi di Nelson Mandela in Sud Africa: i 10 Luoghi più importanti da Visitare

Ti piacerebbe visitare i luoghi di Nelson Mandela in Sud Africa? Scopri i posti, le città ed i luoghi più importanti e significativi nella vita del politico e leader anti-apartheid

0 nelson mandelaHai in programma un viaggio in Sudafrica e ti piacerebbe visitare importanti luoghi storici collegato alla vita di Nelson Mandela? Nelson Rolihlahla Mandela è stato l'uomo che ha guidato il Paese lontano dall'apartheid e vicino alla democrazia. Anche dopo la morte, sarà per sempre ricordato per la sua generosità e per gli obiettivi raggiunti in vita, tra cui l'aver portato la pace in una Nazione profondamente divisa. Decenni dopo la prima elezione democratica del Sudafrica ogni cittadino ed ogni uomo libero nel resto del mondo continua a ricordare questa importante personalità, anche recandosi in visita presso i luoghi più significativi della sua vita. Ecco un elenco di 10 luoghi da visitare per scoprire il percorso di un Paese a lungo segnato dalle differenze razziali, aiutato a trovare la pace proprio da Nelson Mandela.

1 - Robben Island

1 robben islandSi tratta dell'isola nota per essere stata, tra le altre cose, anche una prigione dove venivano rinchiusi attivisti politici che combattevano contro il regime dell'apartheid. Ad oggi dichiarato Patrimonio dell'Umanità, questo luogo è una tappa immancabile del percorso che il Sudafrica ha intrapreso verso la democrazia. Nell'edificio che costituiva il carcere oggi ha sede il Robben Island Museum, che ospita ovviamente anche la cella dove Mandela trascorse gli anni di prigionia.

  • Come arrivare: si arriva sull'isola in traghetto, che si può prendere fino a 10 minuti prima della partenza da Cape Town, presso il Nelson Mandela Gateway del V&A Waterfront.
  • Info sui prezzi: la visita al museo costa circa 15.50 Euro per gli adulti e circa 8 Euro per bambini e ragazzi sotto i 18 anni.

2 - Mandela Museum, Mthatha

2 mandela museumSi tratta di un museo interamente dedicato alla vita di Nelson Mandela. Il museo si sviluppa in tre differenti sezioni, che illustrano il percorso dello statista sudafricano attraverso i periodi della sua infanzia e giovinezza. È stato inaugurato in tre sedi - Mvezo, Qunu ed il Bhunga Building di Mthatha - l'11 Febbraio del 2000 dallo stesso Nelson Mandela, dal Ministro delle Arti e della Cultura e da altre figure istituzionali. Ad oggi è visitato, ogni anno, da migliaia di persone provenienti da ogni parte del mondo. È considerato uno dei patrimoni istituzionali più importanti di tutto il Sudafrica.

  • Come arrivare: il museo si trova sulla strada N", tra Durban e Port Elizabeth. È possibile raggiungerlo via terra proveniendo sia da Cape Town che da East London, Port Elizabeth e Durban. Per spostarsi tra le diverse sedi è necessaria l'auto. La visita dura tutta la giornata.
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16 (ad eccezione del Good Friday e della festa dei lavoratori il Primo Maggio), sabato dalle 9 alle 15 e domenica dalle 9 alle 13.
  • Info sui prezzi: ingresso gratuito, donazione o contributo consigliati

3 - Il luogo dell'arresto di Mandela, Howik

3 mandela capture siteIn questo luogo sorge una scultura, realizzata da Marco Cianfanelli, un artista italiano, che è stata posata in occasione del 50esimo anniversario dell'arresto di Nelson Mandela, che avvenne proprio qui. Cinquanta lame di acciaio compongono la scultura, sono alte 10 metri e rappresentano gli anni trascorsi da quando la polizia imprigionò lo statista sudafricano. Le lame hanno anche un altro significato: simboleggiano le sbarre della cella dove mandela resto imprigionato per oltre 27 anni e sono posizionate proprio nel punto dove la polizia lo prelevò per arrestarlo. Paiono posizionate in maniera casuale ma, se osservate dalla giusta angolazione, ovvero quella frontale, formano proprio il profilo di Mandela.

4 - Voting Line sculpture, Port Elizabeth

voting line sculpture port elizabethI cittadini sudafricani ricordano con gioia le storiche elezioni democratiche del 27 Aprile 1994, le prime del Paese. Durante questo importante evento - che ha tenuto tutto il mondo con il fiato sospeso - tutte le differenze sono state accantonate. Tutto il popolo sudafricano era in fila, fianco a fianco, per eleggere il primo presidente democratico, che non poteva essere altri che Nelson Mandela. La scultura che si trova presso la Donkin Reserve a Port Elizabeth è stata eretta proprio a rappresentare le diverse etnie che votarono quello storico giorno degli anni Novanta. Si tratta di una installazione lunga 38 metri che raffigura alcuni cittadini molto differenti tra loro, sia in termini di età, altezza ma soprattutto etnia, che attendono in coda il loro turno per il voto. Leader della fila, staccato dal gruppo, è proprio un sorridente e gioioso Nelson Mandela, che festeggia la vittoria sollevando un braccio.

5 - Mandela House Museum, Soweto

5 mandela houseNon poteva che diventare un museo la casa situata al civico n. 8115 di Vilakazi Street - Orlando a Soweto. Qui Nelson Mandela ha vissuto, a più riprese, per circa 14 anni. È in questa casa che è tornato, accompagnato dalla moglie, dopo i 27 anni di prigionia ed è proprio qui che ha potuto sentirsi di nuovo libero. Il museo propone ai visitatori diversi percorsi multimediali, attraversi i quali è stato possibile rievocare e documentare la vita di Mandela e della sua famiglia. Ad oggi, a questo indirizzo si trova uno dei luoghi più importanti del Sudafrica, sia a livello storico che culturale.

  • Come arrivare: informazioni su come arrivare al Mandela House Museum possono essere visualizzate a questo indirizzo. È comunque consigliato affidarsi a tour operator oppure a qualcuno che già conosce il luogo per raggiungerlo.
  • Orari: tutti i giorni dalle 9 alle 17
  • Info sui prezzi: adulti circa 4 Euro, bambini circa 1 Euro

6 - Liliesleaf Heritage Site, Johannesburg

6 liliesleaf heritage siteNoto inizialmente con il nome di Liliesleaf Farm, questo luogo è conosciuto per essere stato per molti anni la sede operativa segreta utilizzata da importanti esponenti del South African Communist Party (SACP) e dell'African National Congress (ANC). Il giorno 11 Luglio 1963 la polizia ha compiuto proprio qui una retata a cui seguì il famoso processo di Rivonia e la conseguente condanna alla prigionia non solo di Nelson Mandela ma anche di altri esponenti di spicco dell'ANC. Attualmente la fattoria, sotto la gestione di una fondazione, intende sviluppare questo luogo allo scopo di conservarne non solo la memoria storica, ma anche gli insegnamenti morali che derivano dalle vicende qui accadute.

  • Come arrivare: il sito è raggiungibile con i mezzi pubblici (autobus), in taxi oppure in auto. Liliesleaf Farm si trova al numero 7 di George Avenue - Rivonia, Johannesburg.
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17, il sabato e la domenica dalle 9 alle 16
  • Info sui prezzi: adulti circa 4 Euro, bambini circa 2.50 Euro

7 - Constitution Hill, Johannesburg

7 constitution hillÈ una tappa fondamentale per chi intende conoscere la storia del passaggio del Sudafrica dall'apartheid alla democrazia. È la vecchia prigione riservata ai dissidenti politici che oggi è sede della Corte Costituzionale, oltre ad essere stata dichiarata Patrimonio Nazionale. L'edificio offre al visitatore la possibilità di compiere un vero e proprio salto nel passato, quello più doloroso che riguarda il Paese. È infatti presente una mostra d'arte contemporanea che illustra il percorso della nazione verso la democrazia. Con una visita guidata è possibile, inoltre, esplorare l'Awaiting Trial Block, ovvero la sezione dove i detenuti erano in attesa di processo: qui furono imprigionati i 156 imputati del processo per tradimento, avvenuto nel 1956, guidati da Nelson Mandela. È anche presente la stessa cella di Mandela e la Prigione femminile.

  • Come arrivare: l'edificio si trova nella zona di Braamfontein, nel centro di Johannesburg, ed è possibile raggiungerlo con autobus e taxi.
  • Orari: tutti i giorni dalle 9 alle 17
  • Info sui prezzi: ingresso circa 1.50 Euro

8 - Nelson Mandela Bridge, Johannesburg

8 nelson mandela bridgeSono numerose le strade, ma anche gli edifici e le piazze dedicate a Nelson Mandela. Questo ponte, situato nel cuore di Johannesburg, è uno dei tributi più rappresentativi, che al meglio si adatta al carisma del personaggio. Simbolo emblematico della città, un po' come la Tour Eiffel a Parigi o il Colosseo a Roma, si occupa di collegare simbolicamente il vecchio con il nuovo, nel traffico a volte caotico della città.

9 - Nelson Mandela Square, Johannesburg

9 nelson mandela squareLa Nelson Mandela Square è una grande piazza, teatro dello shopping cittadino. A dominare la piazza c'è una grande statua, alta 6 metri, del padre della democrazia sudafricana. In occasione dei festeggiamenti per i 10 anni della democrazia, la piazza cambiò nome e, da Sandton Square, diventò l'attuale Nelson Mandela Square il 31 marzo 2004.

10 - Alexandra Yard Precinct, Johannesburg

10 alexandra yard precinctÈ un fatto piuttosto sconosciuto quello che vede Nelson Mandela abitare la la township di Alexandra nei primi anni di permanenza presso l'Eastern Cape a Johannesburg. Oggi è possibile effettuare una visita presso la casa da lui occupata, composta da una sola stanza, situata in Stanley Road.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti