Guida per dormire in Aeroporto

Si può dormire in aeroporto e trascorrere la notte in sicurezza? Certamente, basta seguire i nostri consigli e suggerimenti! Scopri dove e come dormire in aeroporto nella nostra guida.

immagine copertina 10Dormire in aeroporto è un'esperienza di vita. Ci fa sentire un po' alternativi, un po' fuori dagli schemi e dei veri viaggiatori temerari. Certo, non è il luogo più comodo per potersi riposare, ma è sicuramente pieno di persone in quel momento uguali a noi e che possono diventare cordiali compagni di sonno e di risveglio. Sfruttare la sfortuna di essere rimasti intrappolati tra infiniti ritardi e disguidi può trasformarsi in un'avventura da veri cittadini del mondo.

VEDI ANCHE: I MIGLIORI ED I PEGGIORI AEROPORTI DEL MONDO

Anche se siete timidi, vi troverete a chiaccherare con persone di ogni nazionalità che stanno subendo la vostra stessa sorte e la vostra conoscenza delle lingue straniere magicamente sarà "eccellente" e la vostra capacità oratoria più fluida. La stanchezza a volte fa miracoli. Misteri di Morfeo…

Si può dormire in aeroporto?

dormireSi, si può. Addirittura alcuni aeroporti facilitano il tutto ai passeggeri. Innanzitutto molti offrono dei pavimenti puliti. Sembra poco ma non lo è affatto: molte volte, a causa di scioperi, le attese estenuanti coinvolgono migliaia di passeggeri e possono protrarsi per parecchie ore. Ciò che ne consegue è che i posti a sedere non risultano più essere sufficienti e alcuni devono accontentarsi del pavimento. Riuscire a garantire un giaciglio pulito e decoroso è quindi già qualcosa di molto positivo.
Alcune strutture aeroportuali invece fanno molto, ma molto di più! Un eccellente esempio è costituito dal Munich International Airport. Il suo terminal 2 offre un'apposita area dove è costantemente garantita la presenza di addetti alle pulizie e alla sicurezza. Vengono, inoltre, distribuiti gratuitamente dei cuscini (bisogna pero' affrettarsi perché vanno via come il pane…).
Un'altra piccola accortezza, assunta in diversi scali, è quella di lasciare alcuni spazi con le luci più basse e il più possibile isolati da rumori. Ne è un esempio il Vancouver International Airport. Qui troverete anche sedie con braccioli rimovibili che permettono ai viaggiatori di potersi sdraiare. E per chi avesse bisogno di una doccia è addirittura disponibile un servizio showers dalle 8 alle 21, al costo di 15 dollari.
Ma c'è chi fa molto di più! Una vera eccellenza nel settore è l'Amsterdam Schiphol Airport. Nell'area 3 delle Partenze e presso lo Stabucks collocato nell'area 4 degli Arrivi, vi sono zone relax attrezzate con sedie reclinabili gratis. Sono anche presenti una Spa e una sauna a pagamento nella Lounge 2 al primo piano. Inoltre esiste addirittura l'Airport Park, un piccolo parco all'interno dell'aeroporto stesso.
Anche in Asia troviamo delle ottime proposte. Il Kuala Lumpur International Airport offre comode poltrone imbottite nell'area Partenze, al quinto piano in fondo. Uno spazio al riparo dal via vai e con lo scopo di garantire un po' di privacy, con le luci abbassate durante le ore notturne. Qui sono a disposizione anche dei box doccia a libero accesso, situati all'interno dei bagni del quarto piano delle Partenze.
Il professionista indiscusso è, però, Singapore. Il suo Changi Airport mette a disposizione (nei Terminal 1, 2 e 3) delle Napping Areas (aree pisolino) con comode poltrone dove dormire, guardare film o ascoltare musica. Il costo è di 30 dollari per le prime tre ore, 8 l'ora per le successive. Ma non è tutto! Per chi non ha voglia di dormire o stare sdraiato, esistono una piscina, una sauna, un centro benessere e addirittura delle vasche idromassaggio jacuzzi (al terzo piano del Terminal 2). Quasi meglio di un hotel!

Come e dove dormire?

come e doveCome dicevamo poc'anzi, alcuni aeroporti offrono vere e proprie aree relax, alcune attrezzate di tutto punto e decisamente favorevoli al benessere e al riposo dei viaggiatori. Ma non tutti gli aeroporti sono così. Allora cosa fare?

  • Alcuni funzionari aeroportuali non non gradiscono molto che qualcuno occupi l'aeroporto anche di notte. Magari non verrete sbattuti fuori, ma forse vi verrà chiesto il motivo per cui siete lì. Quindi preparate una risposta e presentate il biglietto.
  • Se per caso state per partire in concomitanza di una tempesta di neve, un uragano o un altro imprevedibile evento climatico, probabilmente vi sarete preparati all'ipotesi che il soggiorno in aeroporto sarà più lungo del previsto. Ottimo allora avere con sé un materassino e una mascherina per gli occhi. Meglio ancora se avrete anche dei tappi per le orecchie e salviettine umidificate.
  • Se state viaggiando da soli, scegliete un luogo dove dormono altri viaggiatori, assicurandovi che non siano dei senza tetto. Non sono mai stati riportati attacchi verso persone che dormono negli aeroporti, ma è più facile essere prede di piccoli furti.
  • Una delle paure più frequenti e comprensibili è quella di venire derubati dei propri bagagli mentre si dorme. Se non si ha modo di lasciarli in un deposito, bisogna essere creativi. Un'opzione potrebbe essere dormire con la zip della valigia rivolta sempre verso la faccia e/o il pavimento o il muro, in modo che se qualcuno tenti di aprila farà di certo rumore. Un'altra idea è dormire con la testa/un braccio/una gamba sulla valigia: se qualcuno proverà ad aprirla ci sveglierà di certo e subito. Legare la valigia ad una gamba o ad un braccio è un'altra ottima soluzione.
  • Consiglio, si spera, inutile è quello di essere rispettosi. La buona educazione deve essere sempre presente e ricordiamoci che le altre persone presenti sono stanche, scomode, e probabilmente arrabbiate ed infastidite quanto noi.

10 consigli utili per riposare bene

consigli

  1. Se sapete di dover affrontare un viaggio lungo premunitevi! Nel bagaglio a mano infilate: mascherina per gli occhi, tappi per le orecchie, disinfettante per le mani, salviettine intime umidificate e fazzoletti.
  2. Abbiate sempre a portata di mano qualcosa per coprirvi (in base alla stagione): negli aeroporti c'è l'aria condizionata e restare fermi vi farà venire freddo.
  3. Cercate gli uffici della dogana o della sicurezza. Magari non vi serviranno, ma è sempre meglio aver chiaro dove si trovino in caso di emergenza.
  4. Comprate acqua e qualche snack prima che sia troppo tardi. Questo perché, nelle ore notturne, i negozi sono chiusi e al massimo troverete solo qualche distributore automatico.
  5. Non lasciate mai, mai e poi mai i bagagli incustoditi!
  6. Verificate i servizi offerti dall'aeroporto: è inutile stare scomodi se si può riposare bene.
  7. Mettete addosso tutti i documenti importanti: per nessuna ragione al mondo dovete lasciare portafoglio, passaporto e biglietti nei bagagli mentre dormite!
  8. Se non lo siete già, vestitevi comodi. Dovrete già cercare di dormire nel modo migliore possibile, perlomeno, se potete, non fatelo con tacco 12 o cravatta allacciata.
  9. Procuratevi qualcosa per tenere comoda la testa. Anche un foulard arrotolato, il cappuccio della felpa o un maglione appallottolato possono fare la differenza nel vostro riposare d'emergenza.
  10. Se proprio le avete provate tutte, ma non c'è verso di riuscire a dormire si può sempre noleggiare'un auto. Affittarla solo per la durata dello scalo o del presunto ritardo/disguido è di certo meno oneroso di dormire in hotel e sicuramente più vicino all'aeroporto. Avrete così la vostra privacy e un pò più di comodità, ma i bagni saranno meno a portata di mano in caso di necessità.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti