Le 15 Foreste più belle del Mondo

Vuoi conoscere i nomi delle foreste e dei boschi più incredibili del pianeta? Affascinanti, misteriose e stupende, sono le foreste più belle del mondo: Scopri curiosità e leggende nella nostra classifica!

Le 15 Foreste più belle del MondoSono da sempre luoghi sui quali aleggiano atmosfere particolari e sono spesso patria di miti e leggende, grazie al loro aspetto misterioso e suggestivo: le foreste richiamano alla mente le fiabe che ascoltavamo da bambini ma anche alcuni dei nostri peggiori incubi. Alcune sono formate da fitta vegetazione, altre continuano per chilometri e chilometri ospitando una sola specie di alberi. Sono la casa di moltissimi animali che in anfratti, grotte, buche e rialzi creati dalle radici e dai rami, trovano il proprio rifugio.

VEDI ANCHE: LE 7 MERAVIGLIE DEL MONDO NATURALI

ono inoltre un bene importantissimo per la nostra vita, sono il polmone verde del pianeta, tanto che ad esse è dedicata anche una giornata internazionale, che si celebra il 21 marzo. Abbiamo selezionato le 15 foreste più belle e particolari del mondo, per ricordarci ancora una volta che la natura ci regala degli spettacoli incredibili, a cui dobbiamo solo un po' di rispetto.

15 - Foresta Nera, Germania

Foresta Nera, GermaniaLa Foresta Nera si estende lungo una catena montuosa ed è situata nell'angolo sud-ovest della Germania, nello stato federale tedesco del Baden-Württemberg. Questa antica catena montuosa è famosa per le sue leggende e per gli abeti neri che costituiscono gran parte del paesaggio. I romani l'hanno chiamata Silva Nigra o Silva Carbonara a causa della fitta vegetazione che impedisce alla luce di penetrare tra i rami.
È la foresta più estesa della Germania e anche la più affascinante, tanto apprezzata dai tedeschi da dare lo stesso nome anche ad una tipica torta.

14 - Foresta di Hallerbos, Belgio

Foresta di Hallerbos, BelgioQuesta foresta si trova proprio al confine delle Fiandre e la Vallonia, nel comune di Halle, a circa 30 minuti a sud di Bruxelles. Da fine aprile ai primi di maggio alcuni acri di foresta sono coperti da uno splendido tappeto di giacinti Bluebell selvatici. Lo spettacolo per i visitatori è da togliere il fiato, pare proprio di essere protagonisti di una favola.

13 - Rata Forest, Nuova Zelanda

Rata Forest, Nuova ZelandaRicordate il Barbalbero protagonista di un episodio de Il Signore degli Anelli? La Rata è un tipo di albero molto comune in Nuova Zelanda, dalla tipica forma "nodosa". Questa foresta si trova sull'isola di Enderby, che si presenta proprio piena di tronchi nodosi, i cui rami creano un intrico fiabesco.

VEDI ANCHE: AGLI ANTIPODI DELL'ITALIA, LA NUOVA ZELANDA

Ci sono un sacco di sentieri nella foresta e sull'isola stessa, che permettono ai visitatori di immergersi in questa atmosfera da libro.

12 - Stanton Moor, UK

Stanton Moor, UKQuesta bella foresta si trova a Stanton Moor nel nord dell'Inghilterra. La brughiera ospita quattro misteriosi cerchi di pietra risalenti all'età del Bronzo, il più famoso di questi cerchi è soprannominato "Nine Ladies", gli altri si chiamano "Stanton Moor I" (il cerchio del Nord), "Stanton Moor III" (il cerchio centrale) e "Stanton Moor IV" (il cerchio del Sud). Questi altri cerchi sono in gran parte abbandonati e distrutti, ne rimangono solo poche pietre. Seppure alcune di queste formazioni sono di origine naturale, sono molte le leggende che circondano la foresta e le sue pietre, quasi tutte legate ai Druidi ed al culto di qualche antica divinità, anche se non esistono prove archeologiche a sostegno di questa tesi.

11 - Riserva naturale integrale Tsingy, Madagascar

Riserva naturale integrale Tsingy, MadagascarConosciuta come la Foresta di coltelli, la Foresta Tsingy è una zona incredibile che si compone di rocce calcaree taglienti che sporgono dalla terra e raggiungono anche l'altezza di 70 metri. Anche se è forse uno dei parchi nazionali più pericolosi che si possono visitare, ne vale davvero la pena!

VEDI ANCHE: VACANZE IN MADAGASCAR, COSA SAPERE E COSA NON PERDERE

Questa località presenta infatti alcune caratteristiche uniche: oltre alle conformazioni calcaree, infatti, è la casa di boschi di mangrovie, di molte specie di uccelli selvatici, di diverse popolazioni di lemuri. La riserva è anche stata dichiarata patrimonio dell'umanità dell'UNESCO nel 1990.

10 - Foresta di Otzarreta, Spagna

Foresta di Otzarreta, SpagnaSituata nei Paesi Baschi in Spagna, la Foresta di Otzarreta rappresenta la parte più affascinante e spettacolare del Parco Naturale Gorbea. Gli antichi alberi, insieme con l'atmosfera nebbiosa, donano a questa foresta un'aria davvero mistica.

9 - Caddo Lake, Lousiana - Texas (USA)

Caddo Lake, Lousiana - Texas (USA)Questa foresta prende il nome da alcune popolazioni di nativi americani che abitavano la zona, chiamati appunto Caddo. Si estende su una superficie di 25.400 acri ed è protetta a livello internazionale in base al trattato di Ramsar. Caddo Lake è la più grande foresta di cipressi del mondo, la presenza delle acque del lago rendono in realtà la zona un po' inquietante, anche se l'atmosfera è senza dubbio magica.

8 - Foresta di bambù di Arashimaya Sagano, Giappone

Foresta di bambù di Arashimaya Sagano, GiapponeAd ovest di Kyoto si trova un vero e proprio quartiere verde, quello di Arashiyama. Originariamente era un luogo di relax imperiale, situato lontano dalla corte principale nel centro di Kyoto, ma i palazzi sono stati successivamente convertiti in templi e monasteri buddisti. Oggi i visitatori si recano in questo posto incantato per esplorare questi templi e per la sorprendente foresta di bambù della zona. Un sentiero ben costruito e mantenuto si snoda attraverso i tronchi verdi statuari, che paiono sospirare e sussurrare nel vento.

7 - Foresta storta di Gryfino, Polonia

Foresta storta di Gryfino, PoloniaQuesta foresta è costituita da circa 400 alberi curvi in maniera davvero singolare. Essi sono normalissimi pini che, in condizioni normali, non avrebbero nulla di particolare. Invece sono tutti curvati nello stesso, strano modo. Non si conosce nulla sulle origini di questa foresta, le cause della curvatura dei pini rimane, ancora oggi, un mistero: intervento dell'uomo o scherzo della natura?

6 - La Foresta sommersa, lago Kaindy, Kazakistan

La Foresta sommersa, lago Kaindy, KazakistanE se una delle foreste più suggestive al mondo fosse addirittura sott'acqua? È proprio il caso di questo bosco di abeti rossi asiatici sempreverdi, sommersi dalle acque del lago Kaindy, nelle montagne Tien Shan, in Kazakistan.
Nel 1911, un terremoto ha causato una grande frana che ha bloccato l'ingresso di un canyon, successivamente riempito dalle acque di un fiume. Il nome del lago, keindy, significa proprio "caduta di sassi". L'acqua qui è freddissima (il lago si trova a circa 2000 metri sul livello del mare) e questo impedisce agli alberi sommersi di deperire. Le cime degli abeti spuntano dalla superficie del lago, creando un effetto unico e surreale.

5 - Yili Apricot Valley, Cina

Yili Apricot Valley, CinaNel nord-ovest della Cina si trova la provincia di Xinjiang, e nel nord-ovest del Xinjiang si trova Yili. È una zona remota e difficile da raggiungere, ma questo non impedisce ai visitatori di andare a godersi lo spettacolo. Questa vallata, infatti, da anni attira turisti intrepidi che sono desiderosi di ammirare la maestosa distesa di rosa e bianco, colorazione tipica dei fiori di albicocca che sbocciano ogni primavera.

VEDI ANCHE: I 10 PANORAMI PIU' BELLI DEL MONDO

Questa zona ospita la più grande foresta di albicocchi nello Xinjiang, lo spettacolo naturale ha inizio a giugno e continua fino alla fine di settembre.

4 - Foresta spinosa, Madagascar

Foresta spinosa, MadagascarSu un'isola piena di esseri viventi strani e meravigliosi, la foresta spinosa è senza dubbio l'ecosistema più insolito del Madagascar. Endemica del sud dell'isola, la foresta si distingue per le piante, appartenenti a specie della famiglia delle didiereaceae, che rappresenta il 95% delle specie che si trovano in questo particolare ecosistema. A vedersi sono molto simili ai cactus, anche se le spine qui nascono direttamente a protezione delle foglie, che a loro volta crescono direttamente sui rami della pianta. Pur essendo importantissima per la vita di numerose specie viventi, come il lemure dalla coda ad anelli o il lemure ballerino, la foresta è messa in pericolo a causa del disboscamento, dovuto alla fabbricazione di carbone e di legno da costruzione.

3 - Foresta di Goblin, Nuova Zelanda

Foresta di Goblin, Nuova ZelandaIl nome parla da sé: la spaventosa Goblin Forest è davvero unica e se avrete la fortuna di visitarla, non vedrete mai più nulla di simile altrove. Gli alberi appaiono coperti di muschio in maniera davvero inquietante: la zona è spesso nebbiosa ed umida, per questo il muschio ricopre quasi completamente la vegetazione, creando proprio l'effetto che ricorda i mostriciattoli Goblin.

2 - La Foresta danzante, tra Lituania e Russia

La Foresta danzante, tra Lituania e RussiaForesta incantata o foresta danzante, pare che il nome con cui è comunemente conosciuta questa zona boschiva sia abbastanza chiaro. Qui, pini ed abeti non crescono dritti come di consueto, ma assumono forme strane e bizzarre: i tronchi paiono danzare, si torcono e aggrovigliano su se stessi, si stagliano al cielo zigzagando oppure strisciano sul terreno come enormi serpenti. Il silenzio che regna in questo luogo è quasi ultraterreno ed ipnotizzante, tanto che anche gli uccelli non osano far sentire il proprio canto, temendo forse di spezzare un qualche incantesimo.

VEDI ANCHE: I MONDI FANTASY PIU' BELLI DI SEMPRE

La spiegazione al mistero degli alberi danzanti ancora non è stata trovata, ma abbondano le leggende e le storie fantastiche legate a questo luogo, tramandate dagli anziani di un piccola comunità ortodossa che vive nei pressi della foresta.
La leggenda narra che moltissimi anni fa qui vivesse una giovane e bella ragazza chiamata Predislava, che un giorno iniziò ad essere corteggiata da un principe dei Prussi. Lui era pagano mentre lei di fede cristiana: escogitò uno stratagemma per convertire il futuro marito, invitandolo proprio nel profondo della foresta. Qui, con il suo canto soave, fece danzare gli alberi e le altre piante, finché il Principe, convinto della potenza della fede cristiana, si convertì e fece convertire tutto il suo popolo. Quando tutti i Prussi furono battezzati, gli alberi si fermarono proprio nelle posizioni bizzarre in cui si trovano oggi.

1 - La foresta dipinta, Maui - Hawaii (USA)

La foresta dipinta, Maui - Hawaii (USA)È difficile credere ai propri occhi attraversando questa foresta: lungo il tragitto che la percorre si trovano boschetti di Eucalipto Arcobaleno, una specie di pianta molto particolare che si trova solo su questa isola delle Hawaii. Come suggerisce il nome, a causa della corteccia che si stacca in estate, questo albero assume tanti colori differenti, con sfumature che variano dal rosso, al giallo, verde e marrone. Quando gli alberi sono bagnati dalla pioggia, tutto appare ancora più brillante ed incredibile.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti