Come essere pagati per viaggiare: 20 lavori per chi ama i viaggi!

Sogni di lavorare viaggiando? Scopri come essere pagato per viaggiare: dal diplomatico all'ispettore d'hotel, dai corpi di pace agli assistenti di volo, scopri quali sono i lavori per chi ama viaggiare!

lavoro amore viaggiAmi viaggiare e vorresti coniugare passione e lavoro? Beh, non è impossibile. Esistono varie opzioni, più o meno remunerative, per poter guadagnare ed essere cittadini del mondo. Se non sai da che parte cominciare, leggi il nostro articolo: ti suggeriamo 20 lavori per chi ama i viaggi.

VEDI ANCHE: COME VIAGGIARE GRATIS O QUASI

1 - Docente di lingua inglese all'estero

Docente di lingua inglese all'esteroIn cosa consiste: essere un insegnante d'inglese non implica dover lavorare per forza in un'aula scolastica. Si può fare in molti altri ambiti: business, corsi di formazione, progetti educativi, spazi e momenti ludici, preparazione per ottenere certificazioni, vacanze studio... E non è nemmeno necessario farlo in Italia: in tutto il mondo le persone hanno bisogno di sapere l'inglese, per piccole o grandi esigenze. E allora perchè non scegliere di essere un docente in una città che magari ci è cara o in un paradiso naturalistico o in un luogo di villeggiatura?

Come si diventa docente di lingua inglese: non basta essere madrelingua nè tanto meno sentirsi preparati in merito. Bisogna frequentare, dopo le scuole superiori, la Facoltà di Lingue e Letteratura Straniera in un ateneo specializzandosi nella lingua inglese. In seguito, dopo aver conseguito una Laurea Specialistica, ottenere la certificazione CELTA (Certificate in Teaching English to Speakers of Other Languages = Certificazione per insegnare inglese a persone che parlano altre lingue). E poi bisogna "farsi le ossa", quindi pratica sul campo: accettate ogni proposta (summer camp, tirocini, stage) e assorbite più competenze possibili in modo da poter avere un CV da vero professionista nel settore.

2 - Funzionario di relazioni internazionali

relazioni internazionaliIn cosa consiste: intraprendere una carriera diplomatica o diventare un funzionario presso organismi internazionali quali l'Unione Europea o le Nazioni Unite, portando avanti attività di rappresentanza, tutela e promozione degli interessi, pubblici e privati, del proprio Paese o della propria Organizzazione. Oppure avere un ruolo di coordinamento e responsabilità nella gestione di attività amministrative legate ad ambiti internazionali ed europei.

Come si diventa funzionari in relazioni internazionali: bisogna seguire l'apposito corso di studi universitari (Laurea triennale in Scienze Politiche) e, dopo la Laurea Specialistica in Relazioni Internazionali e possedere un'eccellente preparazione linguistica, specialmente nella lingua inglese. Si può, poi, accedere attraverso stage e tirocini ad enti internazionali ed europei al fine di sviluppare tutte le necessarie competenze per poi operare sul campo in modo professionale, sia dal punto di vista teorico che pratico.

3 - Guida turistica

guida turisticaIn cosa consiste: la guida turistica accompagna singole persone o gruppi a visitare opere d'arte, musei, gallerie, scavi archeologici illustrandone le attrattive e peculiarità storiche, artistiche, monumentali, paesaggistiche e naturali.

Come si diventa guida turistica: è ovviamente necessario essere persone socievoli ed estroverse, ma ovviamente non basta. Serve anche una buona cultura di base e una sapiente capacità oratoria. Bisogna superare un esame abilitante (composto da 3 prove: scritta, orale, tecnico-pratica) e si accede alla prova solo essendo in possesso dei seguenti requisiti: essere maggiorenni, essere in possesso della qualifica professionale di guida turistica conseguita negli Stati membri dell'Unione Europea o di abilitazione all'esercizio della professione qualora lo Stato membro dell'Unione Europea di provenienza preveda un'abilitazione per lo svolgimento della professione, laurea triennale. Il percorso formativo può però iniziare già alle scuole superiori. Il percorso scolastico consigliato è quello del liceo classico oppure un percorso presso un istituto tecnico ad indirizzo economico-turistico o professionale nei servizi commerciali.

4 - Accompagnatore turistico

accompagnatore turisticoIn cosa consiste: da non confondere con la guida turistica, si occupa di accogliere ed accompagnare viaggiatori individuali o gruppi in Italia o all'estero, in base a programmi propri o predisposti dai tour operator. Alcuni esempi: occuparsi delle formalità alla dogana, provvedere alla sistemazione dei clienti negli alberghi, gestire richieste e reclami dei clienti, adempimenti amministrativi di chiusura a fine viaggio, fornire informazioni pratiche.

Come si diventa accompagnatore turistico: poiché è una competenza riconosciuta dalle Regioni, è frequente imbattersi in legislazioni differenti. Esistono, però, ovviamente alcuni requisiti comuni, ossia: maggiore età, diploma di scuola media superiore, non avere pendenze di natura penale, conoscere l'inglese a livello avanzato e almeno un'altra lingua a livello intermedio. Dopo una verifica, che può anche essere costituita da un vero e proprio esame, viene consegnato il tesserino d'accompagnatore turistico. Esso è valido per 5 anni e abilita allo svolgimento della professione sul territorio nazionale e all'estero.

5 - Animatore turistico

animatoreIn cosa consiste: intrattiene ed organizza attività di ricreazione per gli ospiti di villaggi turistici, hotels, grandi campeggi, strutture ricettive. E' il professionista del divertimento. Ha l'arduo compito di far divertire chi si trova in vacanza, organizzando momenti di svago sempre diversi, che vanno dai tornei sportivi agli eventi serali.

Come si diventa animatore turistico: inutile sottolineare che bisogna essere spigliati, estroversi, socievoli e anche un pò esibizionisti. Sta però a voi stessi e alla vostra formazione proporvi per svolgere questa professione, mettendo in risalto le vostre qualità, peculiarità e capacità. Se siete ottimi sportivi e magari anche semi professionisti in una qualche disciplina ponete l'accento proprio su questo. Fate lo stesso se siete attori amatoriali o professionisti, così come ballerini o musicisti. Se avete fatto particolari studi, magari ad indirizzo pedagogico, o altre esperienze formative con i bambini proponetevi per poter lavorare nei mini club. Ovviamente se conoscete delle lingue straniere e ad un buon livello ciò sarà un ottimo punto di partenza.

6 - Artista di strada

artista di stradaIn cosa consiste: si tratta di un artista che si esibisce in luoghi pubblici gratuitamente o richiedendo un'offerta. Le esibizioni possono essere di vario genere (giocoleria, musica, clown, statue viventi, arte circense, giochi di magia...), ma l'importante è saper offrire al pubblico uno spettacolo d'intrattenimento. Ovviamente il guadagno non è fisso, ma quest'attività permette di girare il mondo liberamente. L'importante è fare attenzione alle normative vigenti a riguardo nei singoli Stati.

Come si diventa artista di strada: indubbiamente vi servirà essere persone estroverse, creative, un pò esibizioniste e pazzerelle. Ma di certo tutte queste caratteristiche non vi basteranno. Saper improvvisare è indispensabile, ma una buona preparazione è più che necessaria. Potrete imparare i trucchi del mestiere e farvi le ossa grazie ai vari workshop e seminari di giocoleria e clownerie che vengono organizzati un pò in tutta Italia, specialmente durante il periodo estivo. Per essere davvero seriamente preparati e, chissà, aprirvi anche più consistenti spiragli futuri, dovrete frequentare una scuola di circo, come per esempio quella di Milano o la celeberrima di Mosca.

7 - Aprire una scuola di danza o essere un ballerino professionista

scuola danzaIn cosa consiste: adorate danzare, il ballo è la vostra vita e vorreste farlo diventare una professione? Perchè non aprire, allora, una scuola di danza e, già che ci siete, farlo in una splendida città o in una località da sogno? Nessuno ve lo vieta, ma, oltre allo spirito imprenditoriale e d'avventura, serve anche una grande preparazione fisica e teorica. Oppure perchè non essere un ballerino professionista e cercare opportunità in diverse compagnie di ballo in giro per il mondo?

Come si diventa ballerino/a: la passione non basta. Per essere un professionista e, in seguito aprire una seria scuola di danza, bisogna avere un'ottima preparazione. Non è facile, ci vuole tanta determinazione, forza di carattere, spirito di sacrificio e voglia d'impegnarsi. Frequentare un'ottima scuola di danza è imprescindibile, così come la voglia di continuare ad allenarsi e migliorare. Inoltre, qualsiasi sia il vostro indirizzo preferito, una buona base di danza classica è fondamentale. Oltre a frequentare una scuola, iscrivetevi a quanti più corsi e workshop possibili, ovviamente condotti da persone serie e competenti. Una volta raggiunto un certo livello, potrete anche tentare di entrare nell'accademia di un prestigioso teatro, come per esempio quello della Scala di Milano. Iscrivetevi a gare, concorsi e provini: se andranno bene incrementeranno il vostro cv. Una volta raggiunto un buon livello, se non ottimo, potrete aprire la vostra scuola. Informatevi a livello burocratico-amministrativo come fare nel Paese che avete scelto.

8 - Istruttore di surf

istruttore surfIn cosa consiste: dite la verità, al solo pensiero vi sentite meglio: sabbia, oceano, palme, relax, belle ragazze in bikini e ragazzi dai fisici scolpiti...Un sogno! E perchè non farlo diventare realtà in un paradiso tropicale o in una zona europea in cui si fa surf? Essere un istruttore non è poi una scelta così insensata o folle.

Come diventare istruttore di surf: ovviamente dovrete saper nuotare (e bene!) e non essere affatto alle prime armi. Solo se già possedete questi requisiti, potrete iscrivervi ad una scuola per diventare istruttore. Esistono anche in Italia, ma il massimo sarebbe frequentarla in uno dei luoghi sacri della disciplina, come le Hawaii o l'Australia. Inoltre esistono vari livelli e, se volete davvero essere preparati (ricordatevi che avrete per le mani l'incolumità di altre persone), dovreste raggiungere il livello più alto. Inoltre potrete sempre divertirvi ed apprendere cose nuove frequentando i surf camp estivi sparsi per il mondo.

9 - Aprire un ristorante italiano o lavorare come cuoco all'estero

ristorante italianoIn cosa consiste: chi non ama la cucina italiana? Il nostro ottimo cibo e le nostre squisite ricette vengono copiate, spesso male, in tutto il mondo. Se la cucina è la vostra passione, perchè non aprire un ristorante 100% made in Italy all'estero? Non è certo un'idea nuova, ma nemmeno tanto scriteriata. Se saprete coniugare la scelta di una bella località turistica con la vostra bravura e cordialità il risultato potrebbe anche essere ben al di là delle vostre aspettative! Oppure perchè non optare per il proporvi come cuoco italiano nei ristoranti all'estero e girare così il mondo?

Come diventare un cuoco: anche in questo caso la passione non basta, ma sicuramente aiuta. Vi serviranno anche tanta pazienza, umiltà, voglia d'imparare e senso estetico. Fondamentale frequentare una buona scuola alberghiera. Poi iscrivetevi a corsi, seminari, workshop (di vari livelli) per imparare quanti più trucchi del mestiere vi sarà possibile. Non limitatevi ad un solo settore, come potrebbe essere la pasticceria, ma apritevi al nuovo così come alla tradizione. Cercate opportunità di formazione e stage o tirocini con grandi nomi della cucina italiana ed internazionale. Ricordatevi poi che sapere le lingue è importante, anche se decidete di aprire un ristorante incentrato sul Belpaese. Fondamentale, infine, informarsi sulla normativa vigente nel Paese scelto in merito all'apertura di ristoranti ed esercizi commerciali.

10 - Scrittore

scrittoreIn cosa consiste: adorate scrivere? Divorate libri e la lettura è una vostra passione? E allora perchè non far diventare tutto questo un lavoro?! Certo, diventare uno scrittore di successo non è una cosa facile, ma potreste sempre trovare un lavoretto come revisore delle bozze o scrivere per un blog o per un sito internet mentre girate il mondo e cercate l'ispirazione per scrivere il romanzo che vi cambierà la vita. Purtroppo questa scelta implica avere un pò di soldi da parte accantonati in precedenza, ma se siete dei temerari provateci: alla fine si vive una volta sola!

Come si diventa scrittore: è, ovviamente, indispensabile avere una buona cultura di base e aver letto moltissimo. Non è necessario possedere una laurea, ma frequentare qualche corso di scrittura creativa, di poesia o circolo letterario potrebbe esservi utile (spesso vengono organizzati nelle biblioteche). Se siete appassionati di un genere o di un argomento in particolare potreste dedicarvi a quello, concentrando così le vostre energie.

11 - Guardiano di paradisi naturali

guardiano oasiIn cosa consiste: lavorare in mezzo alla natura, spesso in solitudine o a contatto con pochissime persone. Le mansioni da svolgere possono essere le più disparate ma riguardano la tutela del patrimonio faunistico e ambientale. Periodicamente sul web vengono aperte le candidature per cercare un guardiano per oasi o paradisi naturali, quindi se amate Madre Natura, la solitudine non vi spaventa e adorate fare esperienze fuori dal comune questo genere di lavoro fa per voi, anche perchè normalmente viene ben retribuito.

Come diventare guardiano: Sicuramente una Laurea in Biologia Marina, Veterinaria o in Scienze Naturali aiuta moltissimo. Di fatto, però, bisogna analizzare i requisiti richiesti quando vengono aperte le candidature per questo tipo di lavoro. Sicuramente sapere molto bene l'inglese, se non anche la lingua locale, è un gran vantaggio se non un requisito indispensabile. Se poi avete già fatto esperienze in contesti simili o in ambito di tutela ambientale e della fauna mettetelo ben in evidenza sul vostro curriculum.

12 - Lavorare sulle navi da crociera

crocieraIn cosa consiste: dipende per cosa vi proponete: cucina, servizio ai tavoli, spettacolo, accoglienza dei clienti. Una nave da crociera è un mini-mondo quindi le possibilità sono molte. Se non soffrite il mal di mare, viaggiare è la vostra passione e vi elettrizza l'idea di svegliarvi ogni giono in una località diversa: forza, cosa state aspettando?!

Come diventare un lavoratore su una nave da crociera: qualsiasi sia il settore da voi prescelto, mettete ben in evidenza sul vostro curriculum vitae tutte le esperienze formative e di studio relative a ciò per cui vi candiderete. Non dimenticatevi che sapere le lingue è praticamente indispensabile, specialmente l'inglese e ad un buon livello.

13 - Cameriere

camerireIn cosa consiste: servire ai tavoli. Può essere in un bar, in un ristorante, in una pizzeria...insomma, in qualsiasi luogo dedito alla ristorazione. Se questo genere di lavoro non vi dispiace, potete svolgerlo ovunque nel mondo e, seguendo la stagione turistica (diversa a seconda delle zone del pianeta) cambiare località più volte nel corso dell'anno.

Come si diventa cameriere: pazienza ed umiltà sono indispensabili. Non fondamentale, ma di certo importantissimo frequentare una buona scuola alberghiera. Poi datevi da fare per imparare quanti più trucchi del mestiere vi sarà possibile attraverso piccoli e grandi lavoretti nel settore, anche solo durante il week-end o per qualche serata o evento. Tutto farà brodo sul vostro cv e dimostrerete di avere esperienza.

14 - Telelavoro domiciliare

telelavoroIn cosa consiste: molto usato nei Paesi del Nord Europa, anche per ragioni climatiche e territoriali, inizia a farsi strada anche in Italia. E' una modalità lavorativa che avviene attraverso supporti informatici (generalmente computer e internet), nata inizialmente per delocalizzare gli uffici e agevolare datore di lavoro e dipendenti, oltre che giovare alla salute dell'ambiente. In pratica si tratta di lavorare come se si fosse in un ufficio ma lo si fa da casa. E siccome casa può essere ovunque nel mondo perchè non farlo da un chinguito sulla spiaggia o mentre si sorseggia un tè ammirando splendide vallate?

Come si diventa telelavoratore domiciliare: dipende quale figura cerca la società che necessita di questo tipo di lavoratori. Spulciate le offerte sul web e se vi sentite idonei o volete solo sperimentare candidatevi.

15 - Fotografo free lance

fotografo 1In cosa consiste: girare per il mondo e fotografare paesaggi, scorci, persone, eventi, situazioni e poi vendere le vostre opere a giornali, riviste, case editrici, archivi fotografici.

Come si diventa fotografo free lance: innanzitutto non basta la passione, ci vuole anche la tecnica. Studiare su manuali di fotografia, frequentare corsi, ammirare e cogliere i "segreti" dei grandi artisti del settore. Se siete particolarmente esperti in un genere (per esempio immagini naturalistiche o di animali) continuate su questa strada migliorando sempre più le vostre competenze, facendovi apprezzare in un settore sempre più di nicchia. Cercate di creare foto vendibili e non proponete mai subito un intero servizio: giocatevi bene le vostre carte e fatevi furbi! Il mondo è pieno di persone con la macchina fotografica tra le mani. Non dimenticate di aprire la vostra personale Partita IVA.

​16 - Creatore di gioielli

creare gioielliIn cosa consiste: se siete creativi, avete grandi abilità manuali, fantasia e siete abili nell'arte del commercio potete tentare questa strada. Cimentatevi nel creare gioielli che siano pezzi unici, magari creandovi una sorta di "marchio di fabbrica" e poi vendeteli voi stessi o fate in modo che lo facciano altri per voi. Dove? Ovunque! A volte ciò che in un Paese "non va" piace moltissimo in un altro. Non è necessario creare gioielli con materiali preziosi o costosi, potrete anche cimentarvi con materiali poveri. Se lo spirito d'avventura non vi manca e volete vivere alla giornata questo suggerimento fa per voi!

Come si diventa creatore di gioielli: esistono molti corsi e workshop per imparare, prendere spunti, suggerire nuove idee. Anche i libri e i manuali non mancano. Fate pratica, divertitevi, sperimentate, chiedete pareri e poi lanciatevi. Mi raccomando, informatevi sempre sulle regole commerciali vigenti nei Paesi in cui desiderate vendere, tutelatevi e non svendete le vostre creazioni.

​17 - Controllore tour operator

controlloreIn cosa consiste: il Controller è quella figura professionale responsabile della programmazione del tour operator, ricerca e seleziona hotel e resort in tutto il mondo sulla base di indicazioni fornite dall'azienda. In seguito sperimenta in prima persona le strutture, i trasporti e le escursioni che andranno poi a comporre il pacchetto vacanza per i clienti.

Come si diventa controllore per un tour operator: i requisiti fondamentali per intraprendere questa carriera sono 2: la conoscenza delle lingue straniere (inglese, spagnolo e francese sono indispensabili) e il possesso di una laurea in economia o marketing con specializzazione nel turismo. Poi ovviamente ogni altra esperienza nel settore o che possa essere interessante per l'azienda è sempre ben accetta. Andate sui siti dei più famosi tour operator e candidatevi!

18 - Lavorare alla pari all'estero (Au pair)

au pairIn cosa consiste: generalmente si tratta di un lavoro al femminile, ma niente vieta che possa anche essere intrapreso da un maschio. Si tratta di lavorare per un periodo all'estero, in una famiglia e dare una mano, generalmente nella gestione dei "cuccioli" di casa o nel risolvere piccole incombenze quotidiane. Viene fornito, oltre che vitto e alloggio, anche un piccolo compenso.

Come si diventa "au pair": i requisiti variano a seconda delle situazioni, ma i punti saldi sono: un'età compresa tra i 18 e i 30 anni, la conoscenza almeno a livello scolastico della lingua del Paese ospitante, precedenti esperienze nella cura di bambini e/o ragazzini anche non a livello professionale, non essere fumatori ed avere buone condizioni di salute. Il modo più semplice per diventare Au Pair è rivolgersi ad un'agenzia che, a pagamento, faccia da tramite tra famiglia ospitante e voi.

19 - Dog sitter

dog sitterIn cosa consiste: moltissime persone nel mondo possiedono un cane, ma spesso per motivi di lavoro non riescono a prendersene cura come vorrebbero. Ed è proprio qui che interviene il dog sitter. Non è semplicemente colui che porta il cane a fare i "bisognini" al parco, bensì un vero amico del quadrupede che sostituisce il proprietario in alcuni momenti della giornata prendendosi cura dell'animale da tanti punti di vista (gioco, alimentazione, necessità fisiologiche ed etologiche). Quindi perchè non portare a spasso gli amici a quattro zampe e coccolarli in meravigliose località lontano da casa, magari anche offrendosi come professionista itinerante?

Come si diventa dog sitter: questa attività viene generalmente svolta senza alcuna preparazione formale. Due requisiti fondamentali sono, ovviamente, avere un'enorme passione per i cani e amare trascorrere del tempo in loro compagnia. Le principali capacità richieste ad un dog sitter sono: l'amore per i cani, non condizionato dalla razza o da difetti estetici o fisici, il senso di responsabilità e l'esperienza nel trattare con loro, caratteristica questa che si acquista con il tempo. Quindi, se trovate corsi, seminari, conferenze sul tema iscrivetevi e partecipate in modo da offrire ai proprietari maggiori garanzie. Fate quanta più esperienza potete e se, vi è possibile, frequentate un corso di educazione cinofila. Spesso rilasciano il patentino di "conduttore cinofilo" che, sebbene non abbia valore legale, può sempre essere esibito ai clienti quale attestato di un minimo di preparazione. Cercate, inoltre, di rendere il vostro cv accattivante.

20 - Hostess o Steward di volo

hostessIn cosa consiste: fare pare parte del personale a bordo degli aerei. I compiti sono i seguenti: accogliere i passeggeri e farli accomodare, mostrare loro le norme di sicurezza da seguire durante decollo e atterraggio e quelle in caso di emergenza, accertarsi che i passeggeri si attengano a queste regole, distribuire giornali e riviste, servire cibi e bevande. Le hostess e gli steward devono provvedere al comfort della clientela e fare in modo che questa si trovi a suo agio durante il volo. Sarete perennemente in viaggio e a contatto con moltissime persone ogni giorno.

Come si diventa hostess o steward di volo: indispensabile essere persone gentili, cordiali, disponibili e avere sempre il sorriso sulle labbra. Inoltre, in situazioni di emergenza dovrete avere di la capacità di mantenere il sangue freddo. Requisiti richiesti: diploma di istruzione secondaria superiore, ottima conoscenza della lingua inglese e possibilmente anche di un'altra lingua straniera, bella presenza, altezza minima di cm 165 per le donne e cm 170 per gli uomini, vista pari a 10/10 (lenti a contatto consentite), buone abilità natatorie, assenza di tatuaggi e piercing visibili, buone condizioni di salute (bisogna ottenere il certificato medico aeronautico di classe 2). Se siete in possesso di tutte queste caratteristiche, potete partecipare alle giornate dedicate al crew recruitement delle singole compagnie aeree.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti