La festa Medievale di Bevagna: il Mercato delle Gaite

Un vero e proprio tuffo nel passato, il Mercato delle Gaite è una delle più interessanti rievocazioni storiche, durante la quale il paese ritorna indietro di oltre 800 anni per rivivere le tradizioni del proprio passato medievale


In provincia di Perugia, nel comune di Bevagna, inserito tra i Borghi più belli d'Italia, ogni anno ha luogo un evento, una rievocazione storica, chiamata "Il Mercato delle Gaite".
Di cosa si tratta?
È una tradizione che dal 1983 vuole rievocare l'organizzazione amministrativa della città nel periodo medievale; Bevagna era infatti divisa in 4 quartieri, chiamati Gaite, ed attraverso un esame accurato da parte di alcuni studiosi circa la vita politica, amministrativa, economica e sociale del paese nei 100 anni tra il 1250 e il 1350, l'evento da vita ad un vero e proprio tuffo nel passato.
Per 10 giorni si cerca di ricostruire con la massima accuratezza e attinenza storica la vita medievale di Bevagna: dagli antichi mestieri, con la ricostruzione delle antiche botteghe che riprendono le loro attività medievali, fino alla quotidianità, fatta di usi e costumi, dalla cucina al lavoro, dagli abiti ai giochi di un tempo.

La competizione

La città si divide quindi in 4 Gaite, i 4 quartieri medievali, ed ognuno di essi ingaggia una sorta di lotta per la supremazia di un quartiere sull'altro.
La competizione è un elemento di base di questa manifestazione, poiché ogni quartiere ha l'obiettivo di dare una interpretazione storicamente fedele al ruolo che ricopriva in quell'epoca.
Le gare per il predominio sono 4:

  • la Gara del Mercato;
  • la Gara dei Mestieri;
  • la Gara Gastronomica;
  • la Gara sportiva di Tiro con l'arco.

Le gare si svolgono attraverso un complesso sistema di assegnazione di punti, condotto e diretto da professori esperti di ciascun campo che hanno il compito di giudicare il grado di attinenza storica dell'esibizione.
L'ultimo giorno della manifestazione, viene decretato il vincitore, che riceve dalla giuria il Palio della Vittoria.
La manifestazione ha un fortissima presa sul paese, che animato da un forte spirito di appartenenza al proprio quartiere, alla propria Gaita, affronta le competizione con grande spirito e grandissima partecipazione, suggerendo ogni anno anche delle proposte per migliorare di volta in volta la manifestazione.
Il Mercato delle Gaite è oggi considerata una delle manifestazioni storiche in Umbria più importanti, e fa parte dell'Associazione Regionale Manifestazioni Storiche.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti